pagina 1 di 1 - 3 risultati

Pillat, Ion

Poeta romeno (Bucarest 1891 - ivi 1945). Dapprima sensibile all'influsso del simbolismo francese, si riavvicinò poi alla tradizione romena, entrando a far parte del gruppo "Gândirea", e concluse con una fase neoclassica... Leggi

PILLAT, Ion

Poeta romeno, morto a Bucarest il 17 aprile 1945.Bibl.: I. Pillat, Mărturisiri (Confessioni), in Revista fundaţiilor regale, febbraio 1942, pp. 263-88; id., Dintr'un jurnal de vară (Da un giornale d'estate), ibid., aprile 1943, pp. 42-49; I. P., mărturii despre om Şi operă (I. P., confessioni sull'uomo e sull'opera), Bucarest 1946, raccolta di scritti di varî autori.... Leggi

PILLAT, Ion

Poeta romeno, nato a Bucarest nel 1891. Si può dire (col Crăinic) il rappresentante più autorevole della poesia romena contemporanea tradizionalista. Ciò non toglie che il suo stile conosca tutte le più moderne raffinatezze che tuttavia sa inquadrare nella tradizione della poesia romena dei grandi scrittori dell'Ottocento. Traduttore di Francis Jammes, Jean Moréas e Rainer Maria Rilke, il suo tradizionalismo è più ideologico e sentimentale che formale. Imparentato con l... Leggi