Lamé, Gabriel

Enciclopedie on line

Lamé, Gabriel. - Fisico matematico (Tours 1795 - Parigi 1870), prof. di fisica (1832-44) all'École polytechnique di Parigi e di calcolo delle probabilità [...] 1848) alla facoltà di scienze. Socio corrisp. dei Lincei (1870). Si devono a Lame, Gabriel importanti ricerche nella teoria dell'elasticità; l'uso delle coordinate curvilinee in ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE

Dalle Lame, Biagio

Enciclopedie on line

Dalle Lame, Biagio (di cognome Pipini o Pupìn o Puppini). - Pittore bolognese (notizie dal 1511 - m. dopo il 1575). Allievo di F. Francia e collaboratore di B. Bagnacavallo e G. da Carpi, si rifece a Raffaello attraverso esempi ferraresi e bolognesi. Tra le sue opere: la pala con S. Orsola e la ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE
TAGS: BAGNACAVALLO RAFFAELLO FRANCIA BOLOGNA FAENZA

lama

Dizionario delle Scienze Fisiche (1996)

lama [Der. del fr. lame, dal lat. lamina "lamina"] Nella geografia fisica, la cresta divisoria dei singoli solchi d'impluvio che costituiscono la rete idrica di un versante a calanchi. ◆ Lo stesso che vena d'acqua (o d'altro liquido); in partic., la vena defluente da una bocca a stramazzo (lama ... Leggi

Lammens, Henri

Enciclopedie on line

Lammens ‹lamẽ´s›, Henri. - Storico dell'islamismo (Gand 1862 - Beirut 1937), gesuita. Insegnò arabo nell'univ. St. Joseph di Beirut dal 1882 fino alla morte, salvo il periodo 1908-19 (nel 1911-14 insegnò arabo al Pontificio istituto biblico di Roma). Nello studio delle origini e della formazione ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE
TAGS: ISLAMISMO MAOMETTO OMAYYADI CALIFFI BEIRUT

forbice

Enciclopedie on line

Utensile d’acciaio per tagliare, costituito da due lame terminanti a punta a un estremo, incrociate e collegate da un perno; ciascuna lama agisce come una leva di primo genere, e il perno funge da fulcro; per facilitarne l’uso, sono provviste, all’altro estremo, di anelli nei quali s’introducono ... Leggi
CATEGORIA: UTENSILI
TAGS: ACCIAIO

scarificazione

Enciclopedie on line

antropologia Tipo di tatuaggio a cicatrici, ottenuto incidendo profondamente la pelle con lame metalliche, o con pietre o conchiglie taglienti, e introducendo nella ferita sostanze che ne ritardano la rimarginazione e ne aumentano il volume. Praticata a scopo ornamentale, era talora legata a ... Leggi

cesoia

Enciclopedie on line

Macchina per tagliare a freddo lamiere, nastri e sbarre metalliche. Non produce truciolo, eseguendo un taglio netto che separa il pezzo in due parti. [...] a circa 6 mm di spessore e per tondini di ferro è la cesoia a leva, con due lame, una fissata al banco della macchina e l’altra che le si abbassa contro, manovrata appunto con una ... ... Leggi
TAGS: GHIGLIOTTINA

NOVARA

Enciclopedia dell' Arte Antica (1963)

(Novaria). - Il luogo dove sorse la città romana fu abitato già in età neolitica come testimoniano le lame di selce a base semilunare e a forma foliata, qui rinvenute. È il primo nucleo neolitico che persistette e si organizzò nel territorio durante l'Età del Bronzo e l'Età del Ferro testimoniate ... Leggi

Crivèlli, Antonio

Enciclopedie on line

Crivèlli, Antonio. - Ingegnere (Milano 1783 - ivi 1829). Studioso di metallurgia, viaggiando in Oriente apprese un procedimento di fabbricazione delle [...] lame di Damasco, che poi sperimentò con successo; si occupò anche della fusione dell'acciaio. ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE
TAGS: METALLURGIA DAMASCO ACCIAIO

tosasiepi

Enciclopedie on line

Attrezzo per potare le siepi in modo che presentino superfici laterali e superiore regolari; è costituito da due lame seghettate affiancate poste in moto alternativo, ambedue o una soltanto, da un piccolo motore elettrico o a combustione interna incorporato nell’impugnatura. ... Leggi
Pubblicità
pagina 1