matita

Enciclopedie on line

Strumento per scrivere, costituito da un sottile cilindro di un impasto di grafite o di altre materie coloranti (mina), racchiuso in una guaina di legno [...] ... ... Leggi

lapis

Enciclopedie on line

Pietra che con vari attributi compare in parecchie denominazioni antiche di rocce e minerali. Il lapis albanus è roccia piroclastica a leucite, contenente [...] come materiale da costruzione (attualmente è chiamata peperino). Del tutto analogo è il lapis gabinus, «pietra di Gabii», sempre del Vulcano Laziale. L. Lacedaemonis, «pietra di ... ... Leggi
CATEGORIA: PETROGRAFIA

Làpis, Gaetano

Enciclopedie on line

Làpis, Gaetano. - Pittore (Cagli 1706 - Roma 1776 circa). Si formò alla scuola di S. Conca e risentì di C. Maratta. Lavorò, volgendo in forme classicheggianti ed accademiche il retaggio del barocco romano, per chiese (SS. Celso e Giuliano, S. Apollinare, ecc.) e palazzi di Roma (palazzo e villa ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE
TAGS: BAROCCO CAGLI ROMA

LAPIS, Santo

Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 63 (2004)

LAPIS (Lapi), Santo (Sante). - Nacque a Bologna, o nel territorio circonvicino, probabilmente prima del 27 apr. 1699. Benché il suo nome non figuri nel [...] documentate ricerche di R. Rasch. All'Aia, ove probabilmente fu insegnante di canto e clavicembalo, il LAPIS, Santo attese, tra il 1743 e il 1747, in un'epoca in cui la musica e i ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE

LAPISLAZZULI

Enciclopedia Italiana (1933)

(dal lat. lapis "pietra", più l'arabo-persiano lāzward). - E forse lo zaffiro degli antichi; nel Medioevo era indicato con i nomi di lazul, pierre d'azul, pierre d'azur, derivati dall'arabo-persiano lāzward. A rigore non può essere considerato come un minerale, ma piuttosto come una roccia, formata ... Leggi

MILIARIO

Enciclopedia Italiana (1934)

. - Cippus o lapis (miliarius), come lo chiamavano i Romani, posto lungo le strade di maggior percorso a indicare la distanza progressiva per ogni miglio (circa 1480 metri). Quest'uso è certo di molto anteriore a Gaio Gracco, designato da Plutarco come inventore di esso. Appare maggiormente ... Leggi

FOCAIA, PIETRA

Enciclopedia Italiana (1932)

FOCAIA, PIETRA (lat. volg. focaris lapis; fr. pirre à fusil, silex; sp. piedra de chispa, pedernal; ted. Feuerstein; ingl. flint). - Varietà di quarzo, chiamata anche selce e scientificamente piromaca. Colpita dall'acciarino, anticamente detto fucile, ne sprizzano scintille; perciò fu usata per ... Leggi

TRAVERTINO

Enciclopedia Italiana (1937)

. - Varietà di calcare, denominato da Lapis Tiburtinus "pietra di Tibur", antico nome di Tivoli, e formato per incrostazione da acque dolci calcarifere presso le cascate, nel fondo stesso dei bacini e ai margini delle sorgenti calcarifere. Di colore bianco o giallognolo chiaro, di rado rossastro per ... Leggi

lapillo

Dizionario delle Scienze Fisiche (1996)

lapillo [Der. del lat. lapillus, dim. di lapis -idis "pietra"] Nella vulcanologia, nome dei frammenti di lava o di scorie, di dimensioni fra 1÷2 mm e 1÷2 cm, che sono emessi dai vulcani durante fasi eiettive o esplosive, spesso assieme ad altri materiali piroclastici; quando sono prevalenti, o ... Leggi
CATEGORIA: GEOFISICA

L'avventura della fisica: letture per adulti e ragazzi

Scuola (2011)

Anna Parisi, Numeri magici e stelle vaganti, Edizioni Lapis, 2001, pp. 192, € 12,00 Anna Parisi, Ali mele e cannocchiali. La rivoluzione scientifica, [...] Edizioni Lapis, 2001, pp. 190, €12,00 Questi libretti illustrati fanno parte di una col ... ... Leggi
Pubblicità
pagina 1