pagina 1 di 45 - 537 risultati

Maastricht

Enciclopedie on line

Città dei Paesi Bassi (118.286 ab. nel 2009), capoluogo della prov. del Limburgo, sulla Mosa, presso il confine belga. La città vescovile, sorta poco a N di una stazione romana, è congiunta da un ponte, costruito alla fine del 13° sec., con il sobborgo di Wijk (stazione ferroviaria). M., luogo d’importanza strategica, fu cinta da una cerchia di mura e di fortificazioni che ne impedirono lo sviluppo fino al 1874, anno in cui quella cerchia fu abbattuta per far posto a nuovi quartieri periferici... Leggi

ALTRI RISULTATI PER Maastricht

MAASTRICHT

Enciclopedia dell' Arte Medievale (1997)

(Urbs Traiectensis, Trega, Trectis, Traiectum ad Mosam, Mosae Traiectum, Tricht nei docc. medievali)Città dei Paesi Bassi, capoluogo della prov. del Limburgo, situata sul fiume Mosa.Le denominazioni di M., a partire dal sec... Leggi

MAASTRICHT

Enciclopedia Italiana (1934)

Città dell'Olanda, capoluogo del Limburgo, situata a sinistra della Mosa alla confluenza dello jeker, a pochissima distanza dalla frontiera belga, con una popolazione di 60.553 ab. (1930), quasi tutta cattolica (95%)... Leggi

Risultati relativi a Maastricht

Trattato di Maastricht

Dizionario di Economia e Finanza (2012)

Trattato sull’Unione Europea firmato a Maastricht il 7 febbraio 1992 dagli allora 12 Paesi membri della Comunità Europea (Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Portogallo, Spagna), entrato in vigore il 1° novembre 1993. Il T. rappresenta una cerniera tra le due maggiori fasi dell’integrazione europea: quella avviata con l’istituzione della CECA e conclusasi negli anni 1980 e quella, ancora in corso, aperta con la creazione dell... Leggi

Lambèrto, santo

Enciclopedie on line

Vescovo di Maastricht (Maastricht tra il 633 e il 638 - Liegi 705 o 706). Predicò il cristianesimo nel Brabante; fu assassinato a Liegi (17 sett.) forse per vendetta di sangue o, secondo altri, per ordine di Pipino di Heristal da lui rimproverato per la vita concubinaria con Alpaide. Le sue reliquie si conservano a Liegi dove nel 720 fu trasferita la sede vescovile. Festa, il 17 settembre.... Leggi

Unione Europea

Enciclopedia del Novecento III Supplemento (2004)

di Sergio Romano Unione Europea sommario: 1. Introduzione. 2. L'Unione economico-monetaria e il Trattato di Maastricht. 3. Allargamento, approfondimento e Trattato di Amsterdam. 4. Dal Trattato di Nizza alla convocazione della Convenzione europea. ▭ Bibliografia. 1. Introduzione La costruzione dell'Europa è un processo 'freddo' nel quale ogni passo in avanti richiede lunghe deliberazioni ed estenuanti patteggiamenti. La lentezza è fisiologica, inevitabile risultato delle particolari... Leggi

Maastricht, Trattato di

Dizionario di Storia (2010)

Trattato istitutivo dell’Unione Europea (UE). Firmato a M. (Paesi Bassi), il 7 febbr. 1992, dai rappresentanti dei governi dei 12 Paesi membri della CEE, entrò in vigore il 1° nov. 1993. Il trattato segnò una nuova tappa nell’integrazione europea, contenendo le modalità per l’istituzione dell’UE e le regole per accedervi... Leggi

Cittadinanza europea

Diritto on line (2014)

Abstract La cittadinanza europea, istituita dal Trattato di Maastricht del 1992, è automaticamente attribuita a chiunque abbia la nazionalità di uno Stato membro. Benché gli Stati risultino liberi di stabilire i criteri per la concessione della propria cittadinanza, devono rispettare i principi fondamentali del diritto comunitario, e il loro operato è soggetto al sindacato della Corte di giustizia. Dalla cittadinanza europea deriva una serie di diritti e doveri, questi ultimi solo... Leggi

UNIONE EUROPEA

Enciclopedia Italiana - V Appendice (1995)

L'espressione ''Unione Europea'' è consacrata dal trattato firmato a Maastricht il 7 febbraio 1992 dai dodici paesi membri della CEE (v. in questa Appendice). Nel primo articolo (art. A) si afferma: "Con il presente trattato, le Alte Parti Contraenti istituiscono tra loro un'Unione Europea, in appresso denominata Unione". Più in là, nel terzo paragrafo, l'articolo specifica: "L'Unione è fondata sulle Comunità europee, integrate dalle politiche e forme di cooperazione instaurate dal presente... Leggi

Europeismo

Enciclopedia del Novecento II Supplemento (1998)

Il processo istituzionale di Antonio Giolitti sommario: 1. Problemi e tendenze del decennio 1984-1994. 2. Verso la riforma del Trattato CEE. 3. L'Atto Unico europeo e il Rapporto Delors. 4. Per un'Europa più ampia e più unita. 5. Il Trattato di Maastricht. 6. I problemi della nuova Unione e la prospettiva dell'allargamento. 7. I problemi istituzionali della nuova e allargata Unione Europea. □ Bibliografia. 1... Leggi

Arets, Wiel

Enciclopedie on line

Architetto dei Paesi Bassi (n. Heerlen 1955); nel 1984 ha aperto il proprio studio a Heerlen, poi a Maastricht. Ha insegnato presso numerose scuole, tra cui le accademie di architettura di Amsterdam e Rotterdam (1986-89), l'Architectural Association di Londra (1988-92), la Columbia University (1991-92) e la Cooper Union (1992) di New York. Dal 1995 al 2003 è stato preside del Berlage Institute di Amsterdam... Leggi

Unione Europea (UE)

Dizionario di Economia e Finanza (2012)

Unione Europea Il lungo cammino dell’Unione Europea L’Unione Europea nacque ufficialmente il 1° novembre 1993 con l’entrata in vigore del Trattato di Maastricht (➔), firmato il 7 febbraio 1992 dagli allora 12 Stati membri delle Comunità europee nella città olandese al confine con il Belgio e la Germania. Dal concetto di ‘comunità’ al concetto di ‘unione’... Leggi