pagina 1 di 1 - 5 risultati

màcchina a vapóre

màcchina a vapóre Dispositivo che permette la conversione dell'energia termica del vapore in lavoro meccanico.principio di funzionamentoSchematicamente la m. a v. è costituita da un contenitore, il bollitore, al cui interno, grazie all'azione di una fonte di calore, viene riscaldata acqua fino a temperature vicine all'ebollizione per ottenere vapore, che tende a espandersi in tutto il bollitore, o in un secondo contenitore in cui si riversa, esercitando una pressione sulle pareti tanto maggiore... Leggi

macchina a vapore

Un’invenzione che ha cambiato la storia La macchina a vapore è un sistema per produrre lavoro meccanico a spese dell’energia termica. Anche se le attuali macchine a vapore, molto perfezionate, sono abbastanza complesse, lo schema di base è sempre lo stesso: una sorgente di calore porta all’ebollizione una certa quantità di acqua producendo vapore che, espandendosi, preme sulle pareti del contenitore mettendo in movimento un pistone... Leggi

motrice a vapore

Macchina alternativa che trasforma in energia meccanica l’energia termica del vapore d’acqua.1. Cenni storiciGià nel 1601, G. Della Porta descrisse un congegno nel quale la pressione del vapore, agente in un recipiente a tenuta, era impiegata per sollevare acqua; S. de Caus diede notizia, nel 1615, di un apparecchio analogo nel quale la pressione esercitata dal vapore sull’acqua contenuta in una sfera riscaldata determinava la fuoriuscita di un getto di acqua; G... Leggi

dividere, macchina a

dividere, macchina a Macchina che serve a tracciare le divisioni delle scale su regoli e su circoli graduati. È di due tipi fondamentali: lineare e circolare. Il primo si basa sulla proprietà di una vite a passo costante, che si muove in una madrevite fissa, di avanzare per ogni giro, o una sua frazione, di una lunghezza pari a quella del passo o di una sua frazione. Se a una estremità della vite si fissa un disco circolare con una scala suddivisa in n parti, ruotando il disco di 1/n di... Leggi

copiare, macchina a

Macchina utilizzata in diverse lavorazioni meccaniche, specie nella fabbricazione di serie di pezzi uguali, per ridurre i tempi di lavorazione e ottenere una maggiore uniformità di esecuzione. Viene applicata a una macchina utensile: in genere, un organo, detto tastatore, si sposta seguendo il profilo di una sagoma campione (che può anche essere un pezzo meccanico) e – attraverso collegamenti meccanici oppure servomotori di tipo idraulico, pneumatico, elettrico o elettronico – comanda la... Leggi