1. Curie, Pierre e Marie

    Fisici francesi, furono tra gli scopritori della radioattività. Pierre (Parigi 1859 - ivi 1906) esordì nel 1880 con ricerche, condotte insieme al fratello Paul-Jacques, sui fenomeni piezoelettrici, dalle quali fu condotto a originali vedute sulla simmetria cristallina; studiò poi gli effetti delle variazioni di temperatura sulle proprietà magnetiche dei corpi; quindi si dedicò a ricerche, cui deve la fama, sul comportamento di sostanze radioattive... Leggi

  2. Joliot-Curie, Frédéric

    Fisico francese (Parigi 1900 - ivi 1958). Allievo di P. Langevin, fu autore con la moglie Irène Curie, figlia dei coniugi M. e P. Curie, della scoperta della radioattività artificiale, per la quale fu attribuito loro il premio Nobel per la chimica  nel 1935. Dal 1937 professore al Collège de France, direttore del Centre national de la recherche scientifique (1944), fu anche alto commissario per l'energia atomica (1946). Vita e attivitàLaureatosi in... Leggi

  3. Radio

    (o radium) Elemento chimico, radioattivo, simbolo Ra, numero atomico 88, peso atomico 226,025. Appartiene al 2° gruppo del sistema periodico degli elementi (metalli alcalino-terrosi) e come elemento radioattivo appartiene alla famiglia dell’uranio-radio (➔ radioattività), che ha origine dall’uranio 238, passa per il r. 226, il radon, e vari isotopi di altri elementi. Sono noti 4 isotopi naturali del r., r. 223 (o attinio X), r. 224 (o torio X), r. 228 (o mesotorio 1) e r. 226, il più stabile, e vari isotopi preparati artificialmente.La scoperta del r... Leggi

  4. Joliot-Curie, Irène

    Studiosa di fisica francese (Parigi 1897 - ivi 1956), figlia di Pierre e di Marie Skłodowska Curie. Dal 1920 frequentò l'Institut du radium diretto dalla madre, dedicandosi a misure di radioattività e in particolare a uno studio approfondito delle proprietà radioattive del polonio. Sposatasi (1926) con F. Joliot, collaborò quasi costantemente col marito, con il quale divise nel 1935 il premio Nobel per la chimica per la scoperta della radioattività artificiale. Nel 1932... Leggi

  5. Blanc, Gian Alberto

    Geologo e paletnologo italiano (New York 1879 - Roma 1967), figlio di Alberto. Prof. di geochimica (1928-49) nell'univ. di Roma, socio nazionale dei Lincei (1932-46). Ha compiuto ricerche sulla radioattività della crosta terrestre; a lui si deve un processo di estrazione su scala industriale dell'alluminio dalla leucite, ora abbandonato. Collaborò con Marie Curie alla compilazione delle tabelle di costanti radioattive... Leggi

    Categoria: Biografie
    Tags:
    new york,
    geochimica,
    paleontologia
  6. Haroche, Serge

    Fisico francese (n. Casablanca 1944). Dopo aver conseguito il dottorato in Fisica atomica all’Università Pierre et Marie Curie di Parigi (1971), ha approfondito la ricerca sull’ottica quantistica (che studia l’interazione della luce con la materia dal punto di vista quantistico) e ha sviluppato metodi innovativi di spettroscopia laser: ciò gli ha permesso di elaborare (insieme ad altri studiosi) la teoria della “decoerenza quantistica” e quindi di studiare con metodologie... Leggi

    Categoria: Biografie
  7. Radioattività

    radioattività Emissione di radiazioni ionizzanti da parte di nuclei atomici (nuclei radioattivi) che subiscono una trasformazione strutturale. 1. Tipi di radioattivitàLa r. si distingue in r. naturale e r. indotta, o artificiale, a seconda che sia una proprietà spontanea dei nuclei o sia stata provocata per mezzo di qualche reazione nucleare. Un nucleo radioattivo, al momento stesso in cui manifesta la sua r. si trasforma, in genere, in un nucleo diverso; esso cioè decade, subendo un decadimento radioattivo. Il tipo delle radiazioni emesse consente di distinguere i seguenti 6 tipi di r... Leggi

  8. Laurent, Marie-Hyacinthe

    Domenicano, storico del Medioevo, diplomatista (Marsiglia 1906 - Roma 1968). Scrittore dell'Archivio Vaticano dal 1934 al 1946 e della Biblioteca apostolica vaticana dal 1949 alla morte, ha studiato in particolare la storia medievale d'Italia, della Provenza, del Regno di Napoli; ha edito fonti documentarie e curato il catalogo dei manoscritti Vaticani latini 1135-1266. Studioso di s. Caterina da Siena, ha anche ricoperto, dal 1935, la cattedra di studî cateriniani... Leggi

    Categoria: Biografie
    Tags:
    vigili,
    provenza,
    marsiglia,
    vaticano
  9. Mansion, Augustin-Alfred-Marie-Dominique

    Filosofo neoscolastico belga (Anversa 1882 - Lovanio 1966); fu a lungo prof. all'univ. di Lovanio. Studioso di Aristotele, ha pubblicato numerosi contributi riguardanti la formazione degli scritti e l'evoluzione del pensiero aristotelico (in particolare sulla fisica: Introduction à la physique aristotélicienne, 1913) e ha curato l'edizione di una traduzione medievale (translatio vaticana) della Physica (1957) per l'Aristoteles latinus. Si è... Leggi

    Categoria: Biografie
    Tags:
    lovanio,
    anversa
  10. Gournay, Marie Le Jars

    Scrittrice francese (Parigi 1565 circa - ivi 1645). Entusiasmatasi alla lettura degli Essais di Montaigne, divenne sua fedelissima ammiratrice e sua "fille d'alliance". Curò quindi l'edizione postuma degli Essais (1595) e altre undici edizioni successive, dopo avere rievocato il maestro nel Promenoir de M. de Montaigne (1594). Minore importanza hanno le sue opere di retorica e di morale, raccolte quasi tutte in L'Ombre de la Demoiselle de G... Leggi

    Categoria: Biografie
  11. Gauthier-Villars, Jean-Albert

    Ingegnere ed editore (Lons-le-Saunier 1828 - Parigi 1898). Nel 1864 acquistò la tipografia e la casa editoriale fondata nel 1791 dai fratelli Jean-Marie e Louis Courcier; arricchì il catalogo della casa assicurandosi la collaborazione dei maggiori scienziati del tempo e curando l'edizione di importanti pubblicazioni periodiche di scienze matematiche; migliorò la tecnica tipografica per la stampa delle formule matematiche e impiantò una fonderia nella quale... Leggi

    Categoria: Biografie
    Tags:
    paulette,
    fonderia,
    tipografia
  12. Youville, Marie Marguerite d', santa

    Religiosa (Varennes, Canada, 1701 - Montreal 1771). Rimasta vedova, si dedicò a vita religiosa, con regola provvisoria, insieme ad altre compagne; nel 1737 le fu affidata la cura dell'ospedale di Montreal e in quello stesso anno fondò le Suore della carità (o Suore grigie). Beatificata nel 1959, è stata canonizzata nel 1990.... Leggi

    Categoria: Biografie
    Tags:
    suore,
    montreal,
    canonizzazione
  13. RISULTATI DALL'ENCICLOPEDIA ITALIANA

    • CURIE, Pierre e Marie

      CURIE, Pierre e Marie. - Pierre C., nato a Parigi il 15 maggio 1859 e morto il 19 aprile 1906, schiacciato da un veicolo, si può considerare come uno dei più importanti fondatori della dottrina della radioattività. Nella sua attività scientifica egli fu coadiuvato dalla consorte e collaboratrice Marie Sklodowska nata a Varsavia il 7 novembre 1867.Il C. esordì nel 1880 con notevoli ricerche sui fenomeni piezoelettrici eseguite nel laboratorio di fisica dell'antica Sorbona: da queste ricerche fu. Leggi

    • CURIE, Marie

      CURIE, Marie (XII, p. 162). - Morta nel sanatorio di Sancellemoz, presso Sallanches, il 4 luglio 1934.Bibl.: I. Curie, Vita di M. C., trad. it., Milano 1938.. Leggi

    • JOLIOT, Frederic

      JOLIOT, Frédéric. - Nato a Parigi il 19 marzo 1900, ottenne il diploma di ingegnere nel 1923, nell'École de physique et chimie di Parigi. Iniziò i primi studî sotto la guida di Paul Langevin; passò quindi, come preparatore di Marie Curie, all'Institut du radium (Pavillon Curie), dove iniziò le sue brillanti ricerche di radioattività e fisica nucleare. Sposò nel 1926 Irène Curie, figlia di Pierre e Marie Curie. Ottenne il diploma di docteur ès sciences nel 1930, con un lavoro sull. Leggi

    • JOLIOT-CURIE, Irene

      JOLIOT-CURIE, Irène. - Nata a Parigi il 12 settembre 1897, da Pierre e Marie Skłodowska Curie, seguị gli studî di fisica e matematica alla facoltà di scienze di Parigi. Dal 1920 frequentò l'Institut du radium, diretto dalla madre. Sposò nel 1926 Frédéric Joliot, con il quale collaborò nelle sue celebri ricerche di radioattività e fisica nucleare. Nel 1925 ottenne il diploma di docteur ès sciences. Nel 1935 ottenne, insieme con il marito, il premio Nobel 1935 per la chimica: questo premio coronò. Leggi

    • RADIOATTIVITÀ

      RADIOATTIVITÀ. - 1. Introduzione. - Alcuni elementi pesanti [tra cui uranio (U), radio (Ra), torio (Th), attinio (Ac), polonio (Po)] emettono spontaneamente radiazioni, che non vengono percepite direttamente dai nostri sensi; la loro esistenza viene rivelata da varî effetti che esse producono. Per es., un tubetto di vetro, contenente sali di uranio in quantità sufficiente, posto accanto a una lastra fotografica per qualche ora, la impressiona. L'effetto si osserva anche se tra tubetto e lastra sono interposte sottili lamine metalliche. Leggi

    • GERMAIN, Paul

      GERMAIN, PaulFisico matematico francese, nato a Saint-Malo il 28 agosto 1920. Si è laureato all'Ecole normale supérieure nel 1943, ottenendo quindi il dottorato in scienze nel 1948. È stato professore di Meccanica razionale presso la facoltà di Scienze dell'università di Lille (1954-58) e di Parigi (1958-77), dove ha poi insegnato all'Ecole Polytechnique (1977-85) e all'università Pierre et Marie Curie (dal 1985). Leggi

    • GIORDANO, Alfonso

      GIORDANO, AlfonsoAnatomopatologo, nato a Lercara Friddi (Palermo) il 10 dicembre 1910, morto a Milano il 6 giugno 1990. Ha insegnato Anatomia patologica nelle università di Bari, di Pavia (dove nel 1950 ha avuto la nomina a professore ordinario) e, a partire dal 1956, in quella di Milano, della quale è stato professore emerito. Dottore honoris causa in Medicina dell'università di Lovanio (1958) e dell'università Pierre et Marie Curie di Parigi (1977). Socio nazionale dell'Accademia dei Lincei. Leggi

    • RADIOCHIMICA

      RADIOCHIMICA. - La r. tratta dei varî fenomeni connessi coi processi e con le radiazioni nucleari. Nel passato però si designava con questo termine lo studio delle azioni chimiche prodotte dai raggi nucleari e più generalmente dai raggi ionizzanti. Per certi autori la r. è lo studio delle proprietà chimiche degli elementi radioattivi (radioelementi) in quantità imponderabili. Come definita sopra, la r. Leggi

    • CASTELNAU, Noël-Marie-Joseph-Édouard de Curières de

      CASTELNAU, Noël-Marie-Joseph-Édouard de Curières de. - Generale francese, nato a Saint-Affrique nell'Aveyron nel 1851. Prima della guerra 1914-18 fu sottocapo dello stato maggiore generale. Allo scoppio della guerra ebbe il comando della II armata, incaricata di rompere la fronte tedesca in Lorena; essa, però, di forze inferiori a quelle del nemico, fu subito battuta e costretta a ritirarsi con gravi perdite. Con calma ammirevole il C. diresse la ritirata sulla linea delle fortezze, e seppe. Leggi

    • PUJMANOVA, Marie, nata Hennerova

      PUJMANOVÁ, Marie, nata Hennerová. - Romanziera cèca, nata a Praga l'8 giugno 1893, morta ivi il 19 maggio 1958.Esordì con un libro di delicate note praghesi, Pod křídly ("Sotto le ali", 1917) scritte nel gusto impressionistico della prosa di Ružena Svobodová. Seguirono le Povídky z městského sadu ("Novelle del giardino pubblico", 1920), a sfondo sociale. Dopo un lungo intervallo, descrisse con rigore analitico, nel romanzo Pacientka doktora Hegla ("La paziente del dottor Hegel", 1931), i casi d. Leggi

Argomenti correlati