marmotta

Enciclopedie on line

tecnica Nelle costruzioni ferroviarie, tipo di segnale basso, usato per comandare i movimenti di manovra nelle stazioni, costituito da un fanale girevole [...] all’Asia centrale, in quelle della Polonia meridionale e della Galizia. La marmotta comune o marmotta alpina (Marmota marmota; v. fig.) è diffusa nelle Alpi, nei Carpazi, nei ... Leggi

peste

Enciclopedie on line

Malattia infettiva e contagiosa dovuta a un microrganismo specifico, Yersinia pestis o cocco-bacillo di A. Yersin e S. Kitasato, dal nome dei ricercatori [...] ad alcuni carnivori (come la volpe), colpisce i roditori selvatici (topo, ratto, marmotta, scoiattolo, coniglio, lepre) che costituiscono il serbatoio biologico dell’agente pestoso ... Leggi

alpino

Enciclopedie on line

Nel linguaggio geografico indicazione generica di forme, processi, modellazioni legate ad ambienti di montagna alta e media. ● Fauna a. Fauna che popola [...] .). Le faune alpino più caratteristiche sono quella delle Alpi (camoscio, stambecco, marmotta, arvicola delle nevi, fringuello alpino, gracchio, lagopede); dell’Himalaya (lofoforo ... Leggi

letargo

Enciclopedie on line

Forma di vita latente che comporta un rallentamento reversibile delle funzioni vitali fondamentali, in cui cadono invertebrati e Vertebrati, e che può [...] la stagione invernale i Monotremi e alcuni Marsupiali; fra i Roditori, per es. la marmotta, l’istrice, il ghiro, il moscardino, il criceto, il citello; fra gli insettivori il ... Leggi

WATTEAU, Antoine

Enciclopedia Italiana (1937)

WATTEAU, Antoine. - Pittore e incisore, nato a Valenciennes il 10 ottobre 1684, morto a Parigi il 16 luglio 1721. Entrò quattordicenne nello studio del [...] sapore fiammingo e anche olandese, per visione realistica ed esecuzione: Il Savoiardo e la Marmotta (Ermitage) in cui riecheggia lo spirito di Van Ostade, La vera gaiezza (Londra ... Leggi

Gran Paradiso

Enciclopedie on line

Massiccio delle Alpi Graie orientali, il maggiore e il più elevato che ricada completamente in territorio italiano. È costituito da una massa di gneiss [...] è dominata dallo stambecco, qui sottratto alla totale estinzione; vi sono poi camoscio, marmotta, ermellino e lepre, nonché aquila reale, fagiano di monte, picchio nero e pernice ... Leggi

Clima e ambiente nel Quaternario

Il Mondo dell'Archeologia (2002)

Sommario: Lo studio dei paleoclimi - La periodizzazione cronologica - L'evoluzione del paesaggio - Le modificazioni della fauna LO STUDIO DEI PALEOCLIMI [...] areale e in alcuni casi si mantennero come specie relitte nelle più alte zone montuose (marmotta, lepre alpina, camoscio); altre, con il ritorno a condizioni di clima più caldo, si ... Leggi

radiazione adattativa

Enciclopedia dei ragazzi (2006)

Tante specie da un solo antenato Radiazione adattativa è l’espressione usata per indicare la rapida diversificazione in nuove specie dei discendenti [...] , il topo marsupiale simile a un topolino delle case, il vombato che è come la marmotta americana, il koala che ricorda un orsetto, il mirmecobio equivalente a un formichiere. Solo ... Leggi

FRANCIA

Enciclopedia Italiana (1932)

(A. T., 30-31, 32-33-34, 35-36). Sommario. - Geografia: Formazione territoriale e situazione mondiale (p. 876); Rilievo (p. 877); Evoluzione geologica [...] e qualche animale delle steppe (come l'hamster), il camoscio, lo stambecco delle Alpi, la marmotta, la lepre bianca delle Alpi (Lepus varronis), l'orso, la martora e la lince. A ... Leggi

UCRAINA

Enciclopedia Italiana (1937)

(A. T., 71-72). - Repubblica federata dell'unione sovietica, più precisamente detta Repubblica Ucraina Sovietica Socialista, o U.S.S.R. Essa misura 443.080 [...] si trovano ancora nella steppa oppure nelle foreste, sono l'orso, il cinghiale, l'alce, la lince, la marmotta, l'ermellino, il castoro, il tasso, il lupo, la volpe, la lepre, la ... Leggi
Pubblicità
pagina 1