tono

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - In VE II VIII 5 nunquam modulatio dicitur cantio, sed sonus, vel tonus, vel nota, vel melos. Per le complesse questioni inerenti al senso generale del passo, si veda la voce CANZONE. Nella musicografia medievale, il termine tono ha almeno tre significati differenti. Numerosi sono i teorici che ... Leggi

Farulli, Piero

Enciclopedie on line

Farulli, Piero. - Violista italiano (Firenze 1920 - Fiesole 2012). Per oltre 30 anni ha fatto parte del Quartetto Italiano contribuendo, con intransigente [...] , al successo di questo complesso. Ha collaborato in seguito con i Quartetti Amadeus, Alban Berg, Melos e con il Trio di Trieste. Nel 1983 ha fondato con C. Chiarappa, A. Tacchi ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE

MELICI, Rilievi

Enciclopedia dell' Arte Antica (1961)

MELICI, Rilievi. - I rilievi m. sono costituiti da una serie di piccoli rilievi in terracotta di cui sono noti più di cento esemplari. La loro produzione [...] va circa dal 480 al 440-30 a. C. Poiché Melos (Milo) è sicuramente il luogo di ritrovamento di almeno 16 esemplari, è stata adottata per questa serie di rilievi fin dal 1870 la ... ... Leggi

MONODIA

Enciclopedia Italiana (1934)

. - Composto con le parole greche μόνος "solo" e ᾠδή "canto", questo termine, già corrispondente in proprio ai monologhi frequenti nel teatro classico, [...] verso ripresa) e al suono - continuo o no - della citara (ϕόρμιγξ): involuzione cui il melos sembra soggiacere anche negli ἔπη dell'altra scuola ionica: dei giambo-elegiaci dal sec ... ... Leggi

Revueltas, Silvestre

Enciclopedie on line

Revueltas, Silvestre. - Compositore (Santiago Papasquiaro, Durango, 1899 - Città di Messico 1940). Studiò al conservatorio di Città di Messico e poi negli [...] USA con G. Borowski. È autore di balletti, lavori orchestrali e da camera, musiche per film. Generalmente la sua musica è a programma e si ispira al melos messicano. ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE

Nascimento, Milton

Enciclopedie on line

Nascimento, Milton. - Cantante e compositore brasiliano (n. Tijuca, Rio de Janeiro, 1942). Cresciuto nello stato di Minas Gerais, ha proiettato la cultura [...] , in cui l'influenza dei Beatles, del jazz, di H. Villa-Lobos si stempera in un melos evocativo e spesso incurante delle divisioni metriche. Tra i suoi lavori si ricordano: Milton ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE

Hauer, Josef Matthias

Enciclopedie on line

Hauer, Josef Matthias. - Musicista austriaco (Wiener Neustadt 1883 - Vienna 1959). Autodidatta, elaborò prima di A. Schönberg, ma non con pari complessità [...] camera, fra le quali un migliaio di Zwölftonspiele. Illustrò le sue teorie in numerosi scritti: Deutung des Melos (1923), Vom Melos zur Pauke (1925), Zwölftontechnik (1926), ecc. ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE

SCHERCHEN, Hermann

Enciclopedia Italiana - III Appendice (1961)

SCHERCHEN, Hermann. - Direttore d'orchestra, nato a Berlino il 21 giugno 1891. Autodidatta, fu dal 1907 al 1910 violinista nell'Orchestra Filarmonica di [...] d'avanguardia, ed il Quartetto Scherchen; nel 1919 fondò la rivista di musica contemporanea Melos. Nel 1921 divenne direttore del Konzertverein di Lipsia e nel 1923 direttore dell ... ... Leggi

ARISTONOTHOS

Enciclopedia dell' Arte Antica (1958)

(᾿Αριστόνοϑος). - Ceramista o pittore greco che ha firmato un cratere, trovato a Caere in Etruria, ora al Museo dei Conservatori a Roma, Aristonothos epoiesen. [...] con quelle di Kalikieas di Itaca (v.), di Pyrros beota (?) (v.) e del ceramista di Melos, di cui sappiamo solo la desinenza del nome, una delle più antiche firme di ceramisti greci ... ... Leggi
Pubblicità
pagina 1