Memlinc, Hans

Enciclopedie on line

Memlinc ‹mèmliṅk› (o Memling), Hans. - Pittore (Seligenstadt, Assia, 1435 circa - Bruges 1494). Non sappiamo dove egli sia stato prima di stabilirsi a [...] opere si notano reminiscenze dei suoi predecessori, specie di R. van der Weyden, ma Memlinc, Hans si dimostra già nel pieno possesso dei proprî mezzi espressivi. A Bruges, dove era ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE

CHIRURGIA

Enciclopedia Italiana (1931)

(gr. χειρουργία da χείρ "mano" e ἔργον "opera"; fr. chirurgie; sp. cirugía; ted. Chirurgie; ingl. surgery). - Il termine di chirurgo (chirurgus, vulnerum [...] vanno da Bosch, da Luca de Leyda, da Pietro Breughel il vecchio e il giovane a Hans Memling, a Quintino Massis e altri, ci hanno lasciato una vera abbondanza di quadri a soggetto ... ... Leggi

HUGFORD, Ignazio Enrico

Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 61 (2004)

HUGFORD, Ignazio Enrico. - Nacque nel 1703 a Pisa (Fleming, p. 197) o a Firenze (Borroni Salvadori, 1983, p. 1025), dai cattolici inglesi Ignatius, un [...] Bambino e angeli, pure agli Uffizi, passata come di Jan van Eyck e ora assegnata a Hans Memling (Borroni Salvadori, 1974, p. 49). Tra le opere messe in mostra c'erano anche alcuni ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE

BELGIO

Enciclopedia Italiana (1930)

(A. T., 44; fiamm. België; fr. Belgique). Sommario. - Geografia: Nome ed estensione (p. 505); Geologia e morfologia (p. 505); Clima (p. 507); Idrografia [...] Thierri Bouts (v.) di Lovanio e Hans Memlinc di Bruges, che pur sentendo ambedue 1926; V. Geertgen und Bosch, ivi 1927; VI. Memling und Gerard David, ivi 1928; F. Winkler, Die ... ... Leggi

Leonardo Da Vinci - 'Se la pittura è scienzia'

I classici della pittura (2015)

Leonardo Da Vinci - «Se la pittura è scienzia» La vita Leonardo nacque probabilmente a Vinci (anche se non nell’edificio rurale che la tradizione [...] tipologie fiamminghe note a Firenze (si pensi al verso del Ritratto di Benedetto Portinari di Hans Memling, oggi agli Uffizi, che è però già del 1487) e anche a Venezia, dove sono ... ... Leggi

Anima

Enciclopedia dell' Arte Medievale (1991)

INQUADRAMENTO GENERALE di J. Le Goff I problemi filologici, teologici, filosofici e storici posti dall'a. sono di straordinaria complessità. Ci si limita [...] pacifica veste bianca o il suo abito imperiale per rivestire l'armatura (Giudizio universale di Hans Memling, nella chiesa di S. Maria a Danzica). Altre volte l'a. è oggetto di una ... ... Leggi

ARAZZO

Enciclopedia Italiana (1929)

(fr. tapisserie; sp. tapice; ted. wandteppich; ingl. tapestry). - Tecnica. - "Panno tessuto a figure, per uso di parare e addobbare; così detto dalla città [...] e in dipendenza abbastanza diretta dalla pittura contemporanea: Roger van der Weyden e Hans Memling dominano per tutto almeno il Quattrocento. Per quanto però i cartoni per arazzi ... ... Leggi

MINIATURA

Enciclopedia Italiana (1934)

. - È l'arte di dipingere in piccole proporzioni con colori all'acquerello su carta, pergamena, avorio, ecc. La parola deriva da minium, il colore usato [...] e trova rispondenza nella pittura di un Memling o di un Mabuse, consiste nella un trattato sulla miniatura, del Bernard, di Louis Hans, di Richard Masson. J.-B. Massé (1687- ... ... Leggi

DANZICA

Enciclopedia Italiana (1931)

(ricordata per la prima volta con sicurezza nel 997 col nome di Gidanisk, Gidania, donde l'attuale nome polacco Gdańsk reso dai Tedeschi con Danzig; A. [...] dei secoli XV e XVI, di pulpiti, statue, ecc., ricordiamo il Giudizio universale di Hans Memling. In contrasto con l'aspetto raccolto di S. Maria, la chiesa di S. Caterina ... ... Leggi

LUBECCA

Enciclopedia Italiana (1934)

(ted. Lübeck; dal nome del villaggio slavo di Liubice; A. T., 53-54-55). - Città e stato della Germania (Freie und Hansestadt) posta presso la più occidentale [...] pale d'altare dei secoli XIV-XVI, tra cui una delle più grandi e belle opere di Hans Memling e della sua scuola. Il pulpito ha rilievi in alabastro di gusto fiammingo con la sigla ... ... Leggi
Pubblicità
pagina 1