pagina 1 di 10 - 120 risultati
Affezioni che colpiscono l’uomo, gli animali o anche le piante, determinate da particolari tipi di miceti che attecchiscono per lo più in organismi in condizioni generali scadute. Le m. dell’uomo si dividono in superficiali e profonde; ambedue, poi, si suddividono in granulomatose e non granulomatose. Le prime sono caratterizzate dalla presenza di un granuloma, che si presenta sotto forma di un nodulo o di una placca, spesso ulcerati; tipico/">tipico è il granuloma dell’actinomicosi (dovuta ad Actinomyces diversi). Le m... Leggi

ALTRI RISULTATI PER Micosi

micosi  (2010)

Infezione da funghi patogeni, che può colpire qualsiasi distretto corporeo, con conseguenze più o meno gravi, a seconda della diffusione, dell’organo colpito, e dello stato immunitario del paziente. Forme cliniche. Le m... Leggi

Micosi (2000)

Le micosi (dal greco μύκης, «fungo») sono affezioni superficiali o profonde dell’organismo, determinate da funghi, in particolare dermatofiti, lieviti, funghi dimorfi, agenti opportunisti... Leggi

MICOSI (1934)

Nome dato da R. Virchow (1856) a un importante gruppo di affezioni prodotte da funghi (esclusi i batterî)... Leggi

ANTIMICOTICI

. - Vengono così designati i medicamenti diretti a combattere le micosi, vale a dire le infezioni determinate da miceti (funghi microscopici) patogeni.Le più comuni micosi - almeno nei nostri climi - sono quelle che colpiscono la pelle o le mucose visibili; si spiega perciò come la maggior parte degli antimicotici sia rappresentata da sostanze da adoperarsi per uso estemo ed in realtà la cura locale è in molti casi più che sufficiente per migliorare o guarire una micosi cutanea... Leggi

lucensomicina

Antibiotico, derivato da Streptomyces lucensis, C36H53O13N, attivo nel trattamento di micosi superficiali.... Leggi

Tags:

dermatomicosi

Malattia dovuta alla penetrazione e allo sviluppo di miceti (funghi) patogeni nello spessore della pelle (➔ micosi), per es. la tigna.... Leggi

adenomicosi

Forma di micosi endemica in Brasile. Ha un quadro clinico rassomigliante al linfogranuloma maligno, da cui si distingue per la presenza nelle linfoghiandole del patogeno Actinomyces Cruzi.... Leggi

epidermotropismo  

Proprietà di alcuni linfociti T di infiltrare il derma e l’epidermide. Si verifica nei linfomi cutanei a cellule T, di cui la micosi fungoide è una forma.... Leggi

dermatofita

Fungo parassita della pelle degli animali e dell’uomo. I d. vivono a spese della pelle, dei peli e delle unghie, determinando malattie (➔ micosi). Dal punto di vista sistematico sono in prevalenza Deuteromiceti, come Microsporum, Trichophyton ecc.... Leggi

otomicosi 

Micosi del condotto uditivo esterno prodotta da miceti di generi diversi (Candida, Penicillium, Aspergillus). La cute del condotto auricolare appare infiltrata e arrossata; in genere si ha prurito e dolore localizzato. La terapia si attua con antimicotici per uso locale.... Leggi

rinosporidiosi 

Micosi provocata da Rhinosporidium seeberi, caratterizzata dalla formazione, sulle mucose o, più di rado, sulla cute, di polipi di color rosso lampone, facilmente sanguinanti. La r., che può colpire anche alcuni animali domestici, non è diffusa in Europa.... Leggi