pagina 1 di 3 - 34 risultati

Risultati relativi a Mine Antiuomo

International campaign to ban landmines

Enciclopedie on line

Organizzazione nata a New York nell’ottobre 1992 a opera di un gruppo di 6 organizzazioni non governative di vari Paesi con l’intento di coordinare ed estendere le iniziative per la messa al bando delle mine antiuomo. Negli anni successivi ha significativamente ampliato la rete della propria organizzazione, coinvolgendo numerose altre associazioni. Il suo impegno ha portato alla firma, nel dicembre 1997 a Ottawa, di un trattato contro la produzione e il commercio delle mine antiuomo, entrato in... Leggi

MINA

Enciclopedia Italiana - II Appendice (1949)

Sono ordigni esplosivi di vario genere e di dimensioni relativamente piccole (rispetto alle mine subacquee) adoperati in guerra quali ostacoli attivi per contrastare o ritardare l'avanzata delle truppe e delle colonne motocorazzate nemiche. Scarsamente adoperate nella prima Guerra mondiale, hanno trovato larghissima applicazione nella seconda... Leggi

bombe e mine

Enciclopedia dei ragazzi (2005)

Le armi che scoppianoBombe e mine sono contenitori che accolgono all'interno materiale esplosivo. Possono essere impiegate per usi civili, per esempio nelle cave o in ricerche scientifiche, ma sono utilizzate soprattutto come armi da guerra. Le mine vengono nascoste nel terreno o disseminate in mare per difendere vaste aree; nel tipo antiuomo si sono dimostrate un vero flagello per la popolazione civile... Leggi

GUERRE DIMENTICATE

XXI Secolo (2009)

L’espressione guerre dimenticate si è affermata nel vocabolario politico-giornalistico italiano nei primi anni del 21° sec. e contiene in sé una connotazione polemica: dimenticate sono le guerre di cui non si parla, conflitti che ricevono poca o distratta attenzione dall’opinione pubblica e dai media di un Paese europeo occidentale come l’Italia. La cronaca d’inizio secolo è stata segnata da almeno due guerre ‘celebri’ seguite con grande attenzione e passione dai media di tutto il mondo: la guerra in Afghānistān nell’autunno 2001 e l’invasione dell’Irāq nella primavera 2003... Leggi

Il mondo in piazza: società civile e mobilitazioni transnazionali

Atlante Geopolitico 2014 (2014)

di Raffaele Marchetti A prima vista la politica internazionale sembrerebbe aver seguito anche nel 2013 il suo tradizionale corso: le grandi potenze decidono le sorti dell’umanità, gli altri stati sostanzialmente rimangono pedine secondarie nel grande scacchiere internazionale. Gli unici cambiamenti starebbero nell’identità delle grandi potenze, ieri gli Usa e l’Urss, oggi ancora gli Usa ma anche l’Eu, e sempre più i cosiddetti paesi Brics... Leggi

disarmo

Enciclopedia dei ragazzi (2005)

Riduzione o eliminazione delle armi bellicheLa questione del disarmo si è imposta nel Novecento, un secolo che ha visto uno sviluppo senza precedenti delle armi belliche e lo scatenarsi di due guerre mondiali. Essa ha dato luogo a una serie di accordi internazionali il cui scopo è di ridurre il numero delle armi esistenti oppure di proibirne la produzione, l'uso e il commercio... Leggi

Strada, Gino

Enciclopedie on line

(propr. Luigi). – Medico italiano (n. Sesto S. Giovanni 1948). Specializzatosi in chirurgia d’urgenza, si è dedicato alla cura dei traumi di guerra. Ha collaborato (1989-94) con il Comitato Internazionale della Croce Rossa in numerose aree interessate da conflitti bellici. Nel 1994 ha fondato con altri colleghi l’organizzazione umanitaria Emergency, con lo scopo di fornire cure e assistenza ai civili feriti nelle guerre, in partic. alle vittime delle mine antiuomo, e di addestrare... Leggi

Nobel, premi

Enciclopedia Italiana - VI Appendice (2000)

 (XXIV, p. 867; App. I, p. 899; II, ii, p. 409; III, ii, p. 270; IV, ii, p. 599; V, iii, p. 676)Nella presente voce sono raggruppati i soli premi N. per la pace, spesso attribuiti, oltre che a persone fisiche, anche a istituzioni e movimenti di vario tipo. Per gli altri premi N., tutti conseguiti da persone fisiche, v. tabella e biografie in questa Appendice.I Nobel per la paceNel 1994 il premio N. per la pace fu conferito agli israeliani Y. Rabin (v. App. V) e Sh. Peres (v. App. V), e al palestinese Y. ‚Arafāt (v. App... Leggi

Sensore

Enciclopedia Italiana - VI Appendice (2000)

(App. V, iv, p. 722 )La rilevazione delle grandezze fisiche e chimiche caratterizzanti sistemi, apparati, processi e ambienti di vario genere assume sempre maggiore importanza nella tecnica moderna ed è affidata a opportuni dispositivi, di diversa tipologia, classificabili come sensori. L'evoluzione nel campo dei s... Leggi

grappolo

Enciclopedie on line

botanica Infiorescenza botritica con asse (graspo) allungato e fiori distanziati e pedicellati. Infiorescenze a g. tipiche si hanno nel glicine, nel maggiociondolo, nella robinia ecc.; tra quelle più note: il ribes e in particolare la vite, i cui racemi sono composti (➔ infiorescenza). tecnica Complesso di mine antiuomo e anticarro, o anche soltanto antiuomo, posate in un’area semicircolare, con raggio di circa due passi (bombe a g. o cluster bombs;➔bomba); in marina, gruppo di poche mine... Leggi

Williams, Jody

Enciclopedie on line

Coordinatrice della International campaign to ban land mines, di nazionalità statunitense (n. Rutland, Vermont, 1950). Nel 1991 avviò, con la Vietnam veterans of America foundation e la Medico International, organizzazione di medici volontari tedeschi, una campagna di sensibilizzazione dell'opinione pubblica mondiale finalizzata a impedire l'uso delle mine antiuomo, culminata nel trattato, sottoscritto a Oslo, nel settembre 1997, da 89 nazioni. Per tale iniziativa W... Leggi

ostruzione

Enciclopedie on line

matematica Teoria della o. Capitolo della topologia algebrica che esamina in quali casi un’applicazione continua f: X→Y tra varietà differenziabili può essere estesa in un’applicazione f′: X’→Y, dove X′⊃X e f′ coincide con f limitatamente a X. L’eventuale impossibilità di eseguire l’estensione (fenomeno dell’o.) è per solito segnalata dalla presenza di una certa classe di coomologia non nulla. La teoria delle o. si ricollega anche alla classificazione delle applicazioni tra varietà e alla teoria dei campi di vettori tangenti; a essa hanno dato contributi fondamentali S. Eilenberg, L... Leggi