nazareni

Enciclopedie on line

Nome assunto da vari gruppi moderni dall’epiteto di Gesù Cristo, che a Nazareth trascorse la giovinezza. arte Gruppo di pittori tedeschi della prima [...] uso alla fine del 19° sec. con un riferimento ironico alla foggia dei capelli alla nazarena seguita da questi pittori e con allusione alla conversione al cattolicesimo di alcuni di ... ... Leggi

NAZARENI

Enciclopedia Italiana (1934)

. - Con questo nome (o con quello di "Seguaci di Cristo"; "Credenti in Cristo") sono noti i membri di una setta battista sorta verso il 1840 nei territorî [...] dei malati. Hanno una gerarchia ecclesiastica che è composta di vescovi, evangelisti, presbiteri, ecc., nominati per elezione. Per i nazareni nel Württemberg: v. wirz, iacopo. ... ... Leggi

Wagmann, Friedrich

Enciclopedie on line

Wagmann ‹vàaġman›, Friedrich. - Pittore (Amburgo 1805 - Merano 1886), uno dei più notevoli "nazareni" amburghesi. Dipinse soprattutto ritratti, ma anche paesaggi. ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE
TAGS: NAZARENI

Dieterich, Johann Friedrich

Enciclopedie on line

Dieterich, Johann Friedrich. - Pittore (Biberach 1787 - Stoccarda 1846). A Roma (1818-22) si accostò al gruppo dei nazareni; ritornato in Germania, fu prof. a Stoccarda. Dipinse quadri e affreschi di soggetto sacro e mitologico, precisi nel disegno, chiari ed equilibrati nella composizione (Edipo e ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE
TAGS: STOCCARDA NAZARENI GERMANIA ROMA

Veit, Philipp

Enciclopedie on line

Veit, Philipp. - Pittore (Berlino 1793 - Magonza 1877). Studiò all'accademia di Dresda; venuto a Roma (1815), si legò con i Nazareni (E. Overbeck e Veit, [...] e ritratti, e (dal 1854) la galleria di Magonza. n Anche il fratello Johannes (detto Jonas; Berlino 1790 - Roma 1854) fu pittore e fece parte della corrente dei Nazareni. ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE
TAGS: NAZARENI BERLINO MAGONZA DRESDA ROMA

Dyce, William

Enciclopedie on line

Dyce ‹dàis›, William. - Pittore (Aberdeen 1806 - Streatham, Surrey, 1864). A Roma studiò i maestri antichi ed ebbe contatti con i nazareni (1827-28). In Inghilterra divenne direttore della School of design di Londra (1840) e ricevette incarichi importanti, dovuti anche alle sue eccezionali ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE

Lindenschmit, Wilhelm

Enciclopedie on line

Lindenschmit ‹lìndënšmit›, Wilhelm. - Pittore tedesco (Magonza 1806 - ivi 1848). Studiò a Vienna, e a Monaco con P. Cornelius, subendo poi l'influsso dei [...] nazareni. Trattò specialmente la pittura storica (affresco della Battaglia di Sendling, 1831, all'esterno della chiesa di Sendling). Anche suo figlio Wilhelm (Monaco 1829 - ivi ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE
TAGS: NAZARENI TEDESCO MAGONZA VIENNA

Begas, Karl, il Vecchio

Enciclopedie on line

Begas ‹bée-›, Karl, il Vecchio. - Pittore (Hainsberg, Aquisgrana, 1794 - Berlino 1854). Educato in Francia, risentì dapprima l'influsso di A.-J. Gros, [...] poi dei Nazareni e infine delle correnti realiste. Insegnò a Berlino, dove svolse una vastissima attività di ritrattista. ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE
TAGS: AQUISGRANA NAZARENI BERLINO FRANCIA

Peschel, Carl Gottlieb

Enciclopedie on line

Peschel ‹pèšël›, Carl Gottlieb. - Pittore (Dresda 1798 - ivi 1879). A Roma (1825-26) strinse amicizia con J. Schnorr von Caroldsfeld e la cerchia dei Nazareni. Dipinse quadri di soggetto religioso e ritratti (Agnes Peschel, Giacobbe verso la terra promessa, Karlsruhe, Staatliche Kunsthalle). ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE
TAGS: NAZARENI DRESDA ROMA

Chittussi, Antonín

Enciclopedie on line

Chittussi ‹kℎìtusi›, Antonín. - Pittore cèco (Ronov 1847 - Praga 1891). Studiò a Praga, Monaco e Vienna: soggiornò a Parigi (1879-84). Dapprima seguace [...] dei Nazareni, a Parigi si volse al paesaggio, accostandosi alla scuola di Barbizon. Opere sue nella galleria d'arte moderna di Praga e soprattutto in collezioni private. ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE
TAGS: NAZARENI VIENNA PARIGI PRAGA
Pubblicità
pagina 1