onta

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - Col significato di " vergogna " come menomazione della dignità e del prestigio, è attestato in Pg XX 76 non terra, ma peccato e onta / guadagnerà (Carlo [...] a sé come agli altri solo danno e vergogna), e Rime CVI 99 Qui si raddoppia l'onta (per la soggezione della ragione all'avarizia, la virtù soffre e il vizio trionfa). Uguale valore ... ... Leggi

ontoso

Enciclopedia Dantesca (1970)

', da cui l'aggettivo deriva con il valore di " che reca onta " (cfr. Guittone Messer Berto 10 " fatto ontoso e villan "), il concetto di ‛ offesa ' non è separabile da quello di ‛ vergogna ', nell'unica attestazione di If VII 33 gridandosi anche loro ontoso metro; qui le opposte schiere degli avari ... Leggi

raddoppiare

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - Una volta in Rime CVI 99 Qui si raddoppia l'onta, nella forma pronominale con il significato di " accrescere del doppio "; e una volta, al passivo, in Fiore CLVII 4 che 'l su' don raddoppiato le sia, dove invece vale " restituire al doppio ". ... Leggi

dispettela

Enciclopedia Dantesca (1970)

- Lettura del Parodi in Fiore CCIV 8 molto mi fecer dispettela dura, che l'editore spiega " onta ", " oltraggio ". Ma sarà d'obbligo accogliere la proposta del Bertoni, che legge dispett' e ladura, di gran lunga più probabile (dispettela non è altrimenti attestato). V. DISPETTO. ... Leggi

Alfani, Iacopa di Biliotto

Enciclopedia Dantesca (1970)

Alfani, Iacopa di Biliotto. - Promessa sposa di Iacopo di D., il quale, nonostante avesse già riscosso la dote, e ad onta delle formali promesse ribadite anche da un lodo arbitrale, e soprattutto della nascita di una figlia cui era stato imposto il nome di Alighiera (v.), non si indusse mai a ... Leggi

FRESCOBALDI, Battista

Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 50 (1998)

FRESCOBALDI, Battista. - Uomo d'affari fiorentino, nacque intorno alla metà del sec. XV da cospicua famiglia di banchieri e mercanti. Appartenenti ai magnati, [...] i Frescobaldi, a onta delle ricchezze accumulate con l'esercizio delle attività bancarie e della mercatura, raramente erano riusciti a conseguire cariche di governo in Firenze. ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE

adontare

Enciclopedia Dantesca (1970)

(aontare). - Vale " offendere ", in Fiore XXII 4 i' potre' ben tosto essere adontata, ma la personificazione di Castità consente che il significato comprenda [...] tanto l'atto offensivo quanto l'onta che ne consegue. Significa invece " sentirsi offeso ", " risentirsi " (cfr. Anonimo Madonna mia 16) in If VI 72 come che di ciò pianga o che n' ... ... Leggi

al-MUḤAMMARAH

Enciclopedia Italiana (1934)

al-MUḤAMMARAH (A. T., 92). - Città dell'‛Arabistān persiano, posta alla confluenza del Kārūn nello Shaṭṭ el- ‛Arab, di origine recente (posizione: 30° [...] città. Discreto è il movimento del porto, che però non è neppure confrontabile - ad onta della sua posizione senza dubbio migliore - con quello di Bassora. Il commercio è quasi ... ... Leggi

Narežnyj, Vasilij Trofimovič

Enciclopedie on line

Narežnyj ‹nari̯èˇʃnïi›, Vasilij Trofimovič. - Scrittore russo (Mirgorod 1780 - Pietroburgo 1825); i suoi romanzi (Rossijskij Žilblaz "Un Gil Blas russo", [...] 1814; Bursak "Il seminarista", 1814; Dva Ivana "I due Ivan", 1825), ad onta del loro carattere prevalentemente settecentesco (per la predilezione per l'avventuroso e il didattico), ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE

RUEDERER, Josef

Enciclopedia Italiana (1936)

RUEDERER, Josef. - Scrittore tedesco, nato a Monaco il 15 ottobre 1861, ivi morto il 20 ottobre 1915. Rude e aspro fino al sarcasmo e nello stesso tempo [...] non privo di una vena comica genuina, il RUEDERER, Josef, ad onta della tenacia, dirittura e vigore con cui ha cercato, in numerosi drammi e romanzi, di ritrarre la vita ... ... Leggi
Pubblicità
pagina 1