orzo

Enciclopedie on line

Nome comune del genere Hordeum (famiglia Poacee) e in particolare del complesso di specie coltivate. 1. Caratteri generali Le specie coltivate sono [...] e usi Per il ciclo vegetativo più breve di quello di altri cereali (circa 4 mesi), l’orzo si presta per la coltivazione nelle regioni fredde (fino a 70° N in Norvegia) e in quelle ... ... Leggi

orzato

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - Aggettivo da ‛ orzo ', e quindi " d'orzo ", " mescolato con orzo ", detto di pane, in Cv I XIII 12 Questo sarà quello pane orzato del quale si satolleranno [...] tale a tutte le persone, anche a quelle ignare di latino, così come il pane d'orzo " cibus est rudium ", secondo la Glossa ordinaria (cfr. B. Nardi, in " Giorn. stor. " XCV [1930 ... ... Leggi

ORZAIUOLO

Enciclopedia Italiana (1935)

(dal lat. hordeum "orzo"). - Affezione acuta delle palpebre determinata dalla suppurazione delle piccole ghiandole sebacee che si trovano nello spessore di esse: a seconda della localizzazione, si distingue in interno ed esterno; nel primo caso interessa le ghiandole di Zeiss, nel secondo quelle di ... Leggi

maltosio 

Dizionario di Medicina (2010)

  Disaccaride estratto dal malto, o orzo germogliato, in seguito all’azione della diastasi; è suscettibile di ulteriore scissione se posto a contatto con una glicosidasi (maltasi), che lo trasforma in due molecole di glucosio; il legame tra queste due molecole è di tipo α-glicosodico. Il maltosio  ... Leggi

gliadina 

Dizionario di Medicina (2010)

Proteina di riserva dei cereali (frumento, orzo, segale, farro) che insieme alla glutenina costituisce la parte proteica della farina (glutine). È una prolamina con contenuto elevato sia di glutamina (40%) sia di prolina (14%). Negli individui affetti da celiachia i prodotti della scissione della ... Leggi

malto

Enciclopedie on line

Prodotto di germinazione di vari cereali in condizioni controllate di lunghezza della radichetta, così da sviluppare o attivare nei semi il complesso [...] il nome del cereale d’origine, l’espressione indica il prodotto ricavato dall’orzo. ● La preparazione del malto (detta anche maltaggio) comprende tre fasi principali: macerazione ... ... Leggi
TAGS: GERMINAZIONE MALTOSIO CEREALI ENZIMA AMIDO

ordeina

Enciclopedie on line

Albumina del gruppo delle gliadine, contenuta nell’orzo; per idrolisi si scinde in acido glutammico (43,2%), prolina (13,7%), leucina (7%), fenilalanina (5%) e in quantità minori di arginina, istidina, valina ecc. ... Leggi
CATEGORIA: BIOCHIMICA

ordenina

Enciclopedie on line

Composto, C10H15ON (p-ossifeniletildimetilammina), alcaloide estratto dai germi di orzo; si trova anche in alcune cactacee come Anhalonium fissuratum. Solido cristallino incoloro, insaporo, solubile in acqua, che con gli acidi forma sali ben cristallizzati. ... Leggi
TAGS: ALCALOIDE CACTACEE

vodka

Enciclopedie on line

Acquavite ricavata dalla distillazione di mosti fermentati di grano, orzo e segale e anche di fecola di patate. Il distillato alcolico della fermentazione viene rettificato e privato di eventuali composti estranei trattandolo con carbone attivo e sottoponendolo a una prolungata aerazione. Il ... Leggi

massa

Dizionario delle Scienze Fisiche (1996)

massa [Lat. massa, dal gr. máza "pasta di farina d'orzo"] [LSF] Termine il cui signif. ha avuto una notevole evoluzione storica e un continuo arricchimento, dal primitivo concetto di grandezza legata alla quantità di materia di cui è fatto un corpo, indipendentemente da stato d'aggregazione, forma e ... Leggi
Pubblicità
pagina 1