pagina 1 di 61 - 732 risultati

moderato, Partito

Enciclopedie on line

Movimento politico risorgimentale d’ispirazione unitaria, fautore di un programma legalitario e riformista, alternativo a quello di democratici e mazziniani. Nato con il neoguelfismo, di cui costituì lo sviluppo pratico, ne fu protagonista C. Balbo con Le speranze d’Italia (1844) ed ebbe il suo più brillante propagandista in M. d’Azeglio; si prefiggeva la nascita di una confederazione tra gli Stati della penisola e la concessione di riforme, poi di costituzioni liberali. Ispiratore del movimento riformista del 1846-47, dopo le delusioni del 1848, subì un’eclissi; riprese vigore grazie a C... Leggi

Risultati relativi a Partito Moderato

Castèlli, Michelangelo

Enciclopedie on line

Uomo politico piemontese (Racconigi 1808 - Torino 1875); staccatosi nel 1834 dal Mazzini, rivelò le sue idee moderate nel 1846 con l'opuscolo Del partito moderato in Italia e fu con C. Balbo uno dei fondatori del Risorgimento. Fedele amico di Cavour, lo appoggiò sempre alla Camera e fu gran parte del "connubio" con U. Rattazzi. Senatore dal 1860, favorì la Convenzione di settembre del 1864, l'alleanza con la Prussia nel 1866 e l'occupazione di Roma; nel 1873 persuase... Leggi

Castelli, Michelangelo

Dizionario di Storia (2010)

Politico (Racconigi 1808-Torino 1875). Staccatosi nel 1834 da Mazzini, rivelò le sue idee moderate nel 1846 con l’opuscolo Del partito moderato in Italia e fu con C. Balbo uno dei fondatori del Risorgimento. Fedele amico di Cavour, lo appoggiò sempre alla Camera e fu gran parte del «connubio» con U. Rattazzi. Senatore dal 1860, favorì la Convenzione di settembre del 1864, l’alleanza con la Prussia nel 1866 e l’occupazione di Roma; nel 1873 persuase Vittorio Emanuele II a compiere il viaggio a... Leggi

MON, Alessandro

Enciclopedia Italiana (1934)

Uomo politico spagnolo, nato a Oviedo nel 1801, morto ivi il 2 novemhre 1882. Deputato dal 1837, militò nel partito moderato conservatore; la sua particolare competenza furono le questioni finanziarie... Leggi

GIUSTO di Tiberiade

Enciclopedia Italiana - I Appendice (1938)

Storico giudaico del sec. I d. C. Figlio di Pistos, uno dei maggiorenti del partito moderato in Tiberiade nel periodo della ribellione giudaica (66-70 d. C.), egli si trovò a lottare contro Flavio Giuseppe, che, per sostenere la sua posizione di governatore della Galilea, si valeva senza scrupoli di elementi estremistici e governava col terrore. Le vicende del conflitto tra i due non sono chiare, perché noi abbiamo solo la narrazione, oltre che... Leggi

Ramírez, José Fernando

Enciclopedie on line

Storico e uomo politico messicano (El Parral, Chihuahua, 1804 - Bonn 1871). Avvocato, membro del partito liberale moderato, fu deputato, senatore e ministro degli Affari esteri (1846-47 e 1851-52). Esiliato López de Santa Anna, ritornò in patria nel 1856, e dal 1864 al 1866 fu ministro degli Affari esteri e presidente del Consiglio dell'impero di Massimiliano dopo la cui caduta fu ancora esiliato... Leggi

Fèdro di Sfetto

Enciclopedie on line

Uomo politico ateniese, del demo di Sfetto (prima metà del 3º sec. a. C.). Fu uno dei capi del partito conservatore moderato: generale al tempo di Lacare (296-5 a. C.), poi influente partigiano di Demetrio Poliorcete (294) sin quando costui perse ogni influenza sulla città (288); riacquistò importanza quando Antigono Gonata, figlio di Demetrio, salì al potere (277). Le sue benemerenze sono ricordate in un famoso decreto onorario ateniese.... Leggi

Il 'partito romano'

Cristiani d'Italia (2011)

Il «partito romano» Sommario: Papato e Roma dopo il 1870 ▭ All’origine del «partito romano» ▭ Romanità e politica ▭ Ronca e gli altri protagonisti ▭ Il disegno politico ▭ L’arcivescovo di Lepanto ▭ Il tramonto ▭ Conclusioni Papato e Roma dopo il 1870 Roma rappresenta un riferimento decisivo non solo nell’esercizio del ministero del papa e del servizio della sua Curia, ma anche nell’immaginario dei cattolici, per i quali rappresenta la città santa e il centro del cattolicesimo... Leggi

L'ottocento e il novecento 1 - Venezia citta italiana: ISTITUZIONI, ASSOCIAZIONI E CLASSI DIRIGENTI DALL'UNITA ALLA GRANDE GU

Storia di Venezia (2002)

CAPITOLO IIIIstituzioni, associazioni e classi dirigenti dall'Unità alla Grande guerra1. La morte della politicaUn curioso paradosso segna l'inizio della storia 'italiana' di Venezia. Il suo rientro nel vivo delle dinamiche storiche della nazione coincide con il suo definitivo declino politico e con la perdita del ruolo di capitale politica della regione... Leggi

Reinfeldt, John Fredrik

Enciclopedie on line

. – Uomo politico svedese (n. Stoccolma 1965). Laureatosi nel 1990 in economia presso l’univ. di Stoccolma, fin dagli anni giovanili ha partecipato alla vita politica, militando nelle file dell’organizzazione giovanile del Partito moderato unito (PMU), il partito conservatore e moderato della Svezia. Eletto per la prima volta in parlamento nel 1991, nel 2003 è diventato il leader del PMU. Nel 2006 è stato il candidato alle elezioni legislative di un’alleanza di... Leggi

Waheed Hassan, Mohammed

Enciclopedie on line

Uomo politico maldiviano (n. Malé, 1953). Divenuto Presidente delle Maldive nel febbraio 2012, è sospettato di aver favorito il colpo di Stato che ha portato alle dimissioni del precedente capo del governo, M. Nasheed. È presidente del partito moderato Gaumee Itthihaad (Partito di Unità nazionale), da lui fondato nel 2008 per le prime elezioni democratiche e multipartitiche nella storia del Paese. Prima di dedicarsi all’attività politica nelle Maldive ha lavorato... Leggi

CONSERVATORE, PARTITO

Enciclopedia Italiana (1931)

. - I partiti conservatori sono quelli che rispondono alla tendenza umana a mantenere gli ordinamenti trasmessi dalla tradizione; come tali si alimentano del senso della storia e della concretezza realistica e si atteggiano diffidenti verso ogni posizione pratica e verso ogni costruzione ideologica che guardi all'avvenire, condannando il passato... Leggi