pagina 1 di 4 - 42 risultati

PEN Club

Enciclopedie on line

Associazione internazionale di poeti (poets), saggisti (essayists) e romanzieri (novelists), fondata a Londra nel 1922 dagli scrittori Catharine A. Dawson Scott e J. Galsworthy allo scopo di sviluppare la collaborazione fra gli intellettuali di tutti i paesi. La sigla contenuta nel nome coincide nella lettura con il sostantivo inglese pen «penna», così che il nome volutamente è assunto a indicare l’associazione internazionale degli uomini di «penna».... Leggi

Risultati relativi a Pen Club

Bellónci, Maria, nata Villavecchia

Enciclopedie on line

Scrittrice italiana (Roma 1902 - ivi 1986), moglie di Goffredo, presidente del Pen Club italiano, fondatrice (1947), con gli "Amici della domenica", frequentatori del suo salotto, del premio letterario Strega. Nei suoi libri (Lucrezia Borgia, la sua vita e i suoi tempi, 1939; I segreti dei Gonzaga, 1947; Milano viscontea, 1956; Tu, vipera gentile, 1972; Rinascimento privato, 1985) a una ampia documentazione storica si uniscono felici qualità di rievocazione... Leggi

BELLONCI, Maria, nata Villavecchia

Enciclopedia Italiana - III Appendice (1961)

Scrittrice, nata a Roma il 30 novembre 1902, presidente del PEN Club italiano, moglie di Goffredo, fondatrice (1947), con gli "Amici della domenica", frequentatori del suo salotto, del premio letterario "Strega"... Leggi

CSOKOR, Franz Theodor

Enciclopedia Italiana - III Appendice (1961)

Scrittore austriaco, nato a Vienna il 6 settembre 1885. Dal 1946 riveste la carica di presidente del PEN Club austriaco.Cresciuto in un ambiente di larga cultura, compì gli studî universitarî nella città natale volgendosi assai presto al teatro. Dopo un primo volume di versi, Die Gewalten (1912), al quale hanno fatto poi seguito Dolch und Wunde (1918), Ewiger Aufbruich (1926), Männergedichte (1947), Das schwarze Schiff (1947), Immer ist Anfang (1952), il Cs... Leggi

PARANDOWSKI, Jan

Enciclopedia Italiana - II Appendice (1949)

Scrittore polacco, nato l'11 maggio 1895 a Leopoli. È dal 1933 presidente del PEN Club polacco e dal 1945 professore di filologia classica all'università cattolica di Lublino.Per la profonda conoscenza dell'antichità, per gli argomenti trattati nelle sue opere, per nitidezza e accuratezza stilistica e soprattutto per il suo culto idealistico della bellezza, P. è il più classico fra gli scrittori polacchi contemporanei. Vicino, nei suoi inizî letterarî, alla cultura francese... Leggi

Kästner, Erich

Enciclopedie on line

Scrittore tedesco (Dresda 1899 - Monaco di Baviera 1974). Subì l'ostracismo del regime nazista; dopo la guerra si trasferì da Berlino a Monaco, dove fondò la rivista per ragazzi Der Pinguin (1946) e collaborò al cabaret "Die Schaubude"; negli anni 1952-62 fu presidente del Pen Club della Repubblica federale di Germania... Leggi

IŁŁAKOWICZÓWNA, Kazimiera

Enciclopedia Italiana - III Appendice (1961)

Poetessa polacca, nata a Wilna il 6 maggio 1892.I suoi versi fondono in un linguaggio simbolico sogno e realtà, forme antiche e moderne, stati d'animo irreali e fuggevoli e realismo popolare, alternando anche ai motivi lirici, ispirati dalla natura e dall'amore, motivi sociali. Il vertice della sua arte è però forse da ricercare nelle Ballate premiate nel 1954 dal PEN-Club... Leggi

Merini, Alda

Enciclopedie on line

Poetessa italiana (Milano 1931 - ivi 2009). Annoverata tra le maggiori voci poetiche del Novecento, esordì con due liriche pubblicate da G. Spagnoletti nell'Antologia della poesia italiana 1909-1949 (1950); nello stesso periodo frequentò G. Manganelli e S. Quasimodo. Al 1953 risale il suo primo volume di versi, La presenza di Orfeo, in cui già si manifesta l'intreccio di temi erotici e mistici caratteristico della sua produzione. Dopo Tu sei Pietro (1961) ebbe inizio un silenzio artistico durato vent'anni... Leggi

RADÓ, Antal

Enciclopedia Italiana (1935)

Poeta ungherese. Nato il 29 giugno 1862 a Mór, passò parecchi anni in Italia, fu insegnante, poi impiegato della Camera dei deputati. È membro della Società Kisfaludy e dell'Istituto Veneto e nel 1926 fondò il Pen Club ungherese. Le sue opere poetiche, scritte con gusto raffinato, vennero pubblicate in parecchi volumi: Versek (Poesie, 1887); Dalok és történetek (Canzoni e storie); Római ritmusok (Ritmi romani, 1906), ecc... Leggi

Maeterlinck, Maurice

Enciclopedie on line

Scrittore belga (Gand 1862 - Nizza 1949) di lingua francese. Esponente del simbolismo, nei suoi primi drammi, tra cui Pelléas et Mélisande (1892), diede vita a un mondo onirico e allusivo, dominato da un pessimistico senso di ineluttabilità del destino. Successivamente raggiunse posizioni quasi ottimistiche, testimoniate in una delle sue opere più note, il dramma fiabesco L'oiseau bleu  (1909). Ottenne il premio Nobel per la letteratura (1911)... Leggi

MAETERLINCK, Maurice

Enciclopedia Italiana - III Appendice (1961)

Poeta belga, morto a Nizza il 6 maggio 1949. Allo scoppio della seconda guerra mondiale si trasferì (1939) negli S.U.A., dove attese ad altre opere drammatiche: Le miracle des mères, ispirata alla guerra, Justice secrète, una serie di scene di gusto simbolistico, Jeanne d'Arc, Le père Sétuval, Aura, e infine (1946) L'autre monde, ou le cadran stellaire. Nel 1944 venne nominato presidente del P.E.N. Club Internazionale. Rientrò in Francia nel 1947.Bibl.: M... Leggi

Jens, Walter

Enciclopedie on line

Scrittore e letterato tedesco (Amburgo 1923 - Tubinga 2013). Tra i primi autori tedeschi affermatisi nel secondo dopoguerra, ottenne fama già con il suo primo romanzo Nein. Die Welt der Angeklagten (1950; trad. it. 1954), in cui si avvertono echi evidenti di Koestler e Orwell, ma con una visione simbolica dell'esistenza umana, al di fuori di ogni specifico problema politico, mutuata esplicitamente da Kafka. Nelle sue opere successive, J... Leggi