1. Maledetti, poeti

    maledetti, poeti Denominazione coniata da P. Verlaine (che la usò come titolo della sua opera critica Les poètes maudits, 1884), desumendo l’immagine da una poesia di C. Baudelaire (Bénédiction da Les fleurs du mal), nella quale una madre maledice la sorte che le ha dato un figlio poeta. Per poeti m. Verlaine intendeva i veri creatori o poeti assoluti, condannati a scontare in vita, misconosciuti dal proprio tempo, una visione anticipatrice e necessariamente conflittuale. Poeti m. per... Leggi

    Categoria: Poesia
    Tags:
    charles baudelaire
  2. Decadentismo

    Categoria letteraria con cui la critica indica l’atteggiamento del gusto che si diffuse sullo scorcio del 19° sec., interessando innanzitutto la produzione letteraria ma anche il costume e gli orientamenti morali dei ceti borghese e piccolo borghese. Mentre non è stato difficile trovare un accordo tra gli studiosi sulla definizione di un d. ‘storico’, ravvisabile soprattutto, per quanto riguarda l’Italia, nel vistoso fenomeno dannunziano e riconducibile quindi ai diffusi atteggiamenti estetizzanti della fine del 19° sec... Leggi

  3. Roccatagliata Ceccardi, Ceccardo

    Poeta italiano (Genova 1871 - ivi 1919). Cambiò spesso residenza e attività (fu tra l'altro insegnante e giornalista), conducendo una vita irregolare ed eccentrica, che ricorda per certi aspetti quella dei "poeti maledetti" francesi, da lui grandemente ammirati. Assai forti furono su di lui anche le influenze di Carducci, da cui desunse talune intonazioni civili e patriottiche, e di D'Annunzio, cui fu vicino nel fervente interventismo... Leggi

  4. RISULTATI DALL'ENCICLOPEDIA ITALIANA

    • CICLISMO

      CiclismoLa storia del c. nei primi anni del 21° sec. risulta incentrata su tre fondamentali aspetti: le vicende relative al doping, in più casi sfociate in drammatici fatti di cronaca; le figure di alcuni ciclisti che di questo sport rappresentano tanto la valenza tecnica quanto il risvolto romanzesco; e infine la recente riforma del calendario internazionale con la creazione del Pro Tour, nuovo sistema di gestione del ciclismo professionistico. Leggi

    • SPAGNA

      SPAGNA(XXXII, p. 169; App. I, p. 1011; II, II, p. 868; III, II, p. 782; IV, III, p. 379)In applicazione della Costituzione entrata in vigore il 28 dicembre 1978, il territorio spagnolo è stato suddiviso in 17 Comunidades autónomas, ciascuna dotata di organi legislativi ed esecutivi propri, con ampia giurisdizione: Paese Basco e Catalogna ebbero le rispettive elezioni nel marzo 1980, la Galizia nell'ottobre 1981, l'Andalusia nel maggio 1982, e le restanti nel maggio 1983. Leggi

    • ERMETISMO

      ERMETISMO. - Si suole intendere per "ermetismo" quella tendenza della letteratura italiana contemporanea, quella poetica e quel gusto che, ricollegandosi alle correnti irrazionali della cultura e dello spirito europei, massime francesi, dal simbolismo al surrealismo, hanno trovato nella poesia e nella critica le loro manifestazioni preminenti.La definizione di "ermetica" fu propriamente introdotta, intorno al 1930, da F. Leggi

    • BELGIO

      BELGIO(VI, p. 505; App. I, p. 251; II, I, p. 372; III, I, p. 214; IV, I, p. 241)Il B. (30.518 km2) non ha ancora raggiunto i 10 milioni di abitanti (9.875.717, secondo una stima del 1988, per una densità di 324 ab. per km2). In effetti, nell'ultimo decennio si è avuto un aumento di sole 100.000 persone, corrispondente a un tasso d'incremento annuo veramente esiguo (1‰ circa). Leggi

    • FONTANA, Ferdinando

      FONTANA, Ferdinando. - Giornalista, autore drammatico e poeta, nato a Milano il 30 gennaio 1850, morto a Lugano l'11 maggio 1919. Spirito irrequieto, viaggiò molto e raccolse le sue impressioni in varî volumi. Sostenne la scuola realista, e difese con vivacità il maggior esponente lombardo di essa, anche con l'opuscolo Cesare Tronconi e la Passione maledetta (Milano 1876). Repubblicano, fu assiduo collaboratore dell'Italia del Popolo di Dario Papa. Come poeta riuscì meglio nel dialetto anziché nella lingua letteraria, specie nella raccolta Bambann (1891). Leggi

  5. Risultati da Wikipedia

    Poeti maledetti

    La nozione romantica di maledizione del poeta appare già nel 1832 nell’opera di Alfred de Vigny Stello, che espose il problema dei rapporti tra poeti e società, anticipante la pièce Chatterton : Figura tragica spinta agli estremi, sprofondata non di rado nella demenza, l’immagine del poète maudit costituisce, in qualche modo, il vertice insuperabile del pensiero romantico. Esso domina Leggi su

    I poeti maledetti

    I poeti maledetti è il titolo che Paul Verlaine dette alla sua opera uscita nella sua prima edizione nel 1884 e comprendente alcune tra le migliori opere di Tristan Corbière, Arthur Rimbaud e Stéphane Mallarmé. Verlaine stesso spiega che per "poeti maledetti", intende "poeti assoluti", "assoluti per l'immaginazione, assoluti nell'espressione". Si nota subito in questa scelta l'assenza di Leggi su

    Salvatore Toma

    Biografia Detto anche Totò Franz, nacque a Maglie, in provincia di Lecce, in una famiglia di fiorai. Frequentò il liceo classico, ma non volle proseguire gli studi, anche se da solo continuò a studiare intensamente i poeti che amava. In vita pubblicò sei raccolte di poesie, dal 1970 al 1983: Poesie, Ad esempio una vacanza, Poesie scelte, Un anno in sospeso, Ancora un anno e Forse ci siamo. Leggi su

    Lettera del Veggente

    La Lettera del Veggente (in francese Lettre du Voyant) è un importante documento non solo personale ma addirittura di tutta la storia della letteratura, che ha varcato i confini della stessa Francia per coinvolgere generazioni di ogni epoca e correnti artistiche di tutto il mondo. È così chiamata la lettera spedita da Arthur Rimbaud a Paul Demeny il 15 maggio del 1871, nella quale viene Leggi su

    Le illuminazioni

    circa alcuni testi visionari di Victor Hugo descrivono efficacemente l'enigmaticità onirica della creazione rimbaldiana: «Il problema non è mai risolto; il mistero non è mai chiarito. Nella forma, ciò ha come conseguenza il fatto che il poema non può mai essere limitato ad un'interpretazione unica e che esso conserva indefinitamente il suo potere efficace di catalizzatore Leggi su

    Paul Verlaine

    Biografia Paul-Marie Verlaine nasce a Metz il 30 marzo 1844. La famiglia di Verlaine apparteneva alla piccola borghesia: il padre, come anche quello di un altro grande futuro poeta, Arthur Rimbaud, era capitano nell'esercito. Sua madre conserverà per molto tempo sopra il camino i vasi con i feti dei suoi precedenti aborti. Verlaine si trasferisce con la famiglia a Parigi (1850) dove studia Leggi su

    Una stagione all'inferno

    Una stagione all'inferno (Une saison en enfer) è uno dei capolavori di Arthur Rimbaud e della letteratura mondiale, non solo francese. È forse quello che ha contribuito di più a creare il mito rimbaldiano e a ispirare tanti artisti e correnti letterarie. Storia Nell'aprile del 1873, di ritorno dall'Inghilterra, dopo i dissapori avuti con Verlaine, si ferma a Roche, nella fattoria di sua Leggi su

    Charles Baudelaire

    È considerato uno dei più celebri e importanti poeti del XIX secolo, esponente chiave del simbolismo e grande innovatore del genere lirico. I fiori del male, la sua opera maggiore, è considerata uno dei classici della letteratura francese e mondiale. Biografia La giovinezza Charles Baudelaire nacque a Parigi, in Francia, nel 1821. Suo padre si chiamava Joseph-François Baudelaire, si Leggi su

    Laudano

    Il laudano è una sostanza stupefacente usata in antichità come droga o sotto forma di pomata. In Italia è illegale. Storia Durante l'Ottocento venne usato nella guerra civile americana per alleviare il dolore dei soldati (soprattutto dopo l'invenzione del fucile a ripetizione), ma anche per alleviare i disagi psicologici e le "tensioni da battaglia". Questa prassi causò la nascita dei Leggi su

    Foto di gruppo

    Foto di gruppo è il secondo album solista del rapper italiano Bassi Maestro, inciso nel 1998. Con questo album Bassi Maestro opera un netto cambio di stile rispetto al precedente Contro gli estimatori. Oltre ad aver sensibilmente ridotto il numero di skit (2 in questo album, 5 nel precedente), Bassi assume uno stile più drammatico, con beats che seguono il tenore, per così dire, decadente. Leggi su