Polifemo

Enciclopedie on line

Polifemo (gr. Πολύϕημος) Ciclope, figlio di Posidone e della ninfa Toosa. Nel 9° libro dell’Odissea è un rozzo e bestiale pastore monocolo, che, dopo [...] ». Da qui comincia la collera di Posidone, padre di Polifemo, contro Ulisse. ● Nella poesia successiva all’Odissea, Polifemo divenne l’innamorato ingenuo e sentimentale della ninfa ... Leggi
CATEGORIA: MITOLOGIA
TAGS: POSIDONE CICLOPE ODISSEA GALATEA ULISSE

POLIFEMO

Enciclopedia dell' Arte Antica (1965)

(Πολύϕημος, Polyphemus). - Uno dei Ciclopi più noti fin dalla tradizione omerica (Od., ix, vv. 1047 ss.), figlio di Posidone e di Thoosa. Alle sue vicende [...] destro; su di un'anfora a figure nere berlinese, lo stesso tipo viene usato per rappresentare POLIFEMO che ha fra le mani una gamba ed un braccio di una sua vittima, mentre dietro ... Leggi

POLIFEMO, Pittore di

Enciclopedia dell' Arte Antica (1965)

POLIFEMO, Pittore di. - Ceramografo attico che deve il nome ad una grande e bella anfora, trovata nel 1954 nella necropoli di Eleusi, anfora che ci ha [...] 22691 = Brann F 8). Gli è vicino il frammento Brann H 11. Il Pittore di POLIFEMO, Pittore di appartiene all'inizio del Protoattico Medio (secondo venticinquennio del VII sec. a. C ... Leggi

BOSTON, Pittore del Polifemo di

Enciclopedia dell' Arte Antica (1959)

BOSTON, Pittore del Polifemo di. - Ceramografo attico della tecnica a figure nere, che prende nome dalla figura di Polifemo dipinta su un lato di una coppa [...] nel museo di Boston (99.518). La scena è quella di Ulisse e Polifemo; sull'altro lato della coppa è dipinto l'episodio di Ulisse e Circe; sotto ciascun'ansa e una figura virile. Le ... Leggi

POLIFEMIDI

Enciclopedia Italiana (1935)

(da Polifemo, perché monoculi). - Famiglia di Cladoceri (v.), con occhio impari, corpo allungato, guscio breve, quattro paia di appendici toraciche. Comprende generi d'acqua dolce (Polyphemus Müller, Bythotrephes Leydig) e marini (Evadne Lovén, Podon Lovén). Leggi

Galatea

Enciclopedie on line

Galatea (gr. Γαλάτεια) mitologia Nereide, così chiamata dalla spuma marina, bianca come il latte (γάλα); amata da Polifemo, gli generò il figlio Galato [...] (o anche Celto e Illirio; eponimi dei Galati, Celti e Illiri). Secondo un’altra versione, Polifemo ebbe come rivale il giovinetto Aci, figlio di Pan e di una ninfa, e lo uccise con ... Leggi
TAGS: OMONIMO FIUME POLIFEMO NEREIDE NETTUNO NINFA

Ciclopi

Enciclopedie on line

Figure favolose della mitologia greca, di statura gigantesca e fornite di un solo occhio situato in mezzo alla fronte. Nell’Odissea sono una collettività [...] allo stato pressoché di natura e antropofagi; sono pastori e il loro capo è Polifemo, figlio di Posidone. Nella posteriore Teogonia esiodea sono nominati tre Ciclopi come figli di ... Leggi
CATEGORIA: MITOLOGIA
TAGS: ANTROPOFAGI POLIFEMO POSIDONE TEOGONIA ODISSEA

Achemenide

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - Personaggio dell'Eneide (III 613 ss.), compagno di Ulisse rimasto in Sicilia, nel paese dei Ciclopi; Enea lo libera da Polifemo portandolo seco. E [...] al Ciclope, ma l'allusione è nel complesso non accertabile con sicurezza (vedi pertanto Polifemo); né è mancato chi, come il Filippini, ha voluto riconoscere in Achemenide lo ... Leggi
TAGS: POLIFEMO SICILIA BOLOGNA CICLOPE ENEIDE

OMERICHE, Illustrazioni

Enciclopedia dell' Arte Antica (1963)

OMERICHE, Illustrazioni. - Nel senso più vasto, i poemi omerici comprendono oltre ai due poemi maggiori, anche Ciprie, Etiopide, Ilioupèrsis, la Piccola [...] .): del VII sec. a. C. sono il cratere di Aristonothos (v.), l'anfora del Pittore di Polifemo (v.), il cratere di Argo. La scena poi, compare su vasi laconici, vasi a figure nere e ... Leggi

Stigliani, Tommaso

Enciclopedie on line

Stigliani, Tommaso. - Letterato (Matera 1573 - Roma 1651). Si recò in giovane età a Napoli, poi a Milano, dove pubblicò un poemetto pastorale, Polifemo (1600), quindi alla corte di Carlo Emanuele di Savoia e in quella di Ranuccio Farnese a Parma. Qui pubblicò (1605) il suo Canzoniero, messo all' Leggi
TAGS: RANUCCIO FARNESE POLIFEMO ARIOSTO MATERA PARMA
pagina 1