glittica

Enciclopedie on line

L’arte dell’intaglio e dell’incisione di gemme o pietre dure, e lo studio a essa relativo. Le pietre usate sono soprattutto cristallo di rocca, ametista, [...] applicazioni, l’incisione a incavo è alla base dei sigilli, diffusi presso i popoli mesopotamici, nei quali i motivi sono intagliati a incavo, in negativo, sulla superficie, che ... ... Leggi
CATEGORIA: ARTI MINORI

ASTROLATRIA e Astralismo

Enciclopedia Italiana (1930)

ASTROLATRIA e Astralismo. - Astrolatria (dal gr. ἀστηρ "astro" e λατρεία "culto") vale "adorazione degli astri", cioè del sole, della luna, delle stelle, [...] di sé tutta la vita e tutte le concezioni religiose e anche non religiose dei popoli mesopotamici e di quelli che da questi dipendevano per la loro civiltà. Questa sarebbe la ... ... Leggi

SOFFITTO

Enciclopedia Italiana (1936)

(fr. plafond; sp. sófito, cieloraso; ted. Decke; ingl. ceiling). - Copertura piana di un ambiente, costituita dalla struttura in vista del solaio, ovvero [...] da tende apribili per dare aria all'ambiente. In modo simile agli Egiziani i popoli mesopotamici usarono soffitti fatti con tronchi di palme, sistema notato da Strabone e del resto ... ... Leggi

Vicino Oriente antico. Causalità e intervento magico

Storia della Scienza (2001)

Causalità e intervento magico Sommario: 1. La divinazione mesopotamica. 2. I presagi spontanei. 3. I presagi provocati. 4. Interventi magici: Mesopotamia. [...] previsioni sono raccolte, secondo la mania collezionistica a scopo 'culturale' delle popolazioni mesopotamiche, in manuali o 'trattati', composti di più tavolette, con centinaia di ... ... Leggi

NAVE

Enciclopedia dell' Arte Antica (1963)

(navis; ναῦς). - SOMMARIO: 1. Preistoria; 2. Egitto; 3. Mesopotamia, Siria, Fenicia; 4. Grecia; 5. Italia preromana; 6. Roma; 7. Elenco dei principali [...] geografiche - tocca solo alcuni dati esteriori della storia della nave. I popoli mesopotamici non sentirono infatti la spinta al mare, né gli artisti manifestarono particolare ... ... Leggi

Mesopotamia

Enciclopedia dei ragazzi (2006)

La terra fra due fiumi dove iniziò la storia Se si prende la nascita della scrittura come punto di riferimento per separare la storia dalla preistoria, [...] cinese è differente dall’italiano. Tuttavia, pur così diversi per lingue, i popoli mesopotamici diedero forma a una grande civiltà a carattere indubitabilmente unitario, che durò ... ... Leggi

duodecimale

Dizionario delle Scienze Fisiche (1996)

duodecimale [agg. Der di duodecimo, dal lat. duodecim "dodici"] Sistema duodecimale: sistema di numerazione con base dodici (ogni unità del-l'ordine [...] . Tale sistema, probab. nato dalla particolare digitazione in uso presso gli antichi popoli mesopotamici, non è da tempo in uso; fanno però eccezione alcune monete (compresa ... ... Leggi
CATEGORIA: METROLOGIA ALGEBRA

‛IRĀQ

Enciclopedia Italiana (1933)

‛IRĀQ (A. T., 91-92). - Il nome al-‛Irāq (in arabo sempre con l'articolo al-), arabizzamento del medio persiano o pahlavī ērāk "persiano", si riferiva [...] razza che abitava il paese. Fino al giorno d'oggi la stragrande maggioranza della popolazione della Mesopotamia appartiene ancora al tipo rivelato dai cranî di Uru e Tell el-‛Ubaid ... ... Leggi

CASA

Enciclopedia dell' Arte Antica (1994)

CASA (v. vol. Il, p. 379). - Preistoria europea. - I numerosissimi ritrovamenti di c. preistoriche in Europa hanno favorito lo sviluppo di una serie di [...] età del bronzo e del ferro, in Popoli e civiltà dell'Italia antica, IX, 385), Anatolia, Turkmenistan; qualche caso isolato è in Mesopotamia e nella regione del lago di Urmia. Le ... ... Leggi
Pubblicità
pagina 1