PRATAIOLO

Enciclopedia Italiana (1935)

. - Nome volgare di alcune specie del genere Psalliota (E. M. Fries, 1821), funghi Basidiomiceti della famiglia Agaricacee. Il vero prataiolo è la Psalliota [...] in locali adatti sotterranei: specie in Francia e anche qua e là in Italia. Il prataiolo maggiore è la Psalliota arvensis Fr. o Pratella arvensis Gill.; cresce gregario, in estate ... Leggi

FUNGHI o eumiceti

Enciclopedia Italiana (1932)

FUNGHI o eumiceti (lat. sc. Eumycetes; fr. champignons; sp. hongos; ted. Pilze; ingl. mushrooms). - Il nome "fungo" nel concetto popolare indica una determinata [...] per quelli conservati sott'olio, sott'aceto o in salamoia al porcino comune e al prataiolo. A tal proposito è opportuno segnalare i provvedimenti adottati dal Governatorato di Roma ... Leggi

CONIDIO

Enciclopedia Italiana (1931)

(dal gr. κονίδιον "lente"). - Denominazione generale delle spore agamiche esterne (esospore) che si formano spesso, per un processo di gemmazione, all'apice [...] il verde bluastro nella comune muffa del pane (Penicillium crustaceum), il fuligineo nel prataiolo (Psalliota campestris), il nero nei Coprinus, il roseo, il rosso, l'aranciato, il ... Leggi

fungo

Enciclopedie on line

biologia Organismo eucariote, filamentoso, immobile, che trae il proprio nutrimento da altri organismi, vivi o in decomposizione. I fungo si differenziano [...] (coltivazione di certi fungo, come il porcino o i tartufi), o intensiva come quella del prataiolo e del Pleurotus. Fra le specie coltivate la più importante è infatti quella del ... Leggi