Psicologia Sociale

227 risultati

  1. Psicologìa sociale

    psicologìa sociale Disciplina che ha per oggetto lo studio dei processi di socializzazione e d'interazione sociale. La natura sociale dell'uomo e le modalità del suo sviluppo hanno attirato l'attenzione dei pensatori di ogni tempo, ma solo modernamente i processi di socializzazione e d'interazione sociale sono divenuti oggetto di studio sistematico da parte degli psicologi. Convenzionalmente, la nascita della p. s. si fa coincidere con la pubblicazione, nel 1908, delle prime due opere dal... Leggi

  2. Psicologia

    Scienza che studia i processi psichici, coscienti e inconsci, cognitivi (percezione, attenzione, memoria, linguaggio, pensiero ecc.) e dinamici (emozioni, motivazioni, personalità ecc.). Il termine sembra sia stato usato per la prima volta dall’umanista dalmata M. Marulo nell’opera Psychologia de ratione animae humanae (ca. 1511-18) e successivamente anche da F. Melantone, ma fu diffuso specialmente da R. Goclenio, che nel 1590 diede a un suo trattato il titolo di Ψυχολογία, hoc est... Leggi

  3. Internalizzazione

    In psicologia e psicanalisi, sinonimo di interiorizzazione e di introiezione. Il concetto, introdotto da S. Freud per spiegare la formazione del Super-Io, è stato impiegato anche in psicologia evolutiva e in psicologia sociale... Leggi

    Categoria: Psicanalisi
    Tags:
    sigmund freud,
    psicanalisi
  4. sé In psicologia, e in modo particolare in psicologia sociale, il termine è usato con una gamma di accezioni diverse. Di volta in volta sinonimo di personalità, di immagine che l’individuo ha di sé come totalità o, con accentuazione più specificamente sociale, di immagine che l’individuo si forma di sé stesso in base alle risposte degli altri, in un contesto che permetta l’assunzione di ruoli diversi o l’immedesimazione in essi. Questo significato costituisce l’esplicitazione dell... Leggi

  5. Turismo

    L’insieme di attività e di servizi a carattere polivalente che si riferiscono al trasferimento temporaneo di persone dalla località di abituale residenza ad altra località per fini di svago, riposo, cultura, curiosità, cura, sport ecc. geografiaL’interesse destato dal t. in cultori di varie discipline (economia, geografia, sociologia, psicologia sociale, ecologia umana, statistica, urbanistica ecc.) e la sua continua evoluzione hanno determinato il succedersi di varie definizioni... Leggi

  6. Sociologia

    Scienza che ha per oggetto i fenomeni sociali indagati nelle loro cause, manifestazioni ed effetti, nei loro rapporti reciproci e in riferimento ad altri avvenimenti. 1. Nascita e primi sviluppiLa nascita della s. come scienza autonoma è una vicenda concettuale che corrisponde ad alcune componenti significative della rivoluzione industriale compiutasi in Europa durante il 19° sec... Leggi

  7. Motivazione

    dirittoEsposizione delle ragioni che giustificano una determinata decisione del giudice. 1. Diritto amministrativoNel diritto amministrativo, la m. consiste nella enunciazione dei presupposti e dei motivi su cui si fonda un determinato provvedimento. Più specificamente, intendendo per presupposti i fatti permissivi o costitutivi il cui verificarsi consente l’adozione di un determinato atto, e per motivi gli interessi coinvolti nel procedimento, in base al suo oggetto, si distingue tra una m. in senso ampio, quale insieme dei presupposti e dei motivi, e una m... Leggi

  8. Conflitto

    diritto Situazione caratterizzata da posizioni contrastanti e incompatibili, con riferimento a organi amministrativi o autorità giudiziarie. Si verifica quando vi è discordanza sull’individuazione dell’autorità competente a decidere su una determinata questione, e si discute se la potestà di decisione spetti a un’autorità piuttosto che a un’altra. Esistono conflitto c. positivi, quando due o più autorità affermano la loro potestà di conoscere della questione; conflitto c. negativi, quando negano tutte tale potestà; conflitto c... Leggi

  9. Moscovici, Serge

    . – Psicologo e sociologo romeno naturalizzato francese (n. Brăila, Romania, 1925). Colpito in Romania dalle persecuzioni antisemite, dal 1948 si trasferì in Francia, dove concluse gli studi in psicologia conseguendo il dottorato alla Sorbona. Directeur d'études (dal 1964) all'École pratique des hautes études, vi istituì la cattedra e il laboratorio di Psicologia sociale. Prof. (1980-95) alla New School for Social research di New York, fu il primo presidente dell... Leggi

    Categoria: Biografie
  10. sé In psicologia, e in modo particolare in psicologia sociale, termine usato con una gamma di accezioni diverse. Di volta in volta sinonimo di personalità, di immagine che l'individuo ha di sé come totalità o, con accentuazione più specificamente sociale, di immagine che l'individuo si forma di sé stesso in base alle risposte degli altri, in un contesto che permetta l'assunzione di ruoli diversi o l'immedesimazione in essi.... Leggi

  11. Fóscolo, Ugo

    Poeta (Zante 1778 - Turnham Green, presso Londra, 1827). Tra i massimi esponenti della letteratura italiana del neoclassicismo e del primo romanticismo, nella sua produzione si distinguono due linee letterarie principali: una di indirizzo romantico (i sonetti In morte del fratello Giovanni, A Zacinto, Alla sera, e il carme I Sepolcri), l'altra di indirizzo neoclassico (le odi A Luigia Pallavicini caduta da cavallo e All'amica risanata, e il poema incompiuto Le Grazie)... Leggi

  12. Stimolo

    In fisiologia, agente o condizione capace di indurre un mutamento dello stato fisico-chimico o dell’attività della sostanza vivente. L’attitudine della sostanza vivente a reagire a uno s. è detta eccitabilità o irritabilità. La risposta allo s. dipende essenzialmente dalla sua intensità, che deve essere superiore a un valore minimo (valore di soglia), al disotto del quale lo s. è inefficace (s. subliminale). Gli s. possono agire genericamente, oppure specificamente su determinati organi o funzioni. La natura degli s... Leggi

    Categoria: Fisiologia Generale
1 | 2 | 3 | 4 | 5