quagga

Enciclopedie on line

Sottospecie (Equus quagga quagga) estinta della zebra di pianura, specie (Equus quagga; v. fig.) di Mammifero Perissodattilo Equide, un tempo considerata [...] specialmente nella parte posteriore del corpo. Diffuso in Africa nella Provincia del Capo, il quagga si estinse in natura intorno al 1860; l’ultimo esemplare morì nello zoo di ... ... Leggi

ASINO

Enciclopedia Italiana (1929)

(lat. scient. Equus asinus; fr. âne; sp. asno; ted. Esel; ingl. ass). - L'asino è classificato nell'ordine dei Perissodattili, nella famiglia degli Equidi [...] gli Zebrati (sottogenere Hippotigris), cioè la Zebra (Equus zebra) e il Quagga (Equus quagga). Alcuni vi comprendono anche la Zebra di Burchell (Equus Burchelii). Asino selvatico ... ... Leggi

zebra

Enciclopedie on line

Nome comune di alcune specie di Mammiferi Perissodattili Equidi del genere Equus, dal mantello a strisce trasversali brune, bruno-rossastre scure, più [...] ) che formerebbe un’unica specie assieme ad altre sottospecie e al quagga (Equus quagga quagga), piccola zebra dal profilo cavallino, mantello inegualmente striato, diffusa nella ... ... Leggi

DNA antico

Frontiere della Vita (1998)

* Department of Entomology Oregon State University Corvallis, Oregon, USA DNA antico   A partire dalla seconda metà degli anni Ottanta, l'impiego [...] caso del mulo, incrocio tra un cavallo e un'asina). Darwin aveva anche notato che il quagga (fig. 4) era coperto da strisce come una zebra nella porzione anteriore del tronco ma ne ... ... Leggi

DNA antico

Enciclopedie on line

In biologia molecolare, qualsiasi traccia di DNA proveniente da organismi estinti o estratto da resti scheletrici fossili, per il cui studio a partire [...] di DNA da un frammento di muscolo essiccato di quagga, un equide simile alla zebra. L’ultimo esemplare di quagga conosciuto era morto in cattività nell’Ottocento; fortunatamente i ... ... Leggi

ZOOTECNIA

Enciclopedia Italiana (1937)

(dal gr. ζῷον "animale" e τέχνη "arte", fr. zootechnie; sp. zootecnía; ted. Tierzuchtlehre; ingl. animal husbandry). - È la scienza che s'occupa dell'origine, [...] sono da menzionare le specie seguenti che possono dare ibridi con il cavallo: la zebra, il quagga, l'emione, l'onagro, il dow. Fra gli ovidi va menzionata la specie muflone (Ovis ... ... Leggi

CAMERANO, Lorenzo

Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 17 (1974)

CAMERANO, Lorenzo. - Nacque a Biella il 9 apr. 1856 da Angelo e Angiolina Bagnasacco. Studiò a Brescia, a Bologna e infine a Torino, dove ebbe come professore [...] pelviche e sul rudimentale dito medio della mano), sulle talpe, sulle zebre, sui quagga, sugli okapia; ma in particolare sulla posizione sistematica del camoscio e dello stambecco ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE

Biodiversita

Il Libro dell'Anno 2002 (2002)

Biodiversità C'è il rischio di una nuova estinzione di massa? Un pericolo per il futuro della Terra di W. Wayt Gibbs 26 agosto-4 settembre Si tiene [...] stelleri), grosso sirenide marino, scomparso verso la metà del 19° secolo; il quagga (Equus quagga), il cui ultimo esemplare morì nel giardino zoologico di Amsterdam nel 1883; l ... ... Leggi
CATEGORIA: TEMI GENERALI

natura

Enciclopedie on line

Il sistema totale degli esseri viventi, animali e vegetali, e delle cose inanimate che presentano un ordine, realizzano dei tipi e si formano secondo [...] come l’uro, il bisonte europeo, il dodo, il solitario, il moa, la ritina, il quagga ecc., ma anche di altre in pieno rigoglio, come il piccione migratore, il bisonte americano, l ... ... Leggi

AFRICA

Enciclopedia Italiana (1929)

(A. T., 105-106 e 107-108). - Una delle tradizionali cinque parti del mondo. Appartiene al continente antico, è congiunta all'Eurasia mediante l'istmo [...] specie di zebre menzioneremo l'Equus zebra L., il più piccolo dei cavalli striati, l'E. quagga Burchelli Gray, l'E. q. Chapmani Layard., l'E. q. antiquorum H. Sm., l'E. GrevyiOust ... ... Leggi
Pubblicità
pagina 1