quia

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - La congiunzione latina, che ricorre nella Vita Nuova (nel senso di " poiché ") tra le parole attribuite allo spirito naturale in balia di Amore (Heu [...] o ‛ propter quid ' (processo logico dall'effetto alla causa); e ‛ a priori ' o ‛ quia ' (dalla causa all'effetto) ". Le parole di Virgilio vogliono essere un'esortazione all'umiltà ... ... Leggi

credo quia absurdum

Dizionario di filosofia (2009)

Espressione lat. («credo perché assurdo») che è stata più volte usata a indicare polemicamente un atteggiamento radicalmente fideistico che caratterizzerebbe, [...] ... ... Leggi

Malebolge

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - Nome composto inventato da D. (Serravalle: " ‛ Malibolgie ' est proprie vocabulum Auctoris quia numquam tale vocabulum in aliquo loco, nec in auctoribus [...] per hoc figurat quod per unam speciem fraudis cognitam devenitur in cognitionem alterius; quia fraudes sunt inter se contextae et concatenatae, sicut maculae ferreae in lorica, ita ... ... Leggi

LEGAZIA APOSTOLICA

Federiciana (2005)

Legazia apostolica Istituto sorto grazie al privilegio concesso da Urbano II, con la bolla Quia propter prudentiam tuam del 5 luglio 1098, alla persona [...] normanni: nella stessa Normandia e nel Regno d'Inghilterra. L'autenticità della Quia propter prudentiam tuam è ormai pacificamente riconosciuta. Poggia sul ritrovamento di un ... ... Leggi

deinceps

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - Vale " in futuro ", " d'ora in avanti ", nella frase dello spirito naturale di deinceps: Heu miser, quia frequenter impeditus ero deinceps! (Vn II 6). ... Leggi

postremo

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - Una sola volta, in rima, in Pd XVI 147 ne la sua pace postrema, " estrema ", " ultima ", " quia scilicet non erat amplius futura pax in Florentia " (Benvenuto), cioè " nel finire della sua pace " (Chimenz, che nota ancora: " costruzione latineggiante "). Secondo il Porena, si tratta forse di " ... Leggi

empio

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - Riferito più spesso a persona che a cosa, empio conserva in parte il senso religioso originario: " Impius, quia sine pietate religionis est " (IsID Etym. X 132); e questo tratto lo distingue dagli equivalenti ‛ maligno ', ‛ malvagio ', ‛ perverso ', ecc. L'aggettivo designa i cerchi dell'Inferno ... Leggi

osannare

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - " Alzare canti di osanna ", in Pd XXVIII 94 Io sentiva osannar di coro in coro: " idest, cantari hosanna... quia omnes angeli dictorum novem ordinum laudantes et magnificantes Deum cantabant hosanna " (Benvenuto). ... Leggi

impeditus ero

Enciclopedia Dantesca (1970)

impeditus ero. - Secondo la grammatica latina, futuro anteriore passivo del verbo impedire, che ricorre in Vn II 6 Heu miseri! quia frequenter impeditus ero deinceps; ma in effetti, la forma verbale, che è attribuita allo spirito naturale (IV 1), appare ricalcata sulla forma volgare " sarò impedito ... Leggi

novenario

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - Il novenario è dei versi imparisillabi l'unico duramente condannato da D. in VE II V 6 Neasillabum vero, quia triplicatum trisillabum videbatur, vel nunquam in honore fuit, vel propter fastidium absolevit. D. ha adoperato il novenario soltanto nei versi della fronte della ballata giovanile Per ... Leggi
Pubblicità
pagina 1