1. Rostro

    anatomia Organo o porzione di organo a forma di becco (r. o becco del corpo calloso, r. o becco dello sfenoide ecc.). botanica Prolungamento di un organo in forma di becco o punta, per es., nel frutto di certi ranuncoli; può essere anche un prolungamento sottile come quello terminale della siliqua di varie Brassicacee. storia Sperone (lat. rostrum, gr. ἔμβολος) che armava la prora delle antiche navi da guerra con lo scopo di perforare e sventrare le fiancate delle navi nemiche. Spesso un r Leggi

    rostro si trova anche nelle opere:
    Dizionario di Medicina (2010)

    rostro Organo, o porzione di organo, a forma di becco: r., o becco, del corpo calloso; r., o becco, dello sfenoide, ecc.

    Enciclopedia Dantesca (1970)

    Latinismo usato due volte da D

    Enciclopedia Italiana (1936)

    (gr. ἔμβολος; lat. rostrum)

  2. Belemnoidei

    (o Belemniti) Gruppo estinto di Cefalopodi Coleoidei; con conchiglia composta di 3 parti: proostraco, rostro e fragmocono (fig.). I Belemnoidei sono molto comuni nel Giurassico-Cretacico, rari nell’Eocene; recentemente sono stati individuati anche nel Carbonifero superiore. Fra i generi più rappresentativi si ricordano: Duvalia, Belemnitella, Diplobelus, Hibolithes.... Leggi

    Categoria: Paleontologia
    Tags:
    cefalopodi,
    carbonifero
  3. Alabarda

    Arma bianca in asta da punta e taglio, costituita da un astile di legno lungo circa m 1,70, che porta un ferro forgiato in tre elementi: cuspide (o spuntone), spesso a due taglienti, e, su lati opposti, una lama di scure e un rostro, detto anche ‘becco di falco’. L’a. armava fanti appiedati ed era usata contro le cavallerie.Importata, sembra, dalla Cina, l’a. si diffuse in Europa sul finire del sec. 14°; fu arma preferita dalle fanterie svizzere. Il tramonto fu segnato dal generale... Leggi

  4. Gavialidi

    Famiglia di Coccodrilli Eosuchi, caratterizzata dal muso proteso in un lungo e stretto rostro, adattamento alla predazione di piccoli pesci. La famiglia comprende diverse forme fossili. Unica specie vivente è il gaviale (Gavialis gangeticus; v. fig.), detto anche gharial. Esclusivo della regione indo-malese, raggiunge i 6 m; fortemente adattato alla vita fluviale, lascia l’acqua raramente. È minacciato criticamente di estinzione, soprattutto a causa della caccia di frodo e dell... Leggi

  5. Polictenidi

    Famiglia di Insetti Emitteri Eterotteri con caratteri morfologici particolari e aberranti dovuti alla vita parassitaria. Mancano gli occhi e le ali, il rostro è brevissimo come nelle cimici, le zampe sono robuste. Se ne conoscono una ventina di specie, diffuse nelle regioni tropicali d’Europa, Asia e America, parassite di Pipistrelli.... Leggi

    Categoria: Sistematica E Zoonimi
    Tags:
    pipistrelli
  6. Auchenorinchi

    Sezione di Insetti Emitteri Omotteri, caratterizzati dal rostro sporgente dalla regione ventrale del capo, antenne brevi, ali con molte venature, tarsi costituiti da 3 articoli. Sono suddivisi nelle due superfamiglie dei Cicadoidei (che comprende le cicale) e dei Fulgoroidei.... Leggi

  7. Emitteri

    (o Rincoti) Ordine di Insetti terrestri o acquatici. Hanno forma e dimensioni molto varie. L’apparato boccale è adatto per pungere e succhiare: mandibole e mascelle allungate, come stiletti, sono accolte nel labbro inferiore, o rostro, e ne escono quando l’insetto vuole nutrirsi. Le antenne hanno pochi articoli; le zampe sono ambulatorie o cursorie, in alcune specie atte al salto, al nuoto, o ridotte o mancanti; le ali posteriori sono sempre membranose... Leggi

  8. Senape

    Nome comune di due piante erbacee della famiglia Brassicacee: si distinguono una s. nera (Brassica nigra; v. fig.) e una s. bianca (Sinapis alba). La prima è originaria del Mediterraneo e largamente diffusa con la coltivazione, in Italia specialmente in Puglia. Ha fusto alto fino a 1 m, ramoso, con foglie inferiori pennatifide, le superiori ridotte; i fiori sono gialli riuniti in grappoli; i frutti sono silique glabre, tetragone, con breve rostro, erette e ravvicinate all’asse dell... Leggi

  9. Storione

    Nome comune dei pesci Osteitti Condrostei Acipenseriformi Acipenseridi rappresentanti del genere Acipenser, distribuiti in tutto l’emisfero settentrionale fra 30° e 70° di latitudine. Hanno corpo allungato, muso prolungato in un rostro, bocca inferiore, piccola, protrattile, fornita anteriormente di 4 barbigli, senza denti; scheletro interno cartilagineo, corda dorsale persistente, scudi ossei cutanei in 4 serie longitudinali; vescica natatoria comunicante col tubo digerente... Leggi

  10. Balenottera

    Nome di due generi di Cetacei Misticeti, della famiglia Balenotteridi: Balaenoptera e Megaptera (➔ megattera). Le b. hanno forme più snelle delle balene, testa meno grossa, pinne pettorali piccole e molte caratteristiche pieghe longitudinali sulla gola e sul petto. Posseggono una pinna dorsale. Si nutrono di plancton minuto; alcune specie anche di Cefalopodi e di pesci. Le specie principali sono: la b. azzurra (Balaenoptera musculus), che raggiunge anche i 33 m (nei neonati 7-8 m), molto snella, con piccola pinna dorsale e fanoni di 60 cm al massimo; la b... Leggi

  11. Pandalidi

    Famiglia di Crostacei Malacostraci Decapodi Caridei dell’Atlantico e del Mediterraneo. Di piccole e medie dimensioni, hanno rostro lungo e seghettato, carapace liscio o rivestito di scaglie.... Leggi

  12. Garuḍa

    Nella mitologia indiana, il re degli uccelli, rappresentato con la testa, le ali, gli artigli, il rostro di un’aquila e, per il rimanente, con corpo e membra umane; figlio del demiurgo Kaśyapa e di Vinatā, è il grande nemico della razza dei serpenti.... Leggi

    Categoria: Mitologia
    Tags:
    demiurgo,
    serpenti
1 | 2 | 3 | 4 | 5