pagina 1 di 8 - 94 risultati
Genere di Batteri della famiglia Enterobatteriacee che comprende un gruppo molto numeroso di batteri gram-negativi. Il nome deriva da quello del medico statunitense Daniel Elmer Salmon (Mount Olive, New Jersey, 1850 - Butte, Montana, 1914). I microrganismi appartenenti al genere S. sono ubiquitari e patogeni per l’uomo e per gli animali, nei quali provocano solitamente una gastroenterite acuta, detta salmonellosi, a decorso benigno. Fanno eccezione gli agenti responsabili della febbre tifoide e paratifoide che colpiscono solo l’uomo e provocano sempre un’infezione generalizzata.Le s... Leggi

ALTRI RISULTATI PER Salmonella

Salmonella   (2010)

Salmonella Genere di batteri della famiglia Enterobatteriacee che comprende un gruppo molto numeroso di microrganismi gram-negativi. La s... Leggi

SALMONELLA (1994)

(v. salmonelle e salmonellosi, App. III, II, p... Leggi

Salmonellosi

Per salmonellosi si intendono tutte le malattie infettive sostenute dagli schizomiceti del genere Salmonella (dal nome del medico statunitense D.E. Salmon). Costituiscono un vasto gruppo di malattie che presentano quadri morbosi diversi, perlopiù caratterizzati da disturbi gastroenterici. sommario: 1. Agenti batterici. 2. Febbre tifoide. 3. Salmonellosi minori. □ Bibliografia.  1. Agenti batterici Le salmonelle sono batteri di forma bastoncellare, gram-negativi, mobili per presenza di... Leggi

paratifo

medicina Termine utilizzato per contrassegnare due malattie infettive (p. A e p. B), clinicamente simili al tifo e sostenute da due distinti microrganismi del genere Salmonella (Salmonella paratyphi A e Salmonella paratyphi B). Rappresenta una entità nosologica distinta, una terza forma rara in Europa: il p. C, provocato da Salmonella paratyphi C. zoologiaIn veterinaria, il termine paratifosi comprende un gruppo di malattie infettive causate da batteri del genere Salmonella... Leggi

tifo, paratifo, salmonelle

Infezioni intestinali causate da batteri Tifo, paratifo e salmonella fanno parte delle cosiddette salmonellosi, ovvero infezioni con particolare coinvolgimento intestinale causate da batteri che appartengono al genere Salmonella. Il tifo, per la sua gravità, è detto salmonellosi maggiore, mentre il paratifo e la salmonella sono incluse nelle salmonellosi minori Quattro gruppi di salmonelle Nel 1886 il veterinario inglese Daniel Salmon riuscì a isolare il batterio responsabile della peste suina... Leggi

paratifo 

Malattia infettiva clinicamente simile al tifo sostenuta da due distinti microrganismi appartenenti al genere Salmonella (Salmonella paratyphi A e Salmonella paratyphi B), responsabili rispettivamente del p. A e del p. B. Successivamente è stata riconosciuta come entità nosologica a sé stante una terza forma, rara in Europa: il p. C, provocato da Salmonella paratyphi C. Clinicamente il p. si presenta con febbre anche prolungata, dolori addominali e frequenti scariche diarroiche. La terapia è... Leggi

salmonellòsi

salmonellòsi Malattie infettive prodotte dai batteri del genere Salmonella, ubiquitari e parassiti intestinali dei Vertebrati. Costituiscono un vasto gruppo di malattie che presentano quadri morbosi assai diversi, caratterizzati per lo più da disturbi gastroenterici. Alle s., oltre al tifo addominale, appartengono le diverse forme di paratifo, alcune tossinfezioni di origine alimentare e diverse forme di enterocolite che nell'adulto sono per lo più a carattere benigno ma possono presentare una... Leggi

SALMONELLE e SALMONELLOSI

. - Col termine salmonella (in onore del batteriologo inglese E. D. Salmon) si designa nella moderna nomenclatura batteriologica un genere di batterî appartenenti alla famiglia Enterobacteriaceae, cui appartengono, tra l'altro, gli agenti causali del tifo e dei paratifi... Leggi

tifo

medicina Quadro morboso determinato fondamentalmente da 2 tipologie di agenti infettivi: Salmonella typhi e taluni microrganismi del genere Rickettsia. T addominale Malattia infettiva e contagiosa acuta (detta anche ileotifo o febbre tifoide) causata da Salmonella typhi, bacillo gram-negativo, mobile con flagelli peritrichi, facilmente coltivabile. Fonte dell’infezione sono i portatori (malati o sani), i quali eliminano salmonelle con l’urina e con le feci... Leggi

tifo 

Quadro morboso determinato fondamentalmente da due tipologie di agenti infettivi: Salmonella typhi e alcuni microrganismi del genere Rickettsia. tifo Tifo addominale (o ileotifo o febbre tifoide). Malattia infettiva e contagiosa acuta causata da Salmonella typhi, bacillo gram-negativo, mobile, con flagelli peritrichi, facilmente coltivabile. La fonte dell’infezione è rappresentata dai portatori (malati o sani), i quali eliminano salmonelle con l’urina e le feci... Leggi

Vi

Antigene termolabile presente nella parte periferica del corpo batterico di alcune Salmonelle; in Salmonella typhi, l’antigene V. è legato alla virulenza.... Leggi

Tags: