1. Massa

    fisicaSecondo la definizione introdotta da Newton, e spesso ancora usata, la m. è la quantità di materia contenuta in un corpo. Questa definizione non ha però un significato preciso in quanto non è basata su criteri operativi che ne fissano una procedura di misurazione. Il concetto di m. si precisa invece tramite la legge fondamentale della dinamica (il secondo principio della dinamica, enunciato dallo stesso Newton) come il rapporto (invariabile) fra la forza applicata a un corpo e l’accelerazione che ne consegue (in un sistema di riferimento inerziale). 1. M... Leggi

  2. Luna

    Unico satellite naturale della Terra, di cui costituisce anche l’oggetto celeste più vicino, è un corpo opaco che risplende per luce riflessa del Sole. 1. Caratteristiche generaliLa L. è, dopo il Sole, l’oggetto più luminoso del cielo: la sua magnitudine (alla L. piena) è −12,7. Per dimensioni, essa si colloca al quinto posto fra i satelliti del Sistema solare: sono più grandi della L. soltanto 3 satelliti di Giove (Ganimede, Callisto e Io), un satellite di Saturno (Titano) e uno di... Leggi

  3. Telerilevamento

    Rilevamento a distanza di caratteristiche fisiche o morfologiche di un oggetto o di un sistema di oggetti. 1. GeneralitàIl rilevamento a grande distanza dell’aspetto e della situazione di un territorio, delle sue condizioni atmosferiche o ambientali (anche per individuare l’eventuale presenza di prodotti inquinanti), delle sue risorse naturali (boschi, acque ecc.) viene effettuato attualmente in modo quasi esclusivo da satelliti artificiali. Il t... Leggi

  4. Foto su Satelliti naturali

  5. Spazio, esplorazióne dello

    Insieme delle attività tecnico-scientifiche e politiche volte all'esplorazione dello spazio esterno alla Terra (spazio extratmosferico). La parte della fisica che si avvale di sperimentazioni effettuate con satelliti artificiali e sonde spaziali (→ sonda) è detta fisica spaziale. spazio, esplorazione dello - approfondimentodi Simonetta Di PippoEra il 4 ott. 1957 quando per la prima volta un segnale proveniente da un satellite lanciato dall'uomo nello spazio, lo... Leggi

  6. Magma

    In petrografia, miscela complessa naturale, essenzialmente liquida, ad alta temperatura, costituita in prevalenza da fusi silicatici che contengono disciolti nella loro massa quantità variabili di gas (componenti volatili) e in misura subordinata ossidi e solfuri fusi. 1. Stato fisico del magmaLo stato fisico di un m. viene riferito ad alcuni parametri (temperatura, pressione, viscosità, densità) che cambiano nel corso della consolidazione e in relazione al tipo di ambientazione genetica: internamente alla crosta terrestre (plutonismo), o esternamente a essa (vulcanismo)... Leggi

  7. Navigazione

    Arte e attività del navigare sull’acqua con imbarcazioni, in superficie (n. sopracquea) o sottomarina (n. subacquea); si pratica in mare (n. marittima: a seconda delle zone percorse, costiera o alturiera; mediterranea, oceanica ecc.) o nelle acque interne (n. lacustre, fluviale ecc.). Per estensione, il procedere in un fluido generico, in particolare nell’aria (n. aerea), o nello spazio extraterrestre (n. spaziale). diritto La n. è governata da un complesso di regole speciali che traggono la loro peculiarità dal particolare ambito (acqua o aria) nel quale essa si esercita... Leggi

  8. Terra

    Il terzo pianeta del Sistema solare in ordine di distanza dal Sole.La parte compatta, solida, della superficie terrestre, che emerge dalle acque, oppure la parte superficiale, esterna, della crosta terrestre, intesa come suolo, o come strato d’una certa profondità. astronomiaL’orbita della T. ha un raggio medio di circa 150 milioni di km e si svolge fra quella di Venere, all’interno, e quella di Marte, all’esterno. La T. ha un unico satellite, la Luna. Per dimensioni e per massa, si colloca al quinto posto fra i pianeti, dopo Giove, Saturno, Urano e Nettuno... Leggi

  9. Geologia

    Scienza che studia il pianeta Terra con riferimento alla sua composizione, alla sua struttura e configurazione, alla sua superficie e ai processi che vi operano, cercando di giungere alla conoscenza dell’evoluzione che esso ha avuto sin dai primordi della sua formazione (circa 4,7 miliardi di anni fa)... Leggi

  10. Cina

    Stato dell’Asia centrale e orientale. Il nome proviene dal portoghese China, che i primi esploratori portoghesi appresero dagli Indiani o dai Malesi, e con ogni probabilità deriva da quello della dinastia cinese Qin (221-206 a.C.) sotto il cui dominio la C. venne unificata. I Cinesi chiamano il loro paese Zhongguo «paese di mezzo» e anche Zhonghua «fiore di mezzo»... Leggi

  11. Spazio

    Sostantivo polisenso che designa in generale un’estensione compresa tra due o più punti di riferimento. Può essere variamente interpretato a seconda che lo si consideri dal punto di vista filosofico, psicologico, geometrico, fisico, astronomico, geografico, architettonico, pittorico, astronautico e industriale. astronomiaCon riferimento ai corpi celesti, o anche a mezzi artificiali, l’ambiente, il luogo in cui essi sono e si muovono. In particolare: s. terrestre, o circumterrestre, quello a non grande distanza dalla Terra, divisibile in s. atmosferico e s. extraatmosferico; s... Leggi

  12. Sonda

    Strumento, dispositivo o impianto usato per esplorazioni, perforazioni, coltivazioni minerarie, misurazioni fisiche, rilievi o manualità di carattere scientifico e tecnico. agrariaS. dinamometricaDispositivo per misurare la consistenza di un terreno da coltivare: è costituita da una punta esploratrice cui si applica una forza misurata da un dinamometro. astronautica1. Esplorazione spazialeUna s. spaziale (space probe) è un veicolo automatico, privo di equipaggio, destinato all’esplorazione scientifica del Sistema Solare (v. tab... Leggi

  13. Osservatorio

    Località, costruzione, edificio particolarmente attrezzato per l’osservazione a distanza (o. militare) o per osservazioni, indagini e ricerche di natura scientifica. astronomia1. O. astronomiciSedi di istituti di ricerca dedicati a studi astronomici, prevalentemente tramite osservazioni ai telescopi ed elaborazione dei dati così ottenuti, ma anche per mezzo di ricerche teoriche. L’insieme delle installazioni è detto anche specola. Oltre ai dati di interesse astronomico, gli o. astronomici producono annualmente le effemeridi... Leggi

  14. RISULTATI DALL'ENCICLOPEDIA ITALIANA

    • SATELLITI ARTIFICIALI

      Satelliti artificiali (V, iv, p. 647; v. satellite artificiale, App. III, ii, p. 670; IV, iii, p. 274)Tecnologie del carico utileIn questi ultimi anni si è accentuata la tendenza, già manifestatasi dagli anni Ottanta, per la quale le apparecchiature necessarie a una data missione spaziale (carico utile, di norma chiamato payload) crescono in sofisticazione e in valore, sia assoluto sia relativo al totale della missione e, al contempo, vengono commercializzati e diffusi in misura crescente i. Leggi

    • ASTRONOMIA

      Astronomia (V, p. 105; v. anche astrofisica, in questa Appendice)I rapporti operativi stabilitisi nel corso degli anni tra l'a. e l'astrofisica hanno subito nel trascorrere del tempo notevoli evoluzioni. In particolare va osservato che nel periodo, all'incirca dagli anni Quaranta agli anni Settanta, in cui l'astrofisica si poneva come la scienza delle acquisizioni nuove sugli oggetti celesti, l'a. finì per essere intesa, anche se non esplicitamente, come limitata agli aspetti descrittivi dell'apparenza e della posizione degli astri sulla volta celeste. L'a. Leggi

    • METEOROLOGIA

      METEOROLOGIA (XXIII, p. 73; App. II, 11, p. 301). - La m. non è rimasta estranea al progresso degli studî scientifici seguito alla seconda guerra mondiale, beneficiando in qualche modo anche essa, come molte altre discipline, della maggiore considerazione che a tali studî è derivata presso la pubblica opinione dal verificarsi di alcuni eventi di portata storica, quale, ad es., l'invio di satelliti artificiali e di razzi nello spazio extraterrestre.Tuttavia il cammino della m. Leggi

    • AMERICA

      AMERICA (II, p. 837; App. I, p. 108; II, 1, p. 152; III, 1, p. 79). - Esplorazione e cartografia. - La conoscenza del continente americano con i mari adiacenti ha fatto nuovi progressi, riguardanti le parti meno accessibili per le difficili condizioni naturali: l'Arcipelago americano-artico e l'Amazzònia nonché la piattaforma continentale. Leggi

    • CINA

      CINA (A. T., 97-98; 99-100).Sommario. - Geografia: Nome, delimitazione, estensione (p. 257); Storia dell'esplorazione della Cina propria (p. 258); Geologia (p. 261); Paleogeografia (p. 263); Struttura e morfologia (p. 263); Orografia, idrografia (p. 263); Clima (p. 264); Acque continentali (p. 266); Flora (p. 268); Fauna (p. 268); Regioni naturali (p. 269); Dati statistici, censimenti (p. 269); Antropologia (p. 270); Etnologia (p. 270); Suddivisioni storiche, amministrative (p. 276); Prodotti. Leggi

    • ASIA

      ASIA (IV, p. 839; App. I, p. 170; II, 1, p.274; III, 1, p. 150). - Il termine Asia e il suo contenuto attuale. - Negli anni più recenti, caratterizzati da una sempre maggiore differenziazione umana delle diverse parti costitutive del continente, nel campo delle scienze sociali il termine Asia è stato usato con significati tutt'altro che uniformi: è stato cioè utilizzato non più - come nelle scienze naturali - per indicare l'estensione complessiva del continente nei suoi confini fisici. Leggi

    • SCIENZE DELLA TERRA

      Scienze della terraLe s. della T. studiano la storia della Terra, ossia le caratteristiche e del pianeta fisico (nascita, evoluzione e sua struttura) e della biosfera (la materia organica, con l'origine e l'evoluzione della vita). Esse trovano fondamentali applicazioni sia nello studio dei rischi naturali quali terremoti, eruzioni vulcaniche, frane, emissioni gassose o radioattive ecc., sia nella ricerca delle risorse, quali l'acqua, i giacimenti minerari, gli idrocarburi, i campi geotermici e. Leggi

    • GEODESIA

      GEODESIA (XVI, p. 589). - Sguardo generale. - Se la conoscenza delle fondamentali proprietà geometriche dello spazio tridimensionale nel quale hanno sede i fenomeni studiati dalla g. già era patrimonio dell'antichità classica, il riconoscimento che questo spazio è permeato da campi di forze, l'identificazione del campo di forze gravitazionali sperimentabile sulla superficie della Terra con quello che vincola i corpi celesti, infine l'applicazione dell'analisi matematica allo studio della struttura di questi campi, sono tutti l'apporto del razionalismo post-rinascimentale e moderno. Leggi

    • INTERSTELLARE, CHIMICA

      INTERSTELLARE, CHIMICALa c.i. si occupa essenzialmente dello studio delle reazioni chimiche che possono avvenire nel mezzo interstellare; questo naturalmente presuppone la conoscenza dei componenti e delle condizioni (temperatura, ecc.) esistenti nell'ambiente. Allo studio di queste reazioni si collega poi quello della formazione ed evoluzione dei corpi stellari. Leggi

    • GEOFISICA

      GEOFISICA (App. I, p. 647; III, 1, p. 722). - Notevoli sono stati i progressi fatti in questi ultimi anni dalle discipline geofisiche. Non è facile però delineare un panorama di tali progressi, riferentisi a campi di conoscenze sensibilmente diversificati fra loro: è preferibile quindi che il lettore faccia per essi riferimento alle voci che in questa Appendice sono dedicate ad argomenti di g., quali aerologia, aeronomia, climatologia, magnetismo: Magnetismo terrestre, meteorologia, oceanografia, sismologia. Leggi