1. Scanner

    Dispositivo che realizza la scansione, o scanning, di un'immagine scomposta in elementi (detti pixel). È costituito da una sorgente di luce che illumina le varie parti dell'immagine da analizzare; la luce, riflessa più o meno intensamente dall'immagine, raggiunge attraverso un sistema di specchi una lente che la focalizza su una schiera di celle fotoelettriche miniaturizzate, e la trasforma in un segnale analogico che può essere trasmesso direttamente o convertito in un segnale digitale poi registrato o elaborato. Leggi

    scanner si trova anche nelle opere:
    Dizionario delle Scienze Fisiche (1996)

    ‹skènë› [s.ingl., usato in it. come s.m. Der. di scanning (←)] [LSF] Con il signif. generico di analizzatore "che effettua un'analisi" e qualche signif. specifico. ◆ Dispositivo per effettuare l'analisi o scansione (ingl

  2. Scansione

    informaticaProcesso che permette di ottenere un documento digitale partendo da un documento cartaceo, mediante l’uso di un apposito dispositivo detto scanner. Lo scanner è essenzialmente costituito (v. fig... Leggi

  3. Retino

    biologia Piccola rete a sacco a maglie strette, che serve alla raccolta di animali per ricerche biologiche. I r. planctonici servono per la pesca del plancton; vengono calati a una certa profondità, trascinati per un tempo determinato dalla barca in movimento, in modo da filtrare una certa quantità d’acqua, poi issati per la raccolta del materiale pescato. Le dimensioni variano da circa 1 m di lunghezza e 20 cm di diametro di apertura fino a un massimo di 5-6 m di lunghezza e 1 di diametro.I r... Leggi

  4. Trattamento

    diritto T. di fine rapporto (TFR)La cosiddetta liquidazione che secondo la legge (art. 2120 c.c.) deve essere erogata ai lavoratori subordinati al momento della cessazione del rapporto di lavoro; il suo scopo è quello di aiutare il lavoratore a superare le difficoltà economiche connesse al venir meno della retribuzione. Tale emolumento è parte della retribuzione lorda del lavoratore, pur non essendo immediatamente a sua disposizione... Leggi

  5. Sensore

    Dispositivo in grado di rilevare una grandezza, interagendo con essa, ricevendone energia e modificando il proprio stato, cioè variando una sua proprietà (la sua lunghezza, la sua resistenza elettrica ecc.). 1. Definizione e classificazioneIl termine s. è spesso usato in luogo di trasduttore, che, a rigore, è un dispositivo che converte una grandezza di una certa natura in una grandezza di natura diversa. Tenuto conto che all’interazione con una grandezza è associata generalmente la conversione della stessa, si può definire s... Leggi

  6. Stampa

    Tecnica che permette di riprodurre da una matrice – sia essa fisica, come nella s. tipografica, o elettronica, come nella s. digitale – molte copie uguali di testi, disegni o immagini. La s. si può definire il primo mezzo di comunicazione di massa e ha contribuito in modo determinante alla diffusione della conoscenza e dei fatti culturali e alla circolazione delle idee. dirittoSotto il profilo penale sussistono nel nostro ordinamento una varietà di fattispecie incriminatrici contenute in parte nel codice penale, in parte nella l. 47/1948, e non da ultimo in diverse leggi speciali... Leggi

  7. Riproduzione

    biologia Il processo o l’insieme dei processi mediante i quali gli esseri viventi perpetuano la propria specie, producendo nuovi individui che ripetono ciclicamente le medesime fasi di sviluppo fino al raggiungimento della forma definitiva propria di quelli da cui sono derivati. La r. può essere asessuata o sessuata. 1. R. asessuataLa r. asessuata è prevalentemente (ma non esclusivamente) adottata da organismi unicellulari (Batteri ecc.) ma anche da alcuni organismi pluricellulari, come per es. l’idra. Essa avviene con modalità simili per cellule aploidi... Leggi

  8. Fotocopiatrice

    Apparecchio che realizza, mediante processi fisici, la duplicazione di un originale (manoscritto, dattiloscritto, stampato o disegno) in una o più copie aventi le stesse dimensioni di questo o anche in formato diverso secondo un rapporto prestabilito. Le f. possono fotocopiare, sia a colori sia in bianco e nero, oltre che sulla carta comune, anche su carta colorata e prestampata, supporti trasparenti, fogli supporto di etichette autoadesive ecc... Leggi

    Categoria: Strumenti
    Tags:
    autodiagnosi,
    fotocopie,
    computer,
    laser
  9. Imaging diagnòstico computerizzato

    imaging diagnòstico computerizzato In diagnostica medica, termine con il quale sono state dapprima indicate le tecniche usate per aumentare chiarezza e dettaglio nelle immagini ottenute con metodiche radiologiche ed ecografiche; il termine è stato poi applicato, con accezione più ampia, per designare la produzione di tali immagini radiologiche mediante l'impiego del calcolatore e dell'informatica applicato a varî sistemi fisici di rilevamento, i più noti dei quali sono la tomografia computerizzata e la risonanza magnetica nucleare... Leggi

  10. Facsimile

    Copia esatta di scritto, stampato, disegno, oggetto, ottenuta fotograficamente o con altri mezzi. La produzione di f. rimase in un primo tempo assai limitata, affidata com’era alla perizia di incisori; oggi essa ha assunto sviluppo notevolissimo con le moderne tecniche di fotografia e di stampa a colori che utilizzano strumenti digitali (il nome f. è in genere sostituito da quello di copia, di riproduzione, o altri). Per estensione, il processo per la riproduzione a distanza, normalmente in bianco e nero, di immagini fisse... Leggi

    Categoria: Industria Grafica
    Tags:
    telefax
  11. Microarray

     Tecnica che permette di esaminare in parallelo l’intero genoma di un organismo o la totalità dei suoi prodotti su una singola lastrina di vetro o di silicio, un chip. microarray - approfondimento di Armando Felsani (Enciclopedia della Scienza e della Tecnica)È nozione acquisita che migliaia di geni e i prodotti da essi codificati (RNA e proteine) partecipano in maniera complessa e coordinata ai meccanismi che sono alla base della vita di ogni organismo... Leggi

  12. Ryder, Winona

    Attrice cinematografica statunitense (n. Winona, Minnesota, 1971). Figlia di scrittori, ha esordito sul grande schermo all'età di quindici anni in Lucas (1986). È però grazie a T. Burton che riesce a mettersi in luce interpretando personaggi ribelli e tormentati in Beetlejuice (Beetlejuice. Spiritello porcello, 1988) ed Edward scissorshands (1990). Nel corso della propria carriera ha confermato il suo talento nella costruzione di ruoli complessi come in Heathers (Schegge di follia, 1989), Great balls of fire! (Great balls of fire... Leggi

  13. RISULTATI DALL'ENCICLOPEDIA ITALIANA

    • GRAFICA, INDUSTRIA

      GRAFICA, INDUSTRIA(v. grafiche, arti, XVII, p. 628; App. III, I, p. 772; IV, II, p. 89)L'i.g. ha continuato a espandersi negli anni Ottanta in Europa e negli Stati Uniti, segno questo che i nuovi prodotti dell'editoria elettronica per il momento si affiancano ai prodotti tradizionali su carta senza però soffocarli. Questo è confermato per es. dal fatto che i maggiori gruppi d'informazione nel campo dell'editoria economica e finanziaria hanno costituito società apposite per l'editoria elettronica accanto a quelle che si occupano di editoria tradizionale. Leggi

    • CINEMA

      CinemaLe voci di argomento cinematografico compaiono sin dall'inizio nell'Enciclopedia Italiana (v. cinematografo, X, p. 335), in cui sono rievocati gli esperimenti sugli oggetti in movimento e i 'macchinari' utilizzati per riprodurli in immagine prima dell'invenzione del cinematografo dei fratelli Lumière. La trattazione verte inoltre sugli oggetti indispensabili della macchina c. (proiettori, obiettivi, pellicola ecc.), sui primi esperimenti con il colore e con il suono, sulle diverse forme di linguaggio (primo piano, dissolvenza, sovrimpressione ecc.), sull'industria, sul c. Leggi

    • LIBRO

      LibroInnovazione tecnologicaTra il 1980 e il 2000 le modalità di produzione dei l. sono state profondamente innovate soprattutto per quanto concerne la fase di prestampa, e cioè: composizione di testi, impaginazione di testi e immagini, incisione delle lastre di stampa (o matrici, in alluminio) che vengono poi montate sulle macchine tipografiche.Decisivo è stato in questo senso lo sviluppo, negli anni Sessanta e Settanta del 20° sec., della fotocomposizione, cioè della riproduzione su carta fotografica, pellicola e lastre di stampa, di testo e immagini composti e impaginati con videoterminale. Leggi

    • FISICA MEDICA

      Fisica medica (App. V, ii, p. 252)Per f. m. si intende la 'fisica applicata alla medicina', e precisamente la disciplina che sviluppa la ricerca e la didattica in connessione con i problemi della salute dell'uomo, avvalendosi dei principi e dei metodi propri della fisica, implicitamente instaurando la base per un linguaggio comune a fisici e medici. Infatti i 'fisici medici' sono coinvolti in molti aspetti del programma 'Controllo di qualità' per la cura della salute, in quanto esperti nel precisare i parametri fisici essenziali per tale programma. Questo fatto risulta evidente, per es. Leggi

    • BENI CULTURALI E AMBIENTALI

      Beni culturali e ambientali(App. V, 1, p. 336)Nuove strategie di Giovanna MencarelliI b. c. hanno costituito in Italia un settore a lungo emarginato e sottovalutato nella politica e nelle scelte della pubblica amministrazione, nonostante l'istituzione (con d.l. 14 dic. 1974 nr. 657, convertito in l. 29 genn. 1975 nr. 5) del Ministero per i Beni culturali e ambientali, riorganizzato come Ministero per i Beni e le Attività culturali, a norma dell'art. 11 della l. 59 del 15 marzo 1997, con d. legisl. 20 ott. 1998 nr. 368. Oggetto di esperienze per l'occupazione giovanile (l. Leggi

    • SCIENZA E LETTERATURA

      Scienza e letteratura Nel saggio Filosofia e letteratura, pubblicato nel 1967 sulla Fiera letteraria, I. Calvino scriveva che "la scienza si trova di fronte a problemi non dissimili da quelli della letteratura: costruisce modelli del mondo continuamente messi in crisi, alterna metodo induttivo e deduttivo, e deve stare sempre attenta a non scambiare per leggi obiettive le proprie convinzioni linguistiche". Leggi

    • GIS

      GIS (Geographical Information System)I sistemi informativi geografici nascono negli anni Sessanta dall'evoluzione dei software di gestione dati, conosciuti con l'acronimo MIS (Management Information System), finalizzati alle attività di decision making. L'espressione Geographical Information System appare alla fine di quel decennio per indicare quei programmi informatici in grado di georeferenziare le informazioni (cioè associare stabilmente i fenomeni alle coordinate geografiche) e quindi fornire risposte a problemi territoriali. Leggi

    • FOTOGRAFIA

      Fotografia Agli inizi del 21° sec. nessun campo del visivo si è aggiornato ed è mutato radicalmente e velocemente quanto la fotografia. Complici in questo movimento sono da un lato la forte spinta impressa dalle innovazioni digitali, dall'altro l'ampia convalida di cui ha nuovamente goduto la f. come linguaggio artistico, dopo l'intenso periodo sperimentale degli anni Settanta del secolo scorso. Leggi

    • FOTONICA

      FotonicaTermine introdotto dallo scienziato francese P. Agrain nel 1967 per descrivere l'utilizzo della luce attraverso lo studio delle sue proprietà e delle sue interazioni con la materia; include la generazione della luce, la sua rivelazione nonché la sua gestione mediante guida, manipolazione, amplificazione. Leggi

    • VIRTUALE, RAPPRESENTAZIONE

      Virtuale, rappresentazione Il termine virtuale, che nella sua accezione comune indica qualcosa che esiste solo come possibilità e quindi non ancora in atto, in ambito tecnico-scientifico designa una particolare simulazione della realtà, sia essa esistente oppure potenziale, ovvero quella ottenuta mediante l'utilizzo di strumenti elettronici. Leggi