SERVENTESE

Enciclopedia Italiana (1936)

. - Componimento poetico, sorto nella Provenza trovatorica, in seno all'ambiente feudale e cortigiano (sirventes o servantes, e anche sirventese, sirventesca; [...] i trattatisti d'arte poetica spiegarono l'origine del termine col fatto che il serventese veniva a "servire" il modello da cui derivava la struttura metrica e musicale: etimologia ... ... Leggi

serventese

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - 1. Il serventese provenzale tratta di poesia d'ispirazione politica, didascalica, guerresca, satirica, religiosa, di solito nel tono dell'invettiva: [...] ove la mia donna fue posta da l'altissimo sire, e compuosi una pistola sotto forma di serventese, la quale io non scriverò: e non n'avrei fatto menzione, se non per dire quello che ... ... Leggi

sirventese

Enciclopedie on line

sirventese (o serventese) Componimento poetico di origine provenzale, originariamente dedicato dal sirven (in provenzale antico, «servente») al suo signore per celebrarne le gesta. Nella tradizione italiana, il sirventese conobbe forme differenti, tutte però diverse dalla canzone, manifestando una ... Leggi
CATEGORIA: POESIA
TAGS: SERVENTESE MARCABRUNO TERZINE ITALIA FAENZA

Per solaz reveillar

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - Incipit di un serventese di Giraldo da Borneill, citato da D. in VE II II 9 come esempio tra i più alti di canzone morale. V. GIRALDO da BORNEILL. ... Leggi

ancoi

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - Forma antica per " oggi " (cfr. Barsegapè 193, serventese dei Lambertazzi e Geremei 79, Castra Una fermana iscopai 39): ha tre esempi nel Purgatorio, tutti in rima: Non credo che per terra vada ancoi / omo sì duro (XIII 52), Tempo vegg'io, non molto dopo ancoi (XX 70) - dove, come finemente fa ... Leggi

Càlega, Panza

Enciclopedie on line

Càlega, Panza (o Panzano). - Poeta genovese (sec. 13º), autore di un forte serventese in lingua provenzale, in occasione della venuta in Italia di Corradino di Svevia (1267). ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE

pistola

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - Compare, nel senso di " lettera ", in Vn VI 2 compuosi una pistola sotto forma di serventese. In due luoghi il termine è usato con riferimento all'epistola di s. Giacomo: Cv IV II 10 dice santo lacopo apostolo ne la sua Pistola: " Ecco lo agricola aspetta lo prezioso frutto de la terra, ... Leggi

sessanta

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - In Vn VI 2 è il numero delle donne di Firenze che D. dice di aver cantato nella pistola sotto forma di serventese, nella quale il nono posto è occupato dal nome di Beatrice; in Cv II XIV 20, nella traduzione delle parole di Salomone (cfr. Cant. 6, 7), Sessanta sono le regine, e ottanta l'amiche ... Leggi

Buvalèlli, Rambertino

Enciclopedie on line

Buvalèlli, Rambertino. - Poeta (Bologna, metà del sec. 12º - Venezia 1221). Occupò alte cariche pubbliche a Bologna e fu podestà in molte città. Scrisse [...] in provenzale un serventese sulla decadenza della cortesia e 6 canzoni in cui canta una donna sotto il senhal di Mon Restaur (forse Beatrice, figlia di Azzo VI d'Este). ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE
TAGS: BOLOGNA VENEZIA

MUZIO da Perugia

Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 77 (2012)

MUZIO da Perugia. – Fraticello e poeta volgare di origine sconosciuta e di esistenza solo congetturale, visse a cavallo tra l’ultimo trentennio del XIV [...] struttura definita da Gidino da Sommacampagna «serventese caudato semplice» (Trattato 6), non con lo stile e la lingua del serventese. Il nome del perugino, tuttavia,   ... ... Leggi
Pubblicità
pagina 1