pagina 1 di 2 - 23 risultati

ceramide

Composto chimico della classe degli sfingolipidi, formato da sfingosina e acido grasso.... Leggi

sfingolipide

In biochimica, classe di lipidi complessi contenenti la sfingosina, un amminoalcol a lunga catena, al cui amminogruppo è legato, con legame ammidico, un acido grasso saturo quasi sempre composto da 22 atomi di carbonio. In tal modo, si viene a costituire l’unità invariante di tutti gli s., detta ceramide/">ceramide, che rappresenta la porzione idrofobica degli s. stessi. Un intermedio nella biosintesi dei ceramidi è la sfinganina, amminoalcol a 18 atomi di carbonio caratterizzato da una lunga... Leggi

cerebroside 

Sostanza glucolipidica (composta di galattosio combinato con diversi acidi grassi e sfingosina, la porzione invariante della molecola degli sfingolipidi), contenuta nella sostanza cerebrale e nelle fibre mieliniche.... Leggi

sfingolipide 

Lipide complesso contenente nella propria molecola un amminoalcole a lunga catena (la sfingosina), al cui gruppo amminico è legato un acido grasso saturo, quasi sempre composto da 22 atomi di carbonio. In tal modo, si viene a costituire l’unità invariante di tutti gli s., detta ceramide, che rappresenta la porzione idrofobica degli s. stessi. La porzione idrofilica può essere costituita dalla fosforilcolina nelle sfingomieline o da un mono- o oligosaccaride nei glicosfingolipidi. Gli s... Leggi

glicolipide 

Composto organico di natura lipidica che, sottoposto a idrolisi, libera, oltre a una molecola di sfingosina e una di acido grasso, un residuo glicidico, in genere galattosio. I g. sono costituenti fondamentali delle membrane biologiche, delle quali garantiscono il mantenimento della struttura e della funzione... Leggi

cerasina

Cerebroside, C43H98O8N. Polvere bianca amorfa insolubile in acqua e in etere, solubile in alcol a caldo, deriva dalla combinazione di una molecola di sfingo­sina con una di galattosio e una di acido lignocerico. È presente nella sostanza bianca del sistema nervoso e anche in altri organi. Nella malattia di Gaucher (➔ Gaucher, Philippe - Charles - Ernest), si ritrovano importanti quantità di c. nella milza, nel fegato e nelle ghiandole linfatiche.... Leggi

LIPOIDI

Denominazione molto usata in passato per indicare varî gruppi di sostanze, chimicamente differenti fra loro e dai grassi propriamente detti, ma somiglianti a questi per la insolubilità in acqua e solubilità nei solventi organici e nei grassi stessi, e perché generalmente contengono, come i grassi, radicali di acidi alifatici superiori. Talvolta a questo termine è stata data un'estensione maggiore, includendovi i grassi e le cere: ma in questo senso più generale si preferisce oggi il vocabolo lipidi, raccomandato dalla Commissione internazionale per la nomenclatura biochimica... Leggi

fosfolipide 

Lipide di grande importanza biochimica, detto anche fosfatide, costituito da acidi grassi, acido fosforico e glicerina. I f. che contengono, al posto della glicerina, sfingosina (amminoalcol a lunga catena) sono comunemente classificati come sfingolipidi (➔). Tra i f. derivati dalla glicerina ricordiamo le lecitine, e tra i derivati della sfingosina le sfingomieline. Insieme ai glicolipidi, al colesterolo e alle proteine, i f... Leggi

fosfolipidi

Gruppo di composti, detti anche fosfatidi o fosfogliceridi, costituiti da acidi grassi, acido fosforico e glicerina legati insieme in una struttura comune. I f. che contengono, al posto della glicerina, sfingosina sono classificati come sfingolipidi. Insieme ai glicolipidi, al colesterolo e alle proteine sono costituenti essenziali di tutte le membrane biologiche e della guaina mielinica delle cellule nervose... Leggi

glicolipidi

Nome generico di lipidi contenenti oligosaccaridi. Sono i costituenti fondamentali delle membrane biologiche, delle quali garantiscono il mantenimento della struttura e della funzione. Nei batteri e nei vegetali quasi tutti derivano dal glicerolo, nelle cellule animali dalla sfingosina; in quest’ultimo caso prendono il nome di cerebrosidi o glicosfingolipidi; sono abbondanti nel cervello e nelle guaine mieliniche del tessuto nervoso... Leggi

fosfolipide

Molecola presente nelle membrane di tutte le cellule animali e vegetali e abbondante nei semi, nelle uova e nel tessuto nervoso e muscolare. Chimicamente i fosfolipidi sono lipidi complessi composti dalla glicerina (lecitine, cefaline e così via) o dalla sfingosina (sfingomieline) esterificate da acidi grassi e da acido fosforico. Essi hanno funzioni particolari nei processi di secrezione, di trasporto ionico, di permeabilità selettiva, e di coagulazione del sangue... Leggi

sfingomielina 

Sfingolipide contenente fosforo, denominato anche sfingofosfatide o sfingofosfolipide, derivato fosforilcolinico di un ceramide. La sua molecola è costituita dalla sfingosina, che presenta il gruppo amminico −NH2 combinato con un acido grasso (come l’acido nervonico, lignocerico o stearico) e il gruppo alcolico terminale esterificato con la fosfocolina. Le s. sono particolarmente abbondanti nella sostanza bianca e nel rivestimento di mielina che circonda e isola elettricamente molti assoni... Leggi