1. SHAPE

    Sigla dell’inglese Supreme Headquarters Allied Powers Europe, quartier generale della NATO in Europa. Ha sede a Mons, in Belgio. Leggi

  2. Simon ‹sàimën›, Herbert Alexander

    Economista e teorico dell'automazione (Milwaukee 1916 - Pittsburgh 2001), prof. (dal 1946) presso la Carnegie Mellon University di Pittsburgh; premio Nobel per le scienze economiche nel 1978. I suoi interessi spaziarono dalla sociologia dell'organizzazione industriale alla teoria delle decisioni, dalle problematiche dell'intelligenza artificiale all'informatica, dalla psicologia all'economia d'impresa. Un suo studio, Administrative behavior (1947), rappresentò una svolta nello studio della microeconomia... Leggi

  3. Grabar ‹ġrabàar›, Oleg

    Storico dell'arte islamica, francese naturalizzato statunitense (Strasburgo 1929 - Princeton, New Jersey, 2011). Tra i maggiori studiosi della materia, ha esaminato la formazione dell'arte e dell'architettura islamiche sia attraverso l'analisi di singoli monumenti (The Alhambra, 1978) che dal punto di vista teorico generale, abbracciando un'ampia varietà di aspetti, storico-culturali, funzionali, formali. Un bilancio degli studi in questo senso è in The formation of Islamic art (1973; trad. it... Leggi

  4. Neutra ‹nòütra›, Richard Joseph

    Architetto austriaco naturalizzato statunitense (Vienna 1892 - Wuppertal 1970). Considerato uno dei più importanti architetti del XX secolo, per N., seguace di F. L. Wright, ogni costruzione deve essere inserita nell'ambiente circostante fino a fondersi con esso, secondo una concezione da lui realizzata non solo nei progetti per abitazioni private, ma anche in quelli per grandi opere urbane, sia negli Stati uniti sia all'estero.VitaStudiò alla Technische Hochschule di Vienna; allievo di O... Leggi

  5. Chermayeff ‹č'irmàif›, Serge

    privacy: toward a new architecture of humanism (1963, con Chr. Alexander) e Shape of community... Leggi

    Categoria: Biografie
    Tags:
    privacy,
    groznyj,
    razionalismo,
    yale,
    harvard
  6. Shahn ‹šàan›, Ben

    Pittore e incisore (Kovno, Lituania, 1898 - Roosevelt, New Jersey, 1969). Emigrato negli Stati Uniti nel 1906, con la famiglia, si dedicò alla pittura dopo aver lavorato come litografo. Studiò alla National academy for design (1919-22); tra il 1927 e il 1929 visitò l'Europa e il Nord Africa... Leggi

  7. Jennings, Elizabeth

    Poetessa inglese (Boston, Lincolnshire, 1926 - Bampton, Oxfordshire, 2001), legata al gruppo di poeti che diedero vita al "Nuovo movimento". La sua poesia, che non si distacca da forme e immagini tradizionali, si distingue per la purezza stilistica e l'immediatezza. Non soddisfatta dell'agnosticismo di molti suoi contemporanei, la J. si impegnò in una ricerca di natura religiosa: Poems (1953), A way of looking (1955), A sense of the world (1958), Song for a birth or a death (1961), Recoveries (1964)... Leggi

    Categoria: Biografie
    Tags:
    sonetti,
    poems,
    boston,
    lincolnshire
  8. Kirkland ‹kë´ëklënd›, Gelsey

    Ballerina statunitense (n. Bethlehem, Pennsylvania, 1952). Solista nel 1969 e prima ballerina nel 1972, ha interpretato in quel periodo Firebird (1970) e The Goldberg variations (1971). Si staccò dal New York City Ballet nel 1974 per entrare nell'American ballet theatre, apparendo spesso accanto a M. Baryšnikov e a R. Nureev. È stata la prima interprete dei nuovi balletti The leaves are fading (A. Tudor, 1975) e Hamlet: connotations (J. Neumeier, 1978)... Leggi

  9. Edgar ‹èdgë›, David

    Drammaturgo inglese (n. Birmingham 1948). Legato a tematiche politico-sociali di grande attualità (dalle lotte operaie ai problemi razziali), ha lavorato con gruppi di teatro politico come "7:84" e Pirate Jenny... Leggi

    Categoria: Biografie
    Tags:
    albert speer,
    birmingham,
    mary
  10. Navratilova, Martina

    Tennista ceca (n. Praga 1956); rifugiatasi nel 1975 negli USA, dal 1981 cittadina statunitense. Fra le numerose vittorie conseguite nella sua lunga carriera professionistica (1975-2006): il torneo di Wimbledon (1978, 1979, 1982-87, 1990), i campionati internazionali degli USA (1983, 1984, 1986, 1987), di Francia (1982, 1984) e di Australia (1981, 1983, 1985). Dopo aver annunciato il ritiro nel 1994, è tornata (2000) a giocare nei tornei di doppio, fino al ritiro definitivo (2006)... Leggi

    Categoria: Biografie
    Tags:
    grande slam,
    campionati,
    ceca
  11. Santana, Carlos

    Chitarrista messicano naturalizzato statunitense (n. Autlán de Navarro, Messico, 1947). Figlio di un musicista messicano trasferitosi a San Francisco nel 1962, fondò nel 1968 il gruppo S., complesso che nell'agosto del 1969 lo lanciò verso un'immediata e duratura fama internazionale al Festival di Woodstock. S. coniuga lo stile liricamente rock-blues della chitarra elettrica con armonie e ritmi che traducono le esperienze del jazz afrocubano nel linguaggio del rock. Ha anche collaborato con importanti jazzisti (J. McLaughlin, W. Shorter)... Leggi

  12. Mill, John

    Filologo ed esegeta inglese (Shap, Westmoreland, 1645 - Oxford 1707). Dottore in teologia, nel 1681 era rettore di Blechingdon e cappellano reale. Direttore del St. Edmund's Hall di Oxford (1684), divise la sua attività tra le cure per il suo collegio e una edizione del Nuovo Testamento greco a cui lavorò incessantemente per trent'anni, raccogliendo intorno al textus receptus un numero cospicuo di varianti; l'opera suscitò violente polemiche. Da un lato D... Leggi

    Categoria: Biografie
  13. RISULTATI DALL'ENCICLOPEDIA ITALIANA

    • LEGHE

      LEGHE(XX, p. 765; App. II, II, p. 179; III, I, p. 974; IV, II, p. 323)I settori delle applicazioni più avanzate dei materiali metallici (quale quello della nuova generazione dei sistemi aerospaziali, fig. 1 e fig. 2) hanno avuto un ruolo trainante nei confronti del recente sviluppo applicativo di l. che superino i tipi ad alte prestazioni già nell'uso corrente. Leggi

    • SHAPIRO, Karl

      SHAPIRO, Karl. - Poeta americano, nato a Baltimora il 10 novembre 1913. Ha studiato presso le università di Virginia e Johns Hopkins e in quest'ultima attualmente svolge opera d'insegnamento. Dirige la più nota rivista di poesia americana, PoetryLo S. è poeta assai attento e polito, pienamente padrone della sua tecnica, vigile ai problemi e alla vita del suo tempo. Queste sue stesse qualità lo fanno tuttavia apparire ad alcuni, nonostante le sue proteste in senso contrario, troppo letterario; le sue emozioni sembrano vivere nell'ambito di un gioco squisitamente intellettuale. Leggi

    • FORMA

      FORMA (gr. σχῆμα, μορϕή, εἶδος; lat. forme, species; fr. forma; sp. especies, forma; ted. Form, Gestalt; ingl. form, shape). - Filosofia. - Il termine spunta nell'atomismo e riguarda evidentemente la forma materiale degli atomi considerata come una delle cause del loro comportamento, come sappiamo dall'unica determinazione tramandataci (fuoco = forma sferica). Le forme degli atomi sono infinite, come sono infiniti i fenomeni sensibili a cui dànno luogo e infiniti quindi anche i corpi semplici. Leggi

    • NATO

      NATO (App. III, 11, p. 191). - Intesa come organamento operativo dell'alleanza, che il Patto atlantico istituì e definì nel 1949, la NATO (North Atlantic Treaty Organization) ha conosciuto, nel quindicennio 1960-75, uno sviluppo vario e complesso, nel quale si rispecchia l'evolversi continuo della situazione internazionale; e si manifesta, altresì, il costante sforzo di rendere l'alleanza stessa fattore efficiente, per gli stati membri, di reciproca sicurezza e di mutua cooperazione. Leggi

    • PERCEZIONE

      Percezione(XXVI, p. 715)La p. costituisce il principale processo psicologico che presenti un interesse multidisciplinare, dalla filosofia alla psicologia, dalla neurofisiologia all'intelligenza artificiale e alla robotica. Questa posizione privilegiata è direttamente connessa al ruolo che la tradizione filosofica occidentale ha assegnato alla p. in quanto processo fondamentale che consente alla mente di conoscere il mondo esterno. Leggi

    • CALCOLO DELLE VARIAZIONI

      Calcolo delle variazioniIl c. delle v. è quell'area della matematica definita dal seguente problema: determinare, in una famiglia assegnata di oggetti, quello che rende minima (oppure massima) una certa grandezza. Gli oggetti in questione possono essere funzioni, curve, superfici o altro.Per illustrare le caratteristiche principali e l'evoluzione storica del c. delle v. si presentano due esempi classici: il problema della catenaria e quello delle superfici minime. Leggi

    • MATERIALI, SCIENZA DEI

      Materiali, scienza dei Definizione del campo disciplinareLa s. dei m. si occupa dei solidi d'interesse applicativo, studiandone i legami fra la struttura e le proprietà.Caratteristiche dei materialiLa struttura. - La struttura di un materiale, cioè la disposizione reciproca dei suoi componenti, può essere considerata a differenti livelli. Su scala subatomica, si fa riferimento alle leggi che governano le interazioni fra il nucleo dell'atomo e gli elettroni che lo circondano, settore di pertinenza della fisica. Leggi

    • Wieschaus, Eric Francis

      Wieschaus, Eric FrancisBiologo molecolare statunitense, nato a South Bend (Indiana) l'8 giugno 1947. Nel 1995 gli è stato conferito il premio Nobel per la fisiologia o la medicina, insieme a E.B. Lewis e a Ch. Nüsslein-Volhard, per i suoi studi sui geni chiamati omeotici, preposti al controllo e alla determinazione dello sviluppo embrionale del moscerino della frutta Drosophila melanogaster. Dopo aver conseguito nel 1974 il Ph.D. alla Yale University, W. ha svolto attività di ricerca presso l'istituto di Zoologia dell'università di Zurigo (1975-78). Leggi

    • WAIN, John

      before God (1961), Wildtrack (1965), Letters to five artists (1969), The shape of Feng (1972). Leggi

    • GRABAR, Oleg

      GRABAR, Oleg. - Storico dell'arte islamica, di origine russa, nato a Strasburgo il 3 novembre 1929, naturalizzato statunitense nel 1960. Figlio di André, è stato curatore alla Freer Gallery of Art di Washington; nel 1960-61 ha diretto l'American School of Oriental Research a Gerusalemme. Ha svolto attività didattica nella University of Michigan di Ann Arbor (1954-69); dal 1969 ha ricoperto la cattedra di Storia dell'arte nella Harvard University e, dal 1981, la cattedra di Arte islamica Agha Khan nella stessa università. Leggi

Argomenti correlati