Berluscóni, Silvio

Enciclopedie on line

Berluscóni, Silvio. - Imprenditore e uomo politico italiano (n. Milano 1936). Dopo azioni imprenditoriali di grande successo, a partire dagli anni ’60 [...] messa in atto in occasione delle elezioni politiche del 13 maggio 2001, quando Berlusconi, Silvio riuscì a dominare la campagna della nuova alleanza di centrodestra, la Casa delle ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE

Governicchio, il disprezzo nel suffisso

Lingua italiana (2010)

Onorevole Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, le starebbe bene, per caso, un governicchio, tanto per superare il momento di crisi? Un esecutivo rattoppato e rabberciato, fatto di personalità non di primo piano, che non dispiacciono a nessuno Leggi

Quando la destra denunciava la casta

Piazza Enciclopedia Magazine (2014)

Forse aveva ragione Montanelli, quando pronosticò che Silvio Berlusconi avrebbe distrutto non soltanto la sinistra, ma anche la destra. Di sicuro, il fondatore di Forza Italia, sdoganando nel ’94 i «camerati», ha annichilito una cer Leggi

Parlamento incolto?

Lingua italiana (2014)

Quale sfoggio di cultura politica! Silvio Berlusconi taccia gli esponenti del Nuovo Centrodestra di essere utili idioti della sinistra. Angelino Alfano [...] replica che Berlusconi non è riuscito a compiere la cosiddetta “rivoluzione liberale” ... Leggi

Il dossettismo. Dinamismi, prospettive e damnatio memoriae di un'esperienza politica e culturale

Cristiani d'Italia (2011)

1. Prime coordinate: un oggetto complesso La vicenda storica dell’Italia unita, e particolarmente quella più intrinseca al cattolicesimo, è costellata [...] la messa in guardia del leader diessino dalle offerte di dialogo avanzate da Silvio Berlusconi in una fase di grave difficoltà politica137. Anche Walter Veltroni, successore di D ... Leggi

Il ruinismo. Visione e prassi politica del presidente della Conferenza episcopale italiana, 1991-2007

Cristiani d'Italia (2011)

1. Le premesse: la laicizzazione della Democrazia cristiana Nell’autunno 1978 Karol Wojtyla riceve, insieme al pallio pontificale, anche la primazia [...] ’, inteso come cabina di regia degli assetti politici italiani100. La vittoria di Silvio Berlusconi, che può legittimamente essere letta come il simbolo della fine del movimento ... Leggi

La Democrazia cristiana

Cristiani d'Italia (2011)

La Democrazia cristiana ha occupato un ruolo centrale sia nella storia del cattolicesimo italiano – e, più in generale, dei cristiani d’Italia – sia nella [...] Italia, raggiunse invece il 16%), mentre un nuovo partito, Forza Italia, fondato da Silvio Berlusconi, riceveva il 21% dei voti15. Il successo di Forza Italia evidenziò il distacco ... Leggi

I cattolici e la scuola pubblica tra conflitti e partecipazione

Cristiani d'Italia (2011)

Lo Stato italiano è sorto, com’è noto, dallo sviluppo dello Stato sabaudo nell’intreccio con il più ampio movimento risorgimentale che andò facendosi strada [...] del ministero dell’Istruzione. Ma, essendo nel frattempo divenuto presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia, il nuovo esecutivo lasciava scadere i termini ... Leggi

Vescovi/4: i fari dell'episcopato

Cristiani d'Italia (2011)

1. Dall’Unità d’Italia all’unità della Chiesa italiana (1861-1952) All’indomani della proclamazione del Regno d’Italia, tra i nuovi regnicoli vi [...] di una nuova ‘religione’ catodica i cui sviluppi erano allora insospettati, quando Silvio Berlusconi ottenne il permesso di trasmettere con le sue reti televisive su tutto il ... Leggi

L'insegnamento della religione

Cristiani d'Italia (2011)

1.Introduzione In Europa come negli Stati Uniti d’America, tutti (o quasi) i sistemi scolastici hanno una comune eredità di origine religiosa. La [...] dello Stato: durante il governo di Romano Prodi come pure durante i governi guidati da Silvio Berlusconi. Nel primo caso, a fine legislatura, con la circolare 22 aprile 2008 n. 45 ... Leggi
pagina 1