Liber

Enciclopedia Dantesca (1970)

de pomo. - Operetta filosofica (Liber de pomo sive de morte Aristotilis) composta originariamente in arabo, da autore ignoto, intorno al sec. IX, rimaneggiata [...] qui ferebatur Liber de pomo. Versio latina Manfredi, Varsavia 1960; B. Nardi-P. Mazzantini, Il canto di Manfredi e il Liber de pomo sive de morte Aristotilis, Torino 1964. ... ... Leggi

Algebra - al-giabr

Scuola (2011)

Le origini dell’algebra Quando Cardano scrisse la sua famosa Artis magnae sive de Regulis Algebraicis (1545) meglio nota come Ars Magna, ancora riteneva che l’Algebra fosse stata creata da “Mahometo figlio di Mose” e cioè da ... Leggi

dignitoso

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - Nobile per virtù, ricco di quella dignità che nel concetto dantesco è meritorum effectus sive terminus (VE II II 3). Unica presenza in, Pg III 8 o dignitosa coscienza e netta. Questo della coscienza di Virgilio non è un atteggiamento ma uno stato, e non pare accettabile l'interpretazione, in ... Leggi

dignita

Enciclopedia Dantesca (1970)

dignità (dignitade; dignitate). - In VE II II 3 la dignitas è definita come meritorum effectus sive terminus, e questo significato la parola ha in Cv I II 11 sanza far menzione de l'opere virtuose, o de le dignitadi virtuosamente acquistate, e Vn XXX I; affine a esso è quello di " nativa pienezza ... Leggi

Antologia latina

Enciclopedie on line

Raccolta di epigrammi e poesie latine, per lo più d’età imperiale (Anthologia Latina sive poesis latinae supplementum di F. Bücheler e A. Riese, 2a ed. Lipsia 1894-1906, supplem. di M. Ihm 1895, e di E. Lommatzsch 1926). La prima parte raccoglie il materiale di numerosi codici, di cui il più ... Leggi
CATEGORIA: POESIA

Ungari

Enciclopedia Dantesca (1970)

(Ungheresi). - In VE I VIII 4, tra le popolazioni che abitano nel territorio ab hostiis Danubii sive Meotidis paludibus, usque ad fines occidentales Angliae e che confinano con l'Italia e la Francia, D. ricorda anche gli Ungari, tra gli Schiavoni a sud e i Teutonici a ovest. Sebbene non ... Leggi
TAGS: SLAVONIA FRANCIA TEDESCO CROAZIA ITALIA

ACQUASANTA

Enciclopedia Italiana (1929)

(A. T., 24-25-26). - Grosso comune marchigiano (piceno), detto dai Romani Vicus ad aquas, Aquae sive ad aquas, per le sue terme famose e ricordato anche nella Tabula Peutingeriana "Asclo Piceno ad Aquas, IX m. p.". Stazione preistorica e romana sulla Via Salaria, importante comune medievale; è nel ... Leggi

Fracastòro, Girolamo

Enciclopedie on line

Fracastòro, Girolamo. - Umanista, medico e filosofo (n. Verona 1476 0 1478 - m. Incaffi 1553). Studiò a Padova con Giovanni Aquila, Gabriele Zerbo, Pietro [...] a considerarlo, come scrisse Benedetto Varchi, tra i massimi poeti in lingua latina. Il Syphilis sive De morbo gallico, pubblicato a Verona nel 1530 e dedicato a Pietro Bembo, è un ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE

La rivoluzione scientifica. Fonti

Storia della Scienza (2002)

Fonti Per le raccolte generali più frequentemente citate sono usate, nel testo, le seguenti abbreviazioni: AT [Adam, Tannery] = Descartes, René, [...] York, Benzinger, 1947-1948, 3 v. ‒ Thomas Aquinas, In octo libros de physico auditu sive physicorum Aristotelis commentaria, cura ac studio P.F. Angeli et M. Pirotta, Napoli, M. D ... ... Leggi

influenza

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - È termine tecnico del linguaggio filosofico-scientifico (latino influentia, influxus) e indica l' ‛ influsso ' o la ‛ virtù ' (virtus sive influentia, Quaestio 67) esercitata dai corpi celesti sul mondo sublunare. D. lo usa in riferimento all'influsso celeste sull'anima umana: Cv IV XXI 9 E in ... Leggi
Pubblicità
pagina 1