pagina 1 di 4 - 47 risultati

sonda fluorescente

Enciclopedie on line

Sostanza molecolare che permette di rivelare selettivamente componenti particolari di sistemi biologici complessi, come tessuti e cellule, sia fissati che in coltura. Le s. f. , che sono centinaia, consentono di marcare, all'interno di una cellula viva, elementi subcellulari di interesse (organuli, proteine ecc.) o di misurare parametri cellulari importanti, come la concentrazione dello ione Ca2+, secondo messaggero intracellulare... Leggi

Risultati relativi a Sonda Fluorescente

GFP (Green fluorescent protein)

Enciclopedia della Scienza e della Tecnica (2008)

Proteina fluorescente utilizzata come sonda in biologia molecolare e cellulare. La GFP di Aequorea victoria è diventata a partire dagli anni Novanta del secolo scorso uno strumento di larghissimo uso, benché fosse noto da almeno due decenni che le proprietà luminose di alcune specie marine dipendono dalla presenza non solo di fotoproteine, che emettono luce attraverso la conversione enzimatica di un cofattore (come l’equorina), ma anche di proteine fluorescenti, che modificano il colore della... Leggi

Sonde fluorescenti e chemiluminescenti per studi dinamici di cellule vive

Frontiere della Vita (1998)

* Centro per lo Studio delle Biomembrane, Consiglio Nazionale delle Ricerche    Dipartimento di Scienze Biomediche Sperimentali, Università di Padova    Padova, ItaliaSonde fluorescenti e chemiluminescenti per studi dinamici di cellule vive La microscopia a fluorescenza, come approccio sperimentale per l'osservazione diretta di fenomeni biologici in cellule vive, ha registrato negli ultimi anni un marcato impulso, che ha beneficiato di due fattori: il progresso tecnologico degli strumenti di indagine, con lo sviluppo della microscopia confocale e dell'analisi matematica di immagini di fluo... Leggi

trascrittomica

Lessico del XXI Secolo (2013)

trascrittòmica s. f. – Biotecnologia che mira all’analisi del trascrittoma, ovvero dell'intero profilo degli RNA messaggeri (mRNA) trascritti di un organismo o di un particolare organo, tessuto o cellula a un dato stadio dello sviluppo dell’organismo o a seguito di particolari condizioni ambientali. La misurazione del trascrittoma offre un quadro complessivo dello stato di espressione genica della cellula. Poiché gli mRNA specificano le proteine che svolgono le funzioni cellulari, il trascrittoma è un indicatore fondamentale del fenotipo e della funzione cellulare... Leggi

trascrittoma

Enciclopedia della Scienza e della Tecnica (2008)

Termine, analogo a genoma e proteoma, che indica l’espressione dei geni negli RNA messaggeri (mRNA) di un intero organismo o di un particolare organo, tessuto o cellula a un dato stadio dello sviluppo dell’organismo o sotto particolari condizioni ambientali. Da questo concetto deriva la trascrittomica, una delle branche che si sono evolute dopo i primi sequenziamenti di interi genomi, che mira all’analisi di interi profili d’espressione, cioè a quantificare l’espressione di un gran numero o di tutti i trascritti... Leggi

I ribosomi e la traduzione del codice genetico

Frontiere della Vita (1998)

* Sinsheimer Laboratories University of California Santa Cruz, California, USA I ribosomi e la traduzione del codice genetico  I ribosomi, particelle costituite da RNA e proteine, sono deputati alla sintesi proteica. Note le strutture primarie e secondarie degli RNA ribosomali (rRNA), sono stati ottenuti dati relativi alloro ripiegamento (folding) tridimensionale ed è stata stabilita l'esatta posizione dei siti di interazione tra le proteine che compongono la subunità piccola del ribosoma e l'rRNA 16S... Leggi

sonda

Dizionario di Medicina (2010)

In chirurgia e in diagnostica strumento di forma tubolare o a doccia (s. scanalata), modellato in materiali rigidi o flessibili, impiegato per raggiungere dall’esterno canali o cavità con scopi vari: comprovare e risolvere eventuali stenosi, prelevare o evacuare liquidi ivi esistenti, introdurre particolari sostanze, facilitare altri interventi. In genetica e in biologia molecolare, sequenza nucleotidica o amminoacidica predefinita e marcata (con isotopi radioattivi o con sostanze fluorescenti) usata per individuare sequenze complementari di acidi nucleici o di proteine (➔ sequenziamento).... Leggi

Biotecnologie

Universo del Corpo (1999)

Negli ultimi decenni, le acquisizioni scientifiche di discipline, quali la microbiologia, la biochimica, la biologia molecolare e l'ingegneria genetica, sono state messe a frutto per elaborare metodiche sofisticate (le biotecnologie, appunto), che consentono di ottenere industrialmente, da microrganismi o da parti di essi, prodotti utilizzabili nell'industria chimica e dell'ambiente, nella diagnosi, prevenzione e terapia di numerose patologie, nonché nel settore agroalimentare e zootecnico. sommario: Nozioni generali. I. Biotecnologie e scienze di base. 2. Settori di applicazione... Leggi

Fluorescenza

Enciclopedia della Scienza e della Tecnica (2008)

La microscopia a fluorescenza, come approccio sperimentale per l’osservazione diretta di fenomeni biologici in cellule vive, ha registrato negli ultimi anni un marcato impulso, che ha beneficiato di due fattori: il progresso tecnologico degli strumenti di indagine, con lo sviluppo della microscopia confocale e dell’analisi matematica di immagini di fluorescenza tradizionale (imaging digitale), e lo sviluppo di sonde specifiche per marcare e seguire dinamicamente strutture cellulari o parametri fisiologici... Leggi

Sonde molecolari

Enciclopedia Italiana - VII Appendice (2007)

Può essere definita sonda molecolare una qualsiasi molecola capace di riconoscerne una seconda, che presenti con la prima somiglianze più o meno estese, tramite processi di complementarità di sequenza oppure per reazione immunologica (antigene-anticorpo). Le sonde più utilizzate in biologia molecolare sono molecole di DNA a singolo filamento oppure di RNA che, opportunamente marcate, si accoppiano (ibridazione molecolare) a una seconda molecola contenente una sequenza... Leggi

FISH (sigla dell'ingl. Fluorescent In Situ Hybridization)

Dizionario di Medicina (2010)

FISH (sigla dell’ingl. Fluorescent In Situ Hybridization) Tecnica della citogenetica molecolare (lett. dall’ingl. «ibridizzazione fluorescente in situ»), per identificare anomalie cromosomiche associate a malattie ereditarie o a tumori, per localizzare sequenze specifiche di DNA sui cromosomi e per mappare i geni. La tecnica prevede la preparazione di sonde di DNA specifiche, marcate con una molecola fluorescente, che possono consistere in genomi completi, interi cromosomi, parti di essi o... Leggi

blotting

Enciclopedie on line

nitrocellulosa, esposto a una sonda di DNA a singolo filamento denaturato e marcato con fosforo radioattivo... Leggi