pagina 1 di 1 - 10 risultati

TAGALI

Enciclopedia Italiana (1937)

(Tagalog). - Popolazione delle isole Filippine. Abita la grande isola di Luzon e alcune isole vicine e può considerarsi la popolazione indigena più importante [...] indicata con ĕ, e che pure è così diffusa in tutto il territorio linguistico maleo-polinesiaco; essa è diventata nel tagal i. Le consonanti sono: q; k g ñ; t d n; p o m; y r l w; s ... ... Leggi

MALEO-POLINESIACHE, LINGUE

Enciclopedia Italiana (1934)

. - Nome. - La famiglia di lingue che forma l'oggetto del presente articolo viene chiamata maleo-polinesiaca, con una designazione coniata da W. v. Humholdt. [...] di quattro versi, tutti di otto sillabe, tranne il terzo che ne na cinque. La metrica tagal. - I Tagal verseggiano le loro poesie per lo più in strofe; vi è preferita una strofa di ... ... Leggi

CARPI

Enciclopedia Italiana (1931)

(A. T., 24-25-26). - Comune del basso Modenese (Emilia). Il centro capoluogo è una graziosa città (28 m. s. m.), un tempo circondata da mura che sono state [...] più intensa è quella della lavorazione del truciolo e del tagal. Col truciolo si fanno cappelli e cesti, col tagal oggetti d'ornamento. Il salice dà le sottili striscioline, che ... ... Leggi

CAPPELLO

Enciclopedia Italiana (1930)

(etim. v. cappa; fr. chapeau; sp. sombrero; ted. Hut; ingl. hat). - Copricapo che asseconda la forma della testa, circondato quasi sempre da un breve lembo [...] e l'opaco (interno) della paglia; di vetrice o d'orzo siberiano (hordeum disticum nudum, Linn.); di tagal e di sparto. Altri poi se ne confezionano con trecce di seta, di lino, di ... ... Leggi

MAKASSAR o Makasser

Enciclopedia Italiana (1934)

MAKASSAR o Makasser (A. T., 95-96). - Città situata all'estremità della penisola sud-occidentale di Celebes; capoluogo del governo di Celebes e dipendenze. [...] prima agisce in modo che la r rimane (mak. uraq "vena" accanto al malese urat, tagal ogat e dayak uhat). Il pĕpĕt, vocale neutra delle altre lingue maleo-polinesiache, si presenta ... ... Leggi

MALESI

Enciclopedia Italiana (1934)

. - Sotto il nome di Malesi sono comprese le popolazioni dell'arcipelago delle Indie Olandesi e delle Filippine e inoltre una parte degli abitanti della [...] alla legge R G H, nel malese resta, mentre in tagal diventa g e nel daiako h; quindi malese urat "radice, vena", ma tagal ogat e daiako uhat; il pĕpĕt originale, che nel giavanese ... ... Leggi

NUOVA ZELANDA

Enciclopedia Italiana (1935)

NUOVA ZELANDA (A. T., 162-163; 169). - Quasi al centro dell'emisfero oceanico, 2000 km. circa a ESE. dell'Australia, dalla quale è separato mediante il [...] per mezzo di maña, che non è se non ima forma ampliata, ma + ña: maori ña hara, tagal. maña sala "gli sbagli"). Semplicissima è anche la struttura del verbo. Mentre per lo più le ... ... Leggi

GIAVA

Enciclopedia Italiana (1933)

(A. T., 95-96). - L'isola più importante delle Indie Olandesi (alla quale voce si rinvia per la storia dell'esplorazione dell'isola), sede del governo [...] "del cuore". A questa declinazione dell'antico giavanese è assai vicina quella della lingua tagal: añ tawo "l'uomo", n añ tawo "dell'uomo". Una particolarità dell'antico giavanese ... ... Leggi

EMILIA

Enciclopedia Italiana (1932)

(A. T., 24-25-26). - Il compartimento dell'Italia Settentrionale che deve il suo nome alla lunga via che l'attività romana lanciò dal mare al Po, fra il [...] . Industria prettamente emiliana è quella delle trecce e dei cappelli di truciolo si lavora anche il tagal -, che ha il suo centro a Carpi e dà lavoro a domicilio a circa 25 mila ... ... Leggi

MADAGASCAR

Enciclopedia Italiana (1934)

(A. T., 118-119). - Grande isola dell'Oceano Indiano, posta di fronte alla costa orientale dell'Africa, da cui la separa il canale di Mozambico: la minima [...] Polinesiache, lingue) dà in hova z, ma anche altri suoni; così accanto al malese urat "vena" al tagal ogat, al dayak uhat, si ha in hova uzatra. Le tenu; k, t, p subiscono in certi ... ... Leggi
Pubblicità