Tàide

Enciclopedie on line

Tàide (ant. Taidè; gr. Θαΐς -ΐδος, lat. Thāis -ĭdos). - Etera ateniese che, secondo la tradizione, amata da Alessandro Magno, lo avrebbe indotto a dare [...] (330 a.C.). Morto Alessandro sarebbe divenuta la favorita di Tolomeo I Sotere. Dalla storia la figura di Taide entrò nella letteratura greco-romana come il tipo della cortigiana. ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE

TAIDE

Enciclopedia Italiana (1937)

(Θαΐς). - Celebre etera, ateniese di origine, al seguito di Alessandro Magno: non rappresenta il tipo classico dell'etera attica, colta e dominante nella [...] Lago, Irene; secondo J. Beloch, due (Leontisco e Irene). Altri nega del tutto i rapporti di TAIDE con Tolomeo. Bibl.: J. Beloch, Griech. Geschichte, 2a ed., IV, i, p. 421, e II, p ... ... Leggi

Tàide, santa

Enciclopedie on line

Tàide, santa. - Protagonista (sec. 4°) di una leggenda agiografica a sfondo morale che ebbe larghissima diffusione nel Medioevo (altre forme del nome sono [...] Su di essa Rosvita (n. 935 circa - m. forse dopo il 973) scrisse il suo dramma Pafnutius. Taide, santa fu cantata in versi da Marbodo nel sec. 11° e in poemi francesi dei secc. 12 ... ... Leggi

Thaïs

Enciclopedie on line

) Romanzo (1890) dello scrittore francese noto con lo pseudonimo di A. France (1844-1924). Ispirato alla leggenda di s. Taide, diverge da quella perché qui Pafnuzio s'innamora di Thaïs, e mentre questa si converte, egli si danna. Dal racconto di France fu tratto da Louis Gallet un libretto per ... Leggi

accosciarsi

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - Detto di Taide, che or s'accoscia [" Si pone giuso ", Buti; " si piega sulle cosce abbassandosi ", Scartazzini] e ora è in piedi stante (If XVIII 132). ... Leggi

puttana

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - " Prostituta ", " meretrice ": detto di Taide (If XVIII 133) e dell'immagine femminile che nel Paradiso terrestre appare seduta sul mostro (la bestia dell'Apocalisse 17, 1-5 " Et vidi mulierem sedentem super bestiam ") nel quale si è trasformato il carro allegorico: la puttana sciolta... con le ... Leggi

merdoso

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - L'aggettivo è usato nella rappresentazione della prostituta Taide, condannata come adulatrice tra la gente attuffata nello sterco (If XVIII 113): quella [...] fante / che là si graffia con l'unghie merdose (v. 131). Ma in realtà Taide è qui rappresentata, più che nelle movenze dell'adulatrice, in quelle della femmina volgarmente sensuale ... ... Leggi

Vannini, Caterina

Enciclopedie on line

Vannini, Caterina. - Venerabile (Siena 1562 - ivi 1606), detta la Taide senese, perché da giovane condusse una vita sregolata, a causa della quale fu anche imprigionata da Gregorio XIII; successivamente si convertì conducendo vita di penitente a Siena. Entrata nel 1584 fra le Convertite, si acquistò ... Leggi

Trasone

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - Personaggio dell'Eunuchus di Terenzio; vi rappresenta il tipo del miles gloriosus che sollecita le grazie della cortigiana Taide, con esito non particolarmente [...] " Ingentes " (Eun. III 391-392). Inoltre nell'Eunuchus Trasone non appare propriamente quale drudo di Taide. Sembra dunque certo che D. non risalì a Terenzio ma a un passo del De ... ... Leggi

lusingatori

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - In If XVIII 100-136 (primo canto di Malebolge) la coppia esemplare dei lusingatori (Alessio e Taide) occupa la seconda bolgia, la prima essendo riservata [...] di E. Raimondi del 1965, ora in Metafora e storia, Torino 1970, 203-207). Ma Taide è un'adulatrice a fini sessuali, quindi è anche una seduttrice: diceva s. Giovanni Crisostomo ... ... Leggi
Pubblicità
pagina 1