tifo

Enciclopedie on line

medicina Quadro morboso determinato fondamentalmente da 2 tipologie di agenti infettivi: Salmonella typhi e taluni microrganismi del genere Rickettsia. [...] associata a misure generali (disinfestazione dai pidocchi, norme igieniche). zoologia In veterinaria, tifo del cane, infezione acuta, grave e spesso mortale, del cane (detta anche ... ... Leggi
CATEGORIA: PATOLOGIA

TIFO

Enciclopedia Italiana - II Appendice (1949)

(XXXIII, p. 833). - I progressi dell'ultimo decennio riguardano la migliore conoscenza della struttura antigene del bacillo tifico e la differenziazione [...] titolazione delle agglutinine O permette quindi di stabilire con maggiore sicurezza la diagnosi di tifo, evitando le cause di errore dovute a sieroreazioni di Widal positive in via ... ... Leggi

TIFO

Enciclopedia Italiana (1937)

(dal gr. τῦϕος "torpore"). - Il tifo o ileotifo o febbre tifoide è una malattia infettiva acuta a sintomi generali e locali (intestino) provocata da un [...] di Widal si basa sull'azione agglutinante del siero di sangue dei malati per i B. del tifo. Dà di norma esito positivo, a partire dal 7°-8° giorno di malattia, a una diluizione che ... ... Leggi

Tifo

Il Libro dell'Anno 2005 (2005)

Tifo "Giovinotti, non esageriamo! (E sia detto anche alle ragazze)" (Achille Campanile) Spettatori e/o tifosi di Nicola Porro 14 aprile Una circolare [...] pp. 676-699; Id., Calcio e violenza in Europa, Bologna, Il Mulino, 1990; Id., Calcio, tifo e violenza. Il teppismo calcistico in Italia, Bologna, Il Mulino, 1992; P. Russo, Sport e ... ... Leggi

tifo 

Dizionario di Medicina (2010)

  Quadro morboso determinato fondamentalmente da due tipologie di agenti infettivi: Salmonella typhi e alcuni microrganismi del genere Rickettsia. tifo Tifo [...] la sintomatologia è simile, ma più lieve e di minor durata, a quella del tifo  esantematico. La diagnosi viene stabilita in base a reazioni sierologiche. La prognosi è generalmente ... ... Leggi

paratifo

Enciclopedie on line

medicina Termine utilizzato per contrassegnare due malattie infettive (p. A e p. B), clinicamente simili al tifo e sostenute da due distinti microrganismi del genere Salmonella (Salmonella paratyphi A e Salmonella paratyphi B). Rappresenta una entità nosologica distinta, una terza forma rara in ... Leggi

colotifo 

Dizionario di Medicina (2010)

Tifo in cui si hanno lesioni specifiche localizzate prevalentemente nel colon. ... Leggi

Tifeo

Enciclopedia Dantesca (1970)

(Tifo). - Uno dei giganti, figli del Tartaro e della Terra; per aver tentato di spodestare Giove, Tifeo fu colpito dal suo fulmine e sprofondò sotto l'Etna [...] , circondandolo, sul pozzo di Cocito, in If XXXI 124 Non ci fare ire a Tizio né a Tifo, e in Pd VIII 70 dov'è data una spiegazione scientifica delle eruzioni dell'Etna, un fenomeno ... ... Leggi

Webete: fare il tifo per o contro le parole nuove

Lingua italiana (2016)

Era successo con petaloso. È successo di nuovo con webete. Ormai, ogni parola nuova rilanciata dalla grande balestra informatica dei social media plana [...] ... ... Leggi

epidemia 

Dizionario di Medicina (2010)

Manifestazione collettiva d’una malattia (colera, tifo, vaiolo, influenza, ecc.), che rapidamente si diffonde fino a colpire un gran numero di persone in un territorio più o meno vasto. Quanto alla loro provenienza, le epidemia  che insorgono in un territorio si distinguono in importate e autoctone. ... Leggi
Pubblicità
pagina 1