1. Tonsilla

    In anatomia, organo o formazione costituiti da tessuto linfatico. In senso assoluto per t. si intende la t. palatina, organo pari e simmetrico situato all’istmo delle fauci, tra i pilastri palatini, che circoscrivono uno spazio detto loggia tonsillare. È costituita da un agglomerato di follicoli linfatici e ha normalmente forma ovoidale e la grandezza di una mandorla (onde l’altro nome di amigdala). Sulla superficie libera sporgente nel cavo orale si aprono orifizi di sbocco di cavità che si approfondano nello spessore della t Leggi

    tonsilla si trova anche nelle opere:
    Dizionario di Medicina (2010)

    Organo, o formazione, costituito da tessuto linfatico. In senso assoluto per t. si intende la t

    Universo del Corpo (2000)

    Il termine tonsilla indica ogni organo o formazione costituiti da tessuto linfatico

    Enciclopedia Italiana (1937)

  2. Tonsilla

    Organo pari e simmetrico, situato all'istmo delle fauci, tra i pilastri palatini. È costituita da un agglomerato di follicoli linfatici e ha normalmente forma ovoidale e la grandezza di una mandorla. Sulla superficie libera sporgente nel cavo orale si aprono orifizi di sbocco di cavità che sprofondano nello spessore della t. fino al centro dell'organo, detti cripte tonsillari. La t. è un organo linfatico secondario, dotato di funzione immunitaria (tessuto linfatico associato alle... Leggi

    Categoria: Anatomia
    Tags:
    mandorla,
    tumori
  3. Adenoidi, vegetazioni

    Ipertrofia e iperplasia della tonsilla faringea, l’organo linfoide che occupa la volta della rinofaringe e che fisiologicamente raggiunge il massimo sviluppo verso il 10° anno di età. Per particolari condizioni costituzionali (diatesi linfatica), ambientali (clima, inalazioni irritanti) e patologiche (processi infiammatori recidivanti, malattie infettive ed esantematiche) la tonsilla può dar luogo alla sindrome indicata con il termine di adenoidi, vegetazioni adenoidismo... Leggi

    Categoria: Chirurgia
    Tags:
    adenoidi,
    diatesi,
    auricolari
  4. Faringe

    anatomia e medicina1. Anatomia comparataPorzione dell’apparato digerente dei Vertebrati, situata fra la bocca e l’intestino preepatico. Nei Cefalaspidi, Eterostraci, pesci e Anfibi branchiati adempie alla funzione respiratoria: la parete della f. presenta infatti alcune fessure (fessure branchiali), separate dagli archi viscerali che ne costituiscono l’impalcatura scheletrica, in corrispondenza delle quali sono presenti pliche della mucosa riccamente vascolarizzate, le branchie. Si chiamano derivati faringei alcuni organi endocrini (tiroide, timo, paratiroidi ecc... Leggi

  5. Lingua

    anatomia e medicinaOrgano della cavità orale dei Vertebrati, con funzione tattile e gustativa, che ha anche parte importante nel processo della masticazione e della deglutizione e, nell’uomo, nell’articolazione del linguaggio. 1. Anatomia comparataNei Pesci la l., nella sua condizione primitiva, è rappresentata da una piega carnosa del pavimento della bocca, fra gli archi mandibolare e ioideo. Nelle lamprede la l. è sorretta da uno scheletro cartilagineo, e mossa da muscoli protrattori e retrattori; munita di denticoli cornei, serve come organo di perforazione... Leggi

  6. Bocca

     anatomiaIn anatomia comparata, cavità situata all’inizio del tubo digerente di quasi tutti i Metazoi. Nei Vertebrati serve anche come via di accesso dell’aria nell’apparato respiratorio. Deriva da un’invaginazione del foglietto esterno dell’embrione o ectoblasto, lo stomodaeum, e quindi ha origine diversa da quella del tubo digerente, che si origina dall’entoblasto. In anatomia umana, cavità di forma ovalare, per dimensioni quasi virtuale quando le due arcate gengivo-dentarie sono a contatto, ampia se l’arcata mandibolare è abbassata (fig.). Per vestibolo della b... Leggi

  7. Adenòide

    Vegetazioni a. (correntemente le adenoidi): aumento di volume della tonsilla faringea, l'organo linfoide che occupa la volta della parte superiore della faringe. Le cause possono essere dovute a condizioni costituzionali, ambientali (clima, inalazioni irritanti) e patologiche (processi infiammatori, malattie infettive).... Leggi

    Categoria: Patologia
  8. Peritonsillite

    Processo infiammatorio della regione che circonda la tonsilla. Per lo più ha carattere suppurativo, ora flemmonoso, ora ascessuale. La terapia è antibiotica ed eventualmente chirurgica.... Leggi

    Categoria: Patologia
  9. Follicolo

    anatomia e medicina Formazione cava, a sacco o a guaina, circoscritta, di grandezza microscopica o al limite della visibilità; per analogia di forma, perché rotondeggianti e circoscritte, prendono lo stesso nome alcune formazioni compatte. F. linfaticiAddensamenti cellulari (detti anche noduli linfatici) di piccoli linfociti presenti nella corticale dei linfonodi (f. splenici nella milza; f. tonsillari nelle tonsille; f. linguali, la cosiddetta tonsilla linguale situata alla base... Leggi

  10. Amigdala

     geologiaIn mineralogia concrezione minerale che riempie la cavità di una roccia; le a. sono sempre di formazione posteriore a quella della roccia e, se numerose, conferiscono a questa la tessitura amigdaloide. medicinaDenominazione comune a formazioni anatomiche, di diversa natura, che nell’aspetto esteriore ricordano una mandorla: prendono tale nome principalmente l’a. o tonsilla palatina, l’a. del cervelletto e un nucleo del telencefalo... Leggi

  11. Angina

    Denominazione generica dei processi infiammatori a carico del palato molle, dell’ugola e delle tonsille. Gli agenti causali possono essere rappresentati da batteri (in primo luogo, come frequenza, gli streptococchi), virus (soprattutto adenovirus), micoplasmi; meno frequenti gli stafilococchi, i diplococchi e i tetragenti. Fattore predisponente è l’iperplasia tonsillare e delle altre formazioni linfatiche della faringe; cause predisponenti sono le perfrigerazioni... Leggi

  12. Immunitàrio, sistèma

    immunitàrio, sistèma In medicina, insieme di organi (milza, midollo osseo, linfonodi, timo, tonsille ecc.), tessuti e cellule circolanti, distribuiti in tutto il corpo e in comunicazione tra loro, in grado di intervenire in difesa di un organismo in presenza di infezioni prodotte da virus, batteri, parassiti e molecole da loro prodotte (gli antigeni). Gli organi sono collegati tra loro da numerosi vasi linfatici che permettono la circolazione delle cellule e delle molecole del sistema immunitario... Leggi

  13. RISULTATI DALL'ENCICLOPEDIA ITALIANA

    • TONSILLA

      TONSILLA. - Organo pari e simmetrico, posto a ciascun lato dell'istmo delle fauci, la tonsilla palatina - tonsilla per antonomasia - costituisce insieme con altre tonsille - la linguale, posta sulla base della lingua e la faringea, che occupa il cavo retronasale - quell'importantissimo complesso anatomo-fisiologico, che dal nome del suo primo illustratore è noto come l'anello di Waldeyer. Le tonsille palatine rappresentano uno degli organi più studiati e non pertanto ancora più enigmatici dell. Leggi

    • DIGERENTE, APPARATO

      DIGERENTE, APPARATO (fr. appareil digestif; sp. apareio digestivo; ted. Verdauungsapparat; ingl. digestive apparatus). - Consta d'un complesso d'organi destinati alle funzioni di nutrizione dell'individuo; a sottoporre gli alimenti a modificazioni chimiche e fisiche tali, che una parte di essi possa essere assorbita e utilizzata dall'organismo, mentre i residui non assimilati si raccolgono in un segmento determinato dell'apparecchio digerente e sono eliminati.Morfologia generale. Leggi

    • LARINGOSCOPIA

      LARINGOSCOPIA (dal gr. λάρυγξ "laringe" e σκοπιά "vedetta"). - È il complesso dei metodi che permettono nel vivo l'osservazione della cavità laringea.1. Laringoscopiu classica con lo specchio: sono necessarî lo specchío laringeo di M. Garcia e una sorgente luminosa che può essere solare o artificiale, diretta o indiretta.Lo specchio laringeo è costituito da un manico metallico, lungo circa 40 cm., amovibile, al cui estremo è saldato con un angolo di 120-1300 uno specchio rotondo del diametro medio di 10-30 mm. Leggi

    • UMANO, CORPO

      UMANO, CORPO. - La struttura e le funzioni delle diverse parti che compongono il corpo umano sono oggetto particolare di studio rispettivamente dell'anatomia e della fisiologia. Molti fatti sono durevolmente accertati, molti ancora, specialmente quelli che si riferiscono alle attività psichiche superiori, sono in parte avvolti nel mistero. Leggi

    • ADENOIDISMO

      ADENOIDISMO. - Stato morboso caratterizzato da un abnorme sviluppo del tessuto linfatico della regione nasofaringea, che si palesa con le cosiddette vegetazioni adenoidi (dal gr. ἀδήν "ghiandola" εἶδος "forma"; v. connettivi. A queste s'associa spesso l'ipertrofia delle tonsille palatine, ed inoltre si hanno concomitanti sclerosi iperplastiche od atrofiche delle mucose naso-faringea, timpanica, laringea, che diventano facili sedi d'infiammazioni catarrali croniche. Leggi

    • APPENDICE ileo-cecale

      APPENDICE ileo-cecale (o appendice vermiforme). - L'appendice ileo-cecale insieme con l'intestino cieco costituisce nell'uomo il tratto iniziale dell'intestino crasso. Ha la forma di un prolungamento stretto, lungo, cilindrico (più di rado a fuso), che si diparte dalla porzione mediale ed inferiore dell'intestino cieco in prossimid dello sbocco dell'ileo (v. figura); per lo più è avvolta a spira, e diretta dalla fossa iliaca destra verso l'orlo della cavità del piccolo bacino. La sua sede è legata a quella del cieco e, di solito, nascosta dietro a quest'ultimo. Leggi

    • APPENDICITE

      APPENDICITE. - È l'infiammazione dell'appendice (v. sopra). L'appendicite fu individuata la prima volta dal chirurgo americano Reginald Fitz, in due monografie del 1886 e del 1888, nelle quali si accenna anche alla possibilità di un trattamento operatorio della malattia. Leggi

    • BOCCA

      BOCCA (dal lat. bucca; lat. scient. os, cavum oris; gr. στόμα; fr. bouche; sp. boca; ted. Mund, Maul; ingl. mouth). - È la parte anteriore del canale alimentare e, nell'uomo, insieme con le fosse nasali, l'inizio delle vie respiratorie. È situata, come il tratto successivo, la faringe, nella testa (v. figg.1, 2). Comunica col mondo esterno mediante la rima buccale (rima oris), apertura delimitata dalle labbra (labia oris; v.), a forma di fessura trasversale tra le due guance (buccae). Leggi

    • EMORRAGIA

      EMORRAGIA (gr. αἱμορραγία; tedesco Blutfluss). - Con questo termine s'intende, in senso generale, la fuoriuscita di sangue in massa dai vasi sanguigni (e quindi non la fuoruscita isolata d'elementi costitutivi del sangue). L'emorragia si dice interna, quando il sangue uscito si versa in una cavità preformata del corpo (peritoneo, pleura, meningi); esterna, quando s'ha versamento all'esterno del corpo (e. Leggi

    • LINGUA

      LINGUA (latino lingua; fr. langue; sp. lengua; ted. Zunge; ingl. tongue). - Anatomia e fisiologia. - La lingua è costituita da una massa carnosa (muscolare) rivestita da una membrana mucosa, nella quale sono situati gli elementi sensitivi e gustativi. La lingua ha molteplici funzioni, in parte di moto, esplicate dai suoi muscoli, (v. digerente, apparato), in parte di senso, esplicate dalla mucosa e dagli organi (papille) annessi (vedi gusto).Nella lingua si considera una superficie superiore o dorsale e una inferiore. Leggi