pagina 1 di 7 - 83 risultati
scienza militare Ordigno costituito essenzialmente di un recipiente stagno, contenente una carica di scoppio e destinato a esplodere sott’acqua per danneggiare le navi nemiche. Uomo t. (o uomo siluro) Lo stesso che siluro umano (➔ siluro).La torpediniera è un tipo di unità navale sottile e veloce, destinata all’impiego del siluro. Introdotte verso il 1850 per poter impiegare le t. ad asta, le torpediniere, si svilupparono rapidamente nel periodo 1880-1900, man mano che il siluro si andava perfezionando... Leggi

ALTRI RISULTATI PER Torpedine

TORPEDINE (1937)

. - Torpedini terrestri... Leggi

L'Età dei Lumi: l'avvento delle scienze della Natura 1770-1830. La retroguardia qualitativa

La retroguardia qualitativa Sommario: 1. Nuovi fenomeni: la pila di Volta. 2. Naturphilosophie. 3. Chimica. 1. Nuovi fenomeni: la pila di Volta di Giuliano Pancaldi Quando, nel 1796, Alessandro Volta (1745-1827), allora professore di fisica nell'Università di Pavia, suggeriva gli insoliti esperimenti, di seguito riportati, al collega Friedrich Albrecht Carl Gren (1760-1798) di Halle, i fenomeni descritti iniziavano a essere conosciuti con il nome di 'galvanismo'... Leggi

FOGATA

. - Specie di mina a torpedine consistente in uno scavo a forma d' imbuto, con l'asse inclinato all'orizzonte, sul cui fondo è collocata una carica, che viene coperta da un grosso tavolato, al quale sovrasta d'ordinario una massa di sassi o di bombe destinata a essere lanciata a distanza in seguito al brillamento della carica. La fogata, come la torpedine terrestre, serve per la difesa di punti di passaggio obbligati, di spalti nelle fortificazioni, di accessi alle opere o alle trincee e simili... Leggi

Rossétti, Giovanni Raffaele

Ufficiale del genio navale (Genova 1881 - Milano 1951). Ideò una speciale torpedine, con la quale, insieme a R. Paolucci, la notte del 31 ott. 1918 riuscì a penetrare nel porto di Pola affondando la Viribus Unitis, ammiraglia della flotta austro-ungarica. Fu promosso tenente colonnello per meriti di guerra e insignito di medaglia d'oro al valor militare; tenace oppositore del fascismo, venne radiato dalla marina. Nel 1925 lasciò l'Italia, rientrandovi solo nel... Leggi

SUBACQUEE, ARMI

Le armi subacquee nacquero dal bisogno di difendersi, con mezzi finanziarî limitati, contro forze navali superiori; e, come le mine terrestri dalle quali traggono origine, sono invenzione del tutto italiana... Leggi

TORPEDINI

Pesci Selaci Batoidei della famiglia Torpedinidae. Sono caratterizzati dall'avere il capo unito alla parte anteriore del corpo in modo da costituire un disco ovalare più largo che lungo, depresso, la coda corta carnosa, provvista di carene laterali, la pelle nuda. Sulla faccia inferiore del disco presentano la bocca con le mascelle munite di piccoli denti acuti e le fenditure branchiali, sulla faccia superiore gli occhi piccoli e poco dietro gli spiracoli pure piccoli... Leggi

ROSSETTI, Giovanni Raffaele

Medaglia d'oro, nato a Genova il 12 luglio 1881. Ufficiale del genio navale, affondò nel porto di Pola il 1° novembre 1918 la nave ammiraglia austriaca Viribus Unitis.Per attaccare la flotta austro-ungarica chiusa nel porto di Pola, il R. propose l'impiego di una speciale torpedine semovente, guidata da un nuotatore, la quale avrebbe potuto essere condotta a mano sotto le ostruzioni e diretta fin contro le carene avversarie. Il R... Leggi

Volta, Alessandro

Alessandro Volta Per i risultati conseguiti e gli influssi esercitati, Alessandro Volta è uno dei maggiori esponenti della scienza e della cultura del suo tempo. La sua famosa invenzione della pila (1799) segnò una svolta decisiva nella scienza perché rese possibile aprire i due nuovi capitoli dell’elettrochimica (1800) e dell’elettromagnetismo (1820)... Leggi

Ficino, Marsilio

Marsilio Ficino «Poesia, bellezza, amore sono i termini in cui si rivolge tutta la teologia ficiniana, se ben si guardi oltre la tenue superficie di una fragile architettura concettuale». Questo giudizio di Eugenio Garin coglie i motivi centrali di una filosofia innervata sulla conciliazione, in cui amore e desiderio del bello scandiscono l’ascesa dell’anima; ma va precisato che proprio in questo circolo di riflessione si radica il confronto con i temi della sapienza civile... Leggi

L'Ottocento: chimica. La chimica delle forze

La chimica delle forze Sommario: 1. I precedenti storici: l'elettricità statica e il galvanismo. 2. L'invenzione della pila voltaica. 3. L'elettrochimica di Humphry Davy. 4. Le ricerche sperimentali di Jöns Jacob Berzelius. 5. Le ricerche sperimentali di Michael Faraday sull'elettricità. ▢ Bibliografia. L'invenzione della pila voltaica favorì alcune rilevanti impostazioni teoriche nella chimica destinate a condizionare gli sviluppi della disciplina sino alla metà dell'Ottocento... Leggi

ELETTRICITÀ

.Notazioni adottate in questo articolo:A × B denoterà il prodotto scalare di due vettori.A ⋀ B denoterà il prodotto vettoriale di due vettori.Se R è un vettore di componenti X, Y, Z, il simbolo div. R indicherà la divergenza di B, cioè lo scalare definito daCorrispondentemente, il simbolo rot. R denoterà la circuitazione specifica, o vorticità, o rotazionalità del vettore R (da altri autori indicata con curl R, quivl R e simili notazioni), cioè un vettore di componentiSimilmente, se Φ è uno scalare la notazione grad... Leggi