pagina 1 di 8 - 87 risultati

Risultati relativi a Vermi Intestinali

Retzius, Anders Jahan

Enciclopedie on line

Naturalista (Kristianstad 1742 - Stoccolma 1821), insegnò chimica e storia naturale a Stoccolma e a Lund. Si occupò di botanica, di vermi intestinali, di minerali. Opere principali: Florae Scandinaviae Prodromus (1779), Flora virgiliana (1809).... Leggi

Tags:

Brèra, Valeriano Luigi

Enciclopedie on line

Medico (Pavia 1772 - Venezia 1840). Fu prof. a Padova, consigliere di governo e protomedico a Venezia. Ha pubblicato una serie di osservazioni sulle malattie da vermi intestinali.... Leggi

Tags:

antielmintici

Enciclopedie on line

Farmaci impiegati nella terapia di eliminazione degli elminti (vermi) intestinali. La loro azione si manifesta localmente sui parassiti uccidendoli o paralizzandoli favorendone così l’espulsione per effetto dei movimenti peristaltici intestinali. Tra i più noti a. sono: l’estratto di felce maschio e la pelletierina, attivi sui Cestodi; l’olio di chenopodio, il tetracloruro di carbonio e il cloroformio, per gli altri; la piperazina e alcuni suoi derivati.... Leggi

toxocariasi 

Dizionario di Medicina (2010)

Zoonosi provocata dalla migrazione negli organi interni di larve del genere Toxocara, vermi Nematodi parassiti intestinali di animali domestici: la malattia, sostenuta più frequentemente da larve dell’ascaride del cane, può decorrere per lungo tempo asintomatica, talvolta invece, e spec. nei bambini, può determinare la comparsa di un quadro morboso caratterizzato da febbre, epatosplenomegalia, disturbi respiratori, neurologici (t. viscerale). La t. si può manifestare anche con sintomi oculari... Leggi

antielmintico 

Dizionario di Medicina (2010)

Farmaco impiegato nella terapia di eliminazione dei vermi elminti, parassiti intestinali. L’azione degli a. si manifesta localmente sui parassiti uccidendoli o paralizzandoli e favorendone così l’espulsione per effetto dei movimenti peristaltici intestinali. Tra i più noti a. sono: la piperazina e alcuni suoi derivati; l’estratto di felce maschio e la pelletierina, attivi sui Cestodi; l’olio di chenopodio, il tetracloruro di carbonio e il cloroformio, per gli altri.... Leggi

Vallisneri, Antonio

Il Contributo italiano alla storia del Pensiero – Scienze (2013)

Antonio Vallisneri Antonio Vallisneri fu il principale esponente della tradizione medica e naturalistica galileiana tra Sei e Settecento. I suoi interessi spaziarono dalla medicina all’anatomia comparata, dall’entomologia e dall’etologia degli insetti alla loro sistematica, dalle scienze della Terra all’embriologia, dalle scienze naturali alla lessicografia... Leggi

PALLAS, Peter Simon

Enciclopedia Italiana (1935)

Naturalista tedesco, nato a Berlino il 22 settembre 1741, morto ivi l'8 settembre 1811. Figlio d'un medico che da Caterina di Russia era stato chiamato dall'Aia a Pietroburgo, studiò a Berlino, Gottinga e Leida, ove si laureò in medicina con una dissertazione sui vermi intestinali. Lavorò per qualche anno nei musei di Olanda e Inghilterra, poi fu chiamato dalla Russia a prender parte ad una spedizione... Leggi

L'Età dei Lumi: le scienze della vita. Sistemi e metodi terapeutici

Storia della Scienza (2002)

Sistemi e metodi terapeutici Sommario: 1. L'impatto della nosografia e della nosologia. 2. Teorie fisiopatologiche e sistemi terapeutici. 3. Farmacologia e terapia farmacologica. 4. Trattamenti elettrici, magnetoterapia, psicosomatica. I sistemi terapeutici del XVIII sec. sono caratterizzati da una graduale trasformazione delle tradizionali pratiche galeniche prodotta da un nuovo modo di intendere la malattia, da nuove teorie relative ai processi patologici che colpiscono il corpo e la mente, e da rimedi e trattamenti fisici sempre più basati sull'esperienza... Leggi

La scienza bizantina e latina: la nascita di una scienza europea. Medicina, chirurgia e farmacologia

Storia della Scienza (2001)

Medicina, chirurgia e farmacologia Sommario: 1. L'insegnamento della medicina. 2. Chirurgia e strumenti chirurgici. 3. Farmacologia, erbari e ricette. 4. L'evoluzione delle patologie. ▢ Bibliografia. 1. L'insegnamento della medicina di Nancy G. Siraisi Al pari di tanti altri aspetti della cultura medievale dell'Europa occidentale, la medicina è stata trasformata dagli sviluppi intellettuali, istituzionali e sociali che si sono verificati nel corso del XII sec. (per gli sviluppi precedenti, ossia nel primo Medioevo, v. cap. X)... Leggi

PEDIATRIA

Enciclopedia Italiana (1935)

È la scienza che si occupa della medicina infantile. Essa si può anche definire: lo studio della fisiopatologia dell'accrescimento (G. Mya), giacché in nessun altro periodo della vita la funzione della crescenza è tanto spiccata quanto nel bambino.Bisogna risalire alle età piú remote per rintracciare le origini della medicina generale, e fra i precetti vetusti di questa non ne mancavano alcuni che riguardavano i bambini e le nutrici. Ma la storia propriamente detta della medicina infantile è abbastanza recente. C... Leggi

alimentare, rete

Enciclopedia dei ragazzi (2005)

Come gli organismi viventi interagiscono fra loroGli organismi viventi sono legati da strette relazioni alimentari che costituiscono un intricato meccanismo su cui si reggono gli ambienti naturali: gli ecosistemi. In una comunità biologica, ogni specie si nutre di altre specie ed è a sua volta predata o parassitata da altre ancora. L'esistenza di reti alimentari spiega come gli ecosistemi si mantengano in equilibrio... Leggi

Medioevo: la scienza siriaca. Medicina e farmacologia

Storia della Scienza (2001)

Medicina e farmacologia Sommario: 1. La medicina. 2. La farmacopea. ▢ Bibliografia. 1. La medicina È da lungo tempo riconosciuta la funzione di mediazione svolta dai Siri tra la scienza greca e il mondo arabo; mediazione che vale in modo particolare per la scienza medica, trasmessa dapprima al mondo iranico. È nella stessa Susiana, infatti, che la medicina greca ha cominciato a essere conosciuta dai Sasanidi all'inizio del VI o alla fine del V secolo... Leggi