1. Antielmintici

    Farmaci impiegati nella terapia di eliminazione degli elminti (vermi) intestinali. La loro azione si manifesta localmente sui parassiti uccidendoli o paralizzandoli favorendone così l’espulsione per effetto dei movimenti peristaltici intestinali. Tra i più noti a. sono: l’estratto di felce maschio e la pelletierina, attivi sui Cestodi; l’olio di chenopodio, il tetracloruro di carbonio e il cloroformio, per gli altri; la piperazina e alcuni suoi derivati.... Leggi

  2. Retzius, Anders Jahan

    Naturalista (Kristianstad 1742 - Stoccolma 1821), insegnò chimica e storia naturale a Stoccolma e a Lund. Si occupò di botanica, di vermi intestinali, di minerali. Opere principali: Florae Scandinaviae Prodromus (1779), Flora virgiliana (1809).... Leggi

    Categoria: Biografie
    Tags:
    lund,
    vermi,
    flora
  3. Brèra, Valeriano Luigi

    Medico (Pavia 1772 - Venezia 1840). Fu prof. a Padova, consigliere di governo e protomedico a Venezia. Ha pubblicato una serie di osservazioni sulle malattie da vermi intestinali.... Leggi

    Categoria: Biografie
    Tags:
    vermi
  4. Fasciolidi

    Famiglia di vermi Platelminti dei Trematodi Digenei. Di considerevoli dimensioni; hanno le due ventose ravvicinate, ciechi intestinali ramificati come l’apparato escretore, i testicoli e l’ovario, vitellogeni diffusi situati ai lati del corpo. Da adulti sono parassiti nei canali biliari e nell’intestino dei Mammiferi; le forme larvali si sviluppano in varie specie di Molluschi. La fasciola (Fasciola hepatica; v. fig.), cosmopolita, è parassita nei dotti biliari del fegato di... Leggi

  5. Parassita

    biologiaAnimale o vegetale il cui metabolismo dipende, per tutto o parte del ciclo vitale, da un altro organismo vivente, detto ospite, con il quale è associato più o meno intimamente, e sul quale ha effetti dannosi. 1. Caratteri generaliNel parassitismo si realizza una condizione di simbiosi disarmonica, in quanto l’organismo p. altera la biologia dell’ospite e in genere lo uccide... Leggi

  6. Mosca

    zoologia M. comune (o m. domestica o delle case) Specie di Insetto Dittero Brachicero Muscomorfo Muscide (Musca domestica; fig. A). Ha forma tozza, con solo il primo paio di ali atto al volo, il secondo trasformato nei bilancieri, strutture a funzione stabilizzatrice del volo stesso; l’apparato boccale è di tipo succhiatore non perforante ed è costituito dal labbro inferiore che si trasforma in una proboscide provvista di due ampi polipi labiali membranosi, fra i quali s’interpone l’apice del labbro superiore. Le mandibole sono ridotte o assenti... Leggi

  7. Botriocefalo

    Verme piatto della famiglia Botriocefalidi. Al genere Diphyllobothrium appartiene D. latum, parassita intestinale dell’uomo (e di cane, gatto, volpe), diffuso soprattutto nell’Europa settentrionale, che raggiunge i 10 m di lunghezza. Le uova opercolate si sviluppano nell’acqua in una larva ciliata (oncosfera o coracidium) che, penetrata in un crostaceo copepode (del genere Cyclops o Diaptomus), si trasforma in larva procercoide... Leggi

  8. Distomatosi

    Infestazione dell’uomo o degli animali dovuta a vermi Platelmiuti Trematodi appartenenti a varie famiglie.Nell’uomo si possono trovare diverse specie a localizzazione epatica (per ordine decrescente d’importanza): Opisthorchis sinensis, O. felineus, Fasciola hepatica, Dicrocoelium dendriticum, F. gigantica. Molte di queste sono più frequenti in Oriente. Caratteristica dell’Estremo Oriente è anche una d. a localizzazione polmonare, dovuta a specie del genere Paragonimus; altre specie... Leggi

    Categoria: Patologia
    Tags:
    veterinario,
    pecore,
    vermi
  9. Capillaria

    Generi di Vermi Nematodi della famiglia Tricuridi con corpo di aspetto filiforme. Parassita di vari roditori (raramente scimmie, cani e uomo). Si conoscono due forme di malattia determinata da C. ( capillariosi): una a localizzazione epatica (da C. hepatica), diagnosticabile solo con la biopsia, l’altra a localizzazione intestinale (da C. philippinensis), che si manifesta con diarrea violenta, sindrome da malassorbimento e compromissione dello stato generale.... Leggi

    Categoria: Patologia
    Tags:
    biopsia,
    diarrea,
    nematodi,
    scimmie,
    vermi
  10. RISULTATI DALL'ENCICLOPEDIA ITALIANA

    • PALLAS, Peter Simon

      PALLAS, Peter Simon. - Naturalista tedesco, nato a Berlino il 22 settembre 1741, morto ivi l'8 settembre 1811. Figlio d'un medico che da Caterina di Russia era stato chiamato dall'Aia a Pietroburgo, studiò a Berlino, Gottinga e Leida, ove si laureò in medicina con una dissertazione sui vermi intestinali. Lavorò per qualche anno nei musei di Olanda e Inghilterra, poi fu chiamato dalla Russia a prender parte ad una spedizione. Leggi

    • PEDIATRIA

      PEDIATRIA (dal gr. παῖς "fanciullo" e ἰατρεία "medicina"). - È la scienza che si occupa della medicina infantile. Essa si può anche definire: lo studio della fisiopatologia dell'accrescimento (G. Mya), giacché in nessun altro periodo della vita la funzione della crescenza è tanto spiccata quanto nel bambino.Bisogna risalire alle età piú remote per rintracciare le origini della medicina generale, e fra i precetti vetusti di questa non ne mancavano alcuni che riguardavano i bambini e le nutrici. Ma la storia propriamente detta della medicina infantile è abbastanza recente. C. Leggi

    • TENUE, INTESTINO

      TENUE, INTESTINO (intestinum tenue). - È la porzione più lunga del canale intestinale; nell'uomo misura la lunghezza di circa 6-8 metri; il suo diametro, di circa 40 mm. nella parte iniziale, è di 20-25 mm. nella parte terminale. S'estende dal piloro fino al colon dove termina in corrispondenza della valvola ileo-cecale. Comprende una porzione fissa (duodenum) e una porzione mobile (intestinum tenue mesenteriale). Leggi

    • REDI, Francesco

      REDI, Francesco. - Medico e poeta, nato ad Arezzo nel 1626, morto a Pisa il 1° marzo 1698. Imparò a Firenze grammatica e retorica, si addottorò a Pisa in medicina e filosofia (1647). Dopo, studiò di tutto: il francese, lo spagnolo, il disegno di prospettiva, la scherma, il flauto; più tardi, il tedesco e l'arabo, ma soprattutto si approfondì nelle lettere greche e latine. Medico soprattutto e naturalista, ricercando testi antichi italiani, provenzali, catalani, francesi e dialettali, fu un precursore degli odierni studî romanzi e di dialettologia. Leggi

    • PALEOPATOLOGIA

      PALEOPATOLOGIATermine con cui viene designata una particolare disciplina che ha per oggetto lo studio delle manifestazioni morbose di età preistorica e antica; in tal senso la p. rappresenta il capitolo storico della moderna patologia.Il neologismo fu introdotto nel 1892 da R. W. Shufeldt, che attribuì alla nuova disciplina il compito di descrivere tutti gli stati patologici rintracciabili sui resti di animali fossili o estinti. Descrizioni di tal genere, tuttavia, erano comparse già prima: la più antica, dovuta a J. F. Leggi

    • ANTROPOMORFI o scimmie antropomorfe

      ANTROPOMORFI o scimmie antropomorfe (dal gr. ἄνϑρωπος "uomo" e μορϕή "forma"). - Famiglia di scimmie catarrine (Simiidae, Bonaparte 1838 e 1850), con due sottofamiglie: gli Oranghi (Simiidae, Pocock 1925, col genere Simia, Linneo 1758) e gli Scimpanzè (Anthropopithecinae, Pocock 1925, coi generi Anthropopithecus, Blainville 1838 e Gorilla, Geoffroy 1852). Leggi

    • ROSA

      ROSA. - Genere di piante della famiglia Rosacee (Linneo, 1737). Il numero delle specie spontanee è diverso, a seconda dei concetti e dei principî ai quali si sono ispirati gli studiosi nella loro delimitazione (secondo A. Engler, 100; secondo G. Hegi, 70; secondo S. Almquist, 380), ma si calcola comunemente che sia circa di un centinaio e la loro diffusione è limitata all'emisfero settentrionale, spingendosi alcune di esse fino sulle montagne dei tropici. Leggi

    • MIGRATORIE, CORRENTI

      MIGRATORIE, CORRENTI. - Le migrazioni etniche. - L'esempio storico più noto di grandi migrazioni etniche è quel complesso di movimenti di popolazioni che nella storia europea va sotto il nome d'invasioni barbariche e si svolge fra il sec. II e l'XI dell'era nostra. Ma indubbiamente più grandioso, se anche di solito (ma non sempre) ha assunto forme meno violente e drammatiche, è il fenomeno della disseminazione degli Europei in tutto il mondo dal sec. Leggi

    • RETZIUS, Anders Jahan

      RETZIUS, Anders Jahan. - Naturalista svedese, padre del precedente, nato a Christianstad il 3 ottobre 1743, morto a Stoccolma il 6 ottobre 1821. Insegnò chimica e storia naturale dapprima a Lund, poi a Stoccolma e quindi di nuovo a Lund, alla cui università lasciò le sue preziose collezioni.Pubblicò un Florae Scandinaviae Prodromus (Stoccolma 1779, che ebbe una 2ª ed. Leggi

    • CAVALLO

      CAVALLO (dal lat. caballus; lat. scient. Equus L. 1758; fr. cheval; sp. caballo; ted. Pferd; ingl. horse). - Genere unico della famiglia dei Cavalli o Equidi (Equidae, Gray 1821).Gli Equidi.Caratteri della famiglia. Leggi