NEGRI, Cesare, detto il Trombone

Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 78 (2013)

NEGRI, Cesare, detto il Trombone. – Figlio di Girolamo, nacque verosimilmente a Milano, o nei pressi, intorno al 1536. La data di nascita si può ricavare [...] .DC.XXX. Fonti e Bibl.: Milano, Arch. storico diocesano, Stati delle anime, S. Salvatore in Xenodochio, 68: 1576, 1583, 1587, 1633; 69: 1620; G.P. Lomazzo, Rime ..., Milano 1587, p ... ... Leggi

Pammàchio, santo

Enciclopedie on line

Pammàchio (lat. Pammachius), santo. - Senatore romano (m. 409), cugino di s. Marcella, discepolo di s. Girolamo. Mortagli nel 397 la moglie (Paolina figlia [...] a opere di beneficenza: il suo nome è infatti legato all'istituzione (398) dello xenodochio di Porto (presso Ostia) e alla fondazione della basilica sull'antico titolo di Bizante ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE
TAGS: GIOVINIANO ORIGENE

FUSCO

Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 50 (1998)

. - Le sue origini sono sconosciute come pure la sua data di nascita; fu abate a Napoli al tempo di Gregorio Magno (590-604). FUSCO è personaggio rappresentativo [...] pienamente condivisi. Il primo testo concerne una pendenza tra il cenobio di FUSCO e lo xenodochio di S. Teodoro a Palermo, che detenevano in comune una proprietà in Sicilia, la ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE

OSPEDALE

Enciclopedia dell' Arte Medievale (1997)

L'o. medievale fu inizialmente un'istituzione dalle funzioni generiche e difficilmente definibili, con una tendenza alla selezione più che alla specializzazione. [...] longobardo Gaidualdo, archiatra degli ultimi re longobardi, e da esso dotato di uno xenodochio" (Penco, 19833, p. 417).Via via che si approfondiscono le conoscenze dei grandi ... ... Leggi

ANDREA

Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 3 (1961)

. - Succeduto il 30 nov. 809 a Landolfo nella cattedra arcivescovile di Milano, da un unico documento, una pagina iudicati, con il quale l'arcivescovo [...] altri membri della sua famiglia. Con essa, infatti, procedette alla fondazione d'uno xenodochio "in elemosinis pauperuni", che fornì di larga dote; mentre dispose che il patronato ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE

ODELPERTO

Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 79 (2013)

(Odelberto, Odilbert). – Sono ignoti sia il nome della famiglia di appartenenza e dei genitori, sia il luogo e la data di nascita di questo arcivescovo [...] città, insieme alla chiesa di S. Zeno, di fondazione familiare, anche uno xenodochio per poveri e pellegrini nella località di Campione, favorendo nel frattempo con elargizioni di ... ... Leggi

Mèna, santo

Enciclopedie on line

Mèna, santo. - 1. Martire (Egitto, forse sec. 3º); secondo la prima redazione della sua Passio (che non risale oltre il sec. 7º) sarebbe stato un soldato [...] , fine del sec. 5º - Costantinopoli 552). Dopo essere stato a capo del grande xenodochio di s. Sansone a Costantinopoli, fu ordinato patriarca, nel 536, da papa Agapito I ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE

L'Europa tardoantica e medievale. I Longobardi: Cividale del Friuli

Il Mondo dell'Archeologia (2004)

CIVIDALE DEL FRIULI  Centro (lat. Forum Iulii) posto ai piedi delle Prealpi Giulie, allo sbocco della valle del Natisone.  Vi furono trovate tracce [...]  interno formato da plutei. Di fondazione altomedievale sono anche le chiese di S. Giovanni in Xenodochio e di S. Giovanni in Valle. Un altro edificio religioso di cui non è noto ... ... Leggi
CATEGORIA: EUROPA ITALIA

GARIBALDO

Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 52 (1999)

. - Figlio di Iso, compare per la prima volta nelle fonti, già titolare della diocesi di Bergamo, nel marzo 867, in occasione di una permuta fondiaria [...] destinato a subentrare il figlio Gundelassius; solo dopo la morte di quest'ultimo lo xenodochio era destinato a far parte del patrimonio della basilica milanese di S. Ambrogio. Il ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE

PORTO

Enciclopedia dell' Arte Antica (1996)

PORTO (Ostia) (V. vol. VI, p. 393). - Il riesame (Colonna, 1981) della barchetta nuragica di bronzo, rinvenuta a PORTO attorno al 1860 e conservata all'Ermitage, [...] riguardato però l'età tardoantica (Coccia, Paroli, 1993; Coccia, 1993). Il c.d. Xenodochio di Pammachio, nuovamente indagato, si è rivelato in realtà una probabile basilica, attiva ... ... Leggi
Pubblicità
pagina 1