STELE

Enciclopedia Italiana - III Appendice (1961)

. - In botanica la concezione della stele o cilindro centrale (v. caule, IX, p. 501 e segg.) proposta da P. van Tieghem già nel 1886, è stata poi approfondita [...] legnoso dal centro verso la periferia e nel contempo la scissione dell'unico fascio xilematico primitivo in varî fasci e ciò in seguito all'interposizione di tessuti parenchimatici ... ... Leggi

stele

Enciclopedie on line

archeologia Lastra oblunga di marmo o pietra con decorazioni, bassorilievi, iscrizioni e simili, piantata ritta nel terreno o su base, per ricordare [...] endodermide (in Marsilea). La dictiostele si trova in molte piante in cui il cilindro xilematico presenta un’interruzione del tessuto legnoso in forma di fessura più o meno ampia ... ... Leggi

coesione

Dizionario delle Scienze Fisiche (1996)

coesióne [Der. del part. pass. cohaesus del lat. cohaerere "essere strettamente uniti"] Proprietà dei corpi di resistere, più o meno intensamente, a ogni [...] che le radici assorbono dal terreno, possa in ogni caso salire attraverso i vasi xilematici fino alla sommità della pianta, ha sempre costituito un difficile problema fisico per la ... ... Leggi

ERBICIDI

Enciclopedia Italiana - IV Appendice (1978)

(App. III, 1, p. 566). - L'uso degli e. è cresciuto più di quello degli altri antiparassitari e si prevede che l'espansione prosegua a ritmo accelerato. [...] particolarmente utile per il controllo di piante poliennali a radici profonde; oppure nel sistema xilematico, in modo che il prodotto si muove in senso acropeto con i flussi di ... ... Leggi
Pubblicità