pagina 1 di 1 - 5 risultati

CHANDERNAGOR

Enciclopedia Italiana (1931)

(Chandra-Nagor "la città della luna"; A. T., 93-94). - Piccola colonia (8 kmq. di superficie) e città francese dell'India, posta a 22°52′ N. e 88°22′ I., [...] Pochi anni dopo, la Compagnia ne ottenne la concessione ufficiale dal Gran Mogol Aurang Zēb. La fattoria prosperò e presto si accrebbe di territorio per successive concessioni. Ma ... ... Leggi

MANUCCI, Nicolao

Enciclopedia Italiana (1934)

MANUCCI, Nicolao (o Niccolò). - Viaggiatore e medico, nato a Venezia nel 1638 o 39, vissuto per oltre mezzo secolo nell'India, dove morì intorno al 1710 [...] Mogor, che abbraccia l'intera storia dell'impero, da Tamerlano a tutto il regno di Aureng Zēb, miniera preziosa d'informazioni d'ogni genere, sul paese e sul popolo, con notizie ... ... Leggi

GEDEONE

Enciclopedia Italiana (1932)

. - Quinto giudice, o capitano, di Israele, figlio di Gioas, della tribù di Manasse. Secondo la narrazione biblica (Giudici, VI segg.) facevano allora [...] e menando prigionieri i due principi Zebee e Salmana, mentre altri principi madianiti Oreb e Zeb gli erano già stati recati dagli abitanti della tribù di Efraim. Di ritorno punisce ... ... Leggi

Hell's Hinges

Enciclopedia del Cinema (2004)

(USA 1916, colorato, 74m a 16 fps); regia: Charles Swickard, William S. Hart; produzione: New York Motion Picture Corporation/Kay-Bee; sceneggiatura: [...] ('Silk' Miller), Louise Glaum (Dolly), Robert McKim (pastore), J. Frank Burke (Zeb Taylor), John Gilbert, Jean Hersholt, Robert Kortman, Leo Willis. bibliografia Anonimo, Hell ... ... Leggi
CATEGORIA: FILM

CALCUTTA

Enciclopedia Italiana (1930)

(Kali-Kotta, pron. Calcotta, A. T., 93-94). - Città dell'India, capoluogo della presidenza del Bengala, situata a 22° 34′ N. e 88° 24′ E., sulla riva sinistra [...] d'Orange, fu chiamato Forte William. Il nuovo possesso fu solennemente riconosciuto dal figlio di Aureng-Zeb; su di esso sorse a poco a poco una città inglese che nel 1707 fu ... ... Leggi
Pubblicità