Tecnologia e scienze applicate

Informatica

In informatica, in particolare con riferimento alla rete Internet, esperto di programmazione e di reti telematiche che, perseguendo l’obiettivo di democratizzare l'accesso all'informazione e animato da princìpi etici, opera per aumentare i gradi di libertà di un sistema chiuso e insegnare ad altri come mantenerlo libero ed efficiente. Il termine, originatosi a cavallo degli anni 1960 al MIT di Boston, è passato nei decenni successivi a designare una vera e propria cultura, il cui percorso fu coevo a quello di internet che gli h. stessi contribuirono a sviluppare, e tra i cui esponenti di spicco vanno citati i padri fondatori del movimento del software libero e dell'open source R. Stallman e B. Perens.

Industria

La gestione dei rifiuti urbani e speciali rappresenta un obbligo, ma anche un’importante opportunità per ogni Paese a economia avanzata o in via di sviluppo. Un sistema sociale ed economico intelligente deve infatti cercare di ridurre al minimo la produzione di r. e cercare un modo di riutilizzarli come risorsa, muovendo da modelli lineari di estrazione-produzione-consumo-smaltimento verso modelli circolari basati su minimizzazione, riutilizzo e riciclaggio dei rifiuti. La tendenza verso una società vicina all’opzione zero per i rifiuti ha una logica ambientale, ma può essere anche un fattore di competitività economica.

Industria

Minerale, varietà di serpentino o di anfibolo, costituito da fibre sottilissime; si distinguono: l’amianto di serpentino (o asbesto), che si presenta in fibre morbide e flessibili; l’amianto d’anfibolo, varietà fibrosa di actinolite; l’amianto azzurro, o del Capo, varietà filamentosa di crocidolite; l’amosite, varietà a fibra molto lunga di antofillite. Per la sua alta resistenza alla fusione e alla combustione (resiste bene sino a 500 °C) l’amianto è stato utilizzato per fabbricare tessuti incombustibili, per guarnizioni a tenuta di vapore o d’acqua calda, per resistenze, filtri, diaframmi, nell’edilizia (manufatti in cemento-amianto), nell’industria automobilistica (pastiglie per freni, dischi di frizione).