Burton, Tim

Enciclopedie on line

Burtonbë´ëtn⟩, Tim. - Regista, sceneggiatore e produttore statunitense (n. Burbank 1959). Appassionato sin dall'infanzia di cartoni animati e di classici del cinema fantastico e horror, ha cominciato a lavorare alla Disney alla fine degli anni Settanta, collaborando alla realizzazione di lungometraggi. Dopo aver diretto il cortometraggio Frankenweenie (1984), ha esordito nel lungometraggio con Pee-wee's big adventure (1985), seguito da Beetlejuice (Beetlejuice. Spiritello porcello, 1988) e Batman (1989). Ma è con Edward scissorhands (1990) che è emerso in pieno il suo universo visivo, caratterizzato da atmosfere gotiche e sepolcrali e spesso popolato da individui cupi e solitari condannati alla loro anormalità. Nel 1992 è stato autore di Batman returns, che ha confermato il suo talento visionario e che ha fatto affiorare in pieno le sue passioni letterarie (E. A. Poe) e cinematografiche (l'espressionismo tedesco, R. Corman). Dopo esser stato supervisore e produttore di Tim Burton's nightmare before Christmas (1993), ha realizzato Ed Wood (1994), Mars Attacks! (1996), Sleepy Hollow (Il mistero di Sleepy Hollow, 1999), Planet of the apes (Planet of the apes - Il pianeta delle scimmie, 2001), Big Fish (Big Fish. Le storie di una vita incredibile, 2003), Charlie and the Chocolate Factory (Charlie e la fabbrica di cioccolata, 2005), Corpse Bride (La sposa cadavere, 2005), Sweeney Todd (2007), Alice in Wonderland (2010), Dark shadows (2012) e Big Eyes (2014). Nel 2012 è stato produttore di Abraham Lincoln. Vampire Hunter (La leggenda del cacciatore di vampiri, 2012), per la regia di T. Bekmambetov, e del film di animazione Frankenweenie, di cui è stato anche regista, mentre è del 2013 la produzione del corto Captain Sparky vs. The Flying Saucers. Nel 2007 ha ricevuto il Leone d'oro alla carriera alla Mostra del cinema di Venezia.