Passarèlli, Vincenzo

Enciclopedie on line

Passarèlli, Vincenzo. - Ingegnere (Roma 1904 - ivi 1985). Figlio di Tullio, ne ereditò, con i fratelli Fausto (n. 1910) e Lucio (n. 1922), lo studio professionale. Nello studio sono successivamente entrati Tullio (n. 1961) e Maria (n. 1964), figli di Lucio, e Tullio Leonori (n. 1946). Lo studio P. ha realizzato (soprattutto a Roma) molte opere per conto di enti pubblici, società commerciali e istituzioni religiose: si ricordano, negli anni Trenta, l'aula magna del collegio Angelicum e l'ospedale di Colleferro; la scuola in via Casale di S. Pio V (1949-57); tra le opere dal 1960 in poi, il pontificio collegio latino-americano, il collegio e la casa generalizia Mary Mount, un palazzo per uffici all'EUR, un palazzo polifunzionale in via Campania (1963-65), la nuova ala dei Musei Vaticani (1966-71), il quartiere IACP di Vigne Nuove (1971-82, in collab.), l'edificio direzionale e il centro sportivo per la FIAT in corso Sempione a Milano (1982), la nuova sede Alitalia alla Magliana a Roma (1991).