Questo sito contribuisce all'audience di

Chi siamo

Guglielmo Marconi

Scienziato e inventore (Bologna 1874 - Roma 1937).
Fin dal 1893 si adoperò per impiegare le onde elettriche nella telegrafia senza fili e nel 1896 ottenne il brevetto in Inghilterra. Nel 1898 inventò il sistema sintonico col quale risolse il problema dell'interferenza tra più stazioni emittenti, scoperta che lo consacrò al successo in campo internazionale.
Presidente dell'Istituto della Enciclopedia Italiana (1933-37).
Collaboratore della Enciclopedia Italiana per il settore delle radiocomunicazioni.
Membro di accademie e istituti scientifici internazionali, dottore honoris causa di molte università.
Premio Nobel per la fisica nel 1909 con K. F. Braun.
Socio nazionale dell'Accademia dei Lincei (1912).
Senatore del Regno (1914); delegato plenipotenziario presso la Conferenza della pace di Versailles (1919).
Presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche (1928).
Nel 1930 presidente della Reale Accademia d’Italia e membro del Gran Consiglio del Partito nazionale fascista.
Accademico Pontificio (1936).