IN RICORDO DI FEDERICO DI TROCCHIO


Laureatosi all’Università di Roma “La Sapienza” nel 1974 in Filosofia della Scienza, Federico Di Trocchio è stato per un lungo periodo (dal 1975 al 1977) redattore presso l’Istituto dell’Enciclopedia Italiana Treccani per le biografie scientifiche e la Storia della Scienza. Nel 2000 in seguito a concorso è stato nominato professore ordinario di Storia della Scienza e della Tecnica presso l’Università di Lecce; nel 2006 è stato chiamato a ricoprire lo stesso incarico presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università di Roma “La Sapienza”, poi divenuta Facoltà di Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione. Nel periodo 1999-2009 è stato Segretario della Società Italiana di Storia della Scienza e nel 2005 è stato nominato membre corespondant della Academie Internationale d’Histoire des Sciences. Tra i suoi molteplici scritti ricordiamo Le bugie della scienza. Come e perché gli scienziati imbrogliano (Milano, Mondadori, 1993), Il Genio Incompreso. Uomini e idee che la scienza non ha capito (Milano, Mondadori, 1997), Il Cammino della Scienza. Successi, rischi, prospettive (Milano, Mondadori Univ., 2008).   
0