Questo sito contribuisce all'audience di


COOPERAZIONE PUBBLICO-PRIVATO E INFRASTRUTTURE


Mercoledì 11 aprile alle ore 15.30 a Roma presso la sede della Treccani (Palazzo Mattei di Paganica, piazza della Enciclopedia Italiana 4) verrà presentato il libro Cooperazione pubblico-privato e infrastrutture (Edizione Cedam, 2018). Il volume, a cura di Riccardo Cardilli, Mario Ciaccia e Cesare Mirabelli, fa parte della collana Roma e America. Collana di studi giuridici latinoamericani.  

La profonda crisi che nel XXI secolo ha investito il modello del welfare del secolo scorso ha avuto conseguenze significative anche nella capacità di realizzazione e modernizzazione delle infrastrutture sia in Europa, sia nelle Americhe. La venuta meno del sostegno di finanziamento pubblico impone la ricerca di nuovi modelli finanziari per realizzare la necessaria modernizzazione delle reti infrastrutturali di un Paese, tanto più in un’età, l’attuale, interessata da un grande salto tecnologico.
Di qui la strada intrapresa della cooperazione pubblico-privato, che nelle sue forme più raffinate si veste di partenariato con dimensioni internazionali, al fine di trovare un adeguato contemperamento ed equilibrio tra importanza dell’investimento, capacità tecnologiche realizzative e rilevanza internazionale.
Gli Atti pubblicati in questo libro sono espressione del confronto tra giuristi, amministratori pubblici e imprenditori privati nella difficile strada del punto di equilibrio di cui la cooperazione pubblico-privato deve essere momento di incontro.

Alla presentazione, organizzata dall’ Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani e dalla casa editrice Cedam, interverranno i curatori del volume.