DE SANCTIS POLITICO E FILOSOFO | Treccani, il portale del sapere
Questo sito contribuisce all'audience di


DE SANCTIS POLITICO E FILOSOFO

Mercoledì 2 maggio, alle ore 16.30, si terrà a Roma, presso Palazzo Mattei (piazza della Enciclopedia Italiana 4), in occasione della pubblicazione di Studi Desanctisiani, rivista internazionale di letteratura, politica e società, (n. 6-2018, Fabrizio Serra Editore), l’incontro sul tema Che cos'è la libertà senza uomini liberi? Una riflessione sul De Sanctis politico e filosofo. L’evento è organizzato dall’Associazione Nazionale per gli Interessi del Mezzogiorno d’Italia (ANIMI) in collaborazione con il Comitato Nazionale per il bicentenario della nascita di Francesco De Sanctis.


Dopo i saluti di Pietro Gerardo Mariani, sindaco di Morra De Santis e di Gerardo Bianco, presidente del Comitato Nazionale per il bicentenario della nascita di Francesco De Sanctis, seguiranno gli interventi di Toni Iermano, Gennaro Sasso e Fulvio Tessitore. I lavori saranno introdotti, coordinati e diretti da Tullio Gregory.


Francesco Saverio De Sanctis (Morra Irpina, 28 marzo 1817 – Napoli, 29 dicembre 1883) è stato uno scrittore, critico letterario, politico, ministro della pubblica istruzione e filosofo italiano. E’ stato tra i maggiori critici e storici della letteratura italiana nel XIX secolo.


Nel corso dell’incontro verranno consegnate dal Comitato Nazionale le medaglie celebrative di Francesco De Sanctis, coniate dalla Zecca dello Stato, a insigni studiosi del grande critico e politico irpino: Nino Borsellino, Dante Della Terza, Gennaro Sasso, Gennaro Savarese, Fulvio Tessitore e, in memoria, ai familiari di Attilio Marinari