resìstere

resìstere v. intr. [dal lat. resistĕre, comp. di re- e sistĕre «fermare, fermarsi»] (aus. avere). – 1. Opporsi a un’azione, contrastandone l’attuazione e impedendone o limitandone gli effetti. a. Riferito a persone, o anche ad animali, che si oppongono all’azione di altre persone o di animali: r. al nemico (anche contro il nemico), e r. all’urto delle forze corazzate nemiche, ai reiterati attacchi dell’avversario, nel linguaggio milit. e sport. (anche assol.: l’ordine è di r. fino all’ultimo uomo); r. agli aggressori, ai rapitori, r
Vai al vocabolario

Condividi la tua parola utilizzando l'hashtag
#leparolevalgono

Torna in homepage e condividi un'altra parola